Crea sito

Zeppole di San Giuseppe fritte

Un dolce buonissimo di tradizione campana, che il 19 marzo festa di San Giuseppe spopola in ogni pasticceria e che viene preparato un pò in tutta Italia, sono le celebri zeppole di San Giuseppe. Queste sono essenzialmente un dolce fritto e sono il simbolo della festa di San Giuseppe, ovvero la festa del papà. Nello specifico si tratta di dolcetti di morbida pasta choux, che vengono rigorosamente fritti e poi farciti con una golosa crema pasticcera, poi rifiniti con delle irresistibili amarene sciroppate. E’ possibile tuttavia anche procedere con la cottura in forno, per chi non gradisse la frittura: seguite la ricetta attentamente ed avrete come risultato delle ottime zeppole come quelle che vendono in pasticceria!

Zeppole di San Giuseppe ricetta golosa
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 pezzi
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Impasto pasta choux:
  • 150 gFarina 00
  • 200 mlAcqua
  • 85 gBurro
  • 4Uova
  • 1 pizzicoSale
  • Scorza di limone

Per la crema:

  • 550Latte
  • 120 gZucchero
  • 40 gFarina 00
  • 20 gFecola di patate
  • 2Uova
  • 1 baccaVaniglia

Per la finitura:

  • q.b.Zucchero a velo
  • q.b.Amarene sciroppate

Preparazione

  1. Zeppole di San Giuseppe dolce golosissimo

    Innanzitutto preparate la crema pasticcera:
    fate scaldare il latte in una casseruola con un baccello di vaniglia e nel frattempo, in una ciotola montate le uova con lo zucchero.

    Aggiungete la farina, la fecola di patate e mescolate fino ad avere un composto liscio e senza grumi.

    Non appena il latte sarà sotto bollore, rimuovete il baccello di vaniglia e versatelo a filo nel composto di zucchero, uova e farina sempre mescolando.

    Riportate il tutto nella casseruola e posate sul fornello a fiamma bassissima mescolando continuamente con una frusta a mano.

    Una volta arrivati al punto di ebollizione, togliete la crema dal fuoco e sistematela in un recipiente.

    Quindi spolverizzatela con dello zucchero semolato, ricopritela con la pellicola trasparente per alimenti e lasciatela raffreddare.

  2. Zeppole di San Giuseppe dolce con crema

    Preparate ora la pasta choux facendo bollire l’acqua assieme al burro e al sale in una pentola dal fondo spesso.

    Non appena l’acqua avrà raggiunto il punto di ebollizione, togliete la pentola dal fuoco ed aggiungete la farina in un sol colpo.

    Mescolate con un cucchiaio di legno fino a creare un composto omogeneo.
    Rimettete poi il composto sul fuoco e continuate a mescolare finchè questi non si stacchi dalle pareti della pentola.

    Togliete infine dal fuoco e lasciate intiepidire la pasta choux trasferendola in una ciotola per accellerarne il processo.

  3. Zeppole di San Giuseppe ricetta

    A questo punto, aggiungete le uova uno alla volta facendo incorporare bene ogni uovo prima di aggiungere quello successivo.

    Unite la scorza di limone grattuggiata e continuate a mescolare finchè la pasta choux non diventi morbida e compatta al punto da sembrare una crema pasticcera dalla consistenza più soda.

    Mettete la pasta in una sac à poche con bocchettone a stella e formate delle ciambelline su di un foglio di carta forno posto all’interno di una teglia, facendo 2 giri uno sull’altro. Il giro base in questo caso ha un diametro di circa 6 cm. Il mio consiglio è di fare il secondo giro verso l’interno della zeppola, quasi in modo da chiudere il foro centrale (ma senza chiuderlo!). Infine ritagliate la carta forno sotto ogni zeppola in modo da dividere le une dalle altre.

  4. Zeppole di San Giuseppe ricetta da salvare

    Riscaldate l’olio in una padella (deve raggiungere una temperatura di 170° circa) e friggete le zeppole una per volta lasciandovi la carta forno sottostante fino a quando quest’ultima si staccherà da sola.

    Rigirate le zeppole più volte nell’olio caldo fino alla completa doratura, quindi sgocciolatele con una schiumarola e ponetele a scolare dell’olio in eccesso in un piatto capiente ricoperto da più fogli di carta assorbente da cucina. Ripetete questa operazione fino a quando avrete finito di friggere tutte le zeppole.

    Una volta raffreddate, assemblate le zeppole di San Giuseppe in questo modo: spolverizzate ogni zeppola con dello zucchero a velo,
    quindi ponete la crema pasticcera in una tasca da pasticcere e farcite il centro di ogni zeppola. Per finire, guarnite con un’amarena sciroppata, facendo cadere sulla zeppola anche un pò del suo sciroppo. Le zeppole di San Giuseppe fritte sono finalmente pronte per essere gustate.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.