Torta Pasqualina con carciofi e ricotta

La torta Pasqualina è una preparazione ligure tipica del periodo pasquale: un guscio di pasta brisée che racchiude un ripieno di spinaci, carciofi o bietole mescolati con la ricotta e le uova.

Questa che voglio proporvi oggi presenta un ripieno di carciofi e ricotta; in pratica è una variante genovese della ricetta, quella che io ho preferito e scelto.

È buona calda ma anche fredda, così da risultare ideale sia per la scampagnata di pasquetta che per la colazione di Pasqua.

La torta Pasqualina inoltre ha la caratteristica molto particolare di avere nell’impasto un’effetto sorpresa, dato dalle uova che vengono aggiunte sulla crema di ricotta e carciofi. Queste poi una volta cotte, si rassodano e rendono ogni fetta della torta una vera sorpresa visiva e di gusto!

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni14 pezzi
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 rotoliPasta brisee
  • 500 gCarciofini
  • 250 gRicotta fresca
  • 2 cucchiaiParmigiano reggiano grattugiato
  • 6Uova
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Prezzemolo tritato
  • 1 spicchioAglio
  • 5 cucchiaiOlio extravergine di oliva
  • 1 bicchiereAcqua
  • 1limone

Preparazione

  1. Torta Pasqualina con uova

    Cominciate la preparazione della torta Pasqualina con carciofi, proprio da questi ultimi: eliminate le foglie esterne che risultano più dure, (io ho usato i carciofini che sono più teneri), poi tagliateli a spicchi e rimuovete la barbetta interna. Infine sistemateli in una ciotola con acqua acidulata con succo di limone.

    Ponete in una padella grande uno spicchio d’aglio, aggiungetevi l’olio extravergine di oliva e fatelo scaldare leggermente.

    Unite poi i carciofi tagliati a spicchi, salate, aggiungete un bicchiere di acqua e del prezzemolo tritato e fate cuocere per circa 20 minuti fino a quando i carciofi risulteranno ben morbidi.

    Toglieteli quindi dal fuoco e sistemateli in un recipiente; aggiungetevi un po’ d’acqua e frullateli con un minipimer fino a formare una crema.

    Ora dedicatevi al ripieno:

    ponete la ricotta in una capiente ciotola, unitevi il parmigiano grattugiato e due delle 6 uova totali.

    Aggiungete quindi la crema di carciofi ed un pizzico di pepe ed amalgamate bene.

  2. Prendete un rotolo di pasta brisée ed adagiatelo in un ruoto di 25 cm lasciandoci sotto la carta forno della confezione. Bucherellatene la superficie con i rebbi di una forchetta, poi versatevi il composto di carciofi e ricotta livellandolo con il dorso di un cucchiaio.

  3. Fate 4 buchi nel ripieno della torta, poi sgusciatevi dentro i tuorli con una parte di albumi.

  4. Richiudete la torta con il secondo rotolo di pasta brisée, bucherellatene la superficie con l’aiuto di una forchetta ed infine sistemate i bordi con le dita.

  5. Spennellate con del latte ed infornate la torta Pasqualina con carciofi e ricotta in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti fino a quando risulterà ben dorata.

  6. Sfornate e fatela intiepidire, poi tagliate a fette e servite.

    Se gradite le mie ricette passate a trovarmi sulla mia pagina di instagram, vi aspetto!

Precedente Frittelle di fiori di zucca sfiziose Successivo Torta veloce alle nocciole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.