Crea sito

Fagioli in umido

I fagioli in umido sono un piatto semplice e molto rustico che sa di casa. Possono essere gustati sia come contorno, che come piatto unico accompagnati da carne o polenta.
Per prepararli vi invito a scegliere preferibilmente dei fagioli dalla buccia tenera, come per esempio i cannellini, i tondini o i borlotti. Questa ricetta che vi propongo la preparo da sempre… soprattutto nel periodo autunnale e invernale ed è un piatto molto gustoso e nel contempo sano e nutriente.
I fagioli hanno infatti ottimi valori nutrizionali: sono ricchi di carboidrati e con un buon apporto proteico. Hanno inoltre un ridotto contenuto di grassi, mentre l’elemento costituente della buccia è la fibra che ha un ruolo determinante nella regolarità delle funzioni intestinali. Piuttosto rilevante, è anche anche la quantità di vitamine del gruppo B. 
Un piatto dunque saporito e sano, perfetto se servito accompagnato da pane fresco o crostini di pane.

Fagioli in umido ricetta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo10 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFagioli tondini
  • 2 ramettiRosmarino
  • 3 foglieAlloro
  • q.b.Sale
  • 1Spicchio d’aglio
  • 2 cucchiaiPassata di pomodoro
  • q.b.Pepe bianco
  • 2 cucchiaiVerdure per soffritto GIA
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Fagioli in umido piatto gustoso

    Iniziate la preparazione dei fagioli in umido mettendo in ammollo questi ultimi con abbondante acqua tiepida e un pizzico di bicarbonato. Lasciate quindi riposare per 8-12 ore.

    Trascorso il tempo sciacquateli sotto acqua corrente, scolate e fateli cuocere per 35-40 minuti in abbondante acqua bollente insieme con le foglie di alloro ed i rametti di rosmarino. Scolate poi e conservate qualche cucchiaio di acqua di cottura.

  2. Fagioli in umido ricetta tipica

    Mettete sul fuoco una casseruola dai bordi alti meglio se di coccio o di ghisa e fatela scaldare. 
    Aggiungete un goccio di olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio, il preparato di verdure GIA e fate soffriggere il tutto dolcemente per un paio di minuti.

  3. Fagioli in umido con soffritto GIA

    Unite infine i fagioli cotti e girate con delicatezza per legare fra loro gli ingredienti. Aggiungete la passata di pomodoro e coprite con poca acqua calda.

  4. Fagioli in umido ricetta con soffritto GIA

    Fate cuocere a fiamma bassa per 10 minuti circa lasciando parzialmente coperta la casseruola con un coperchio.

    Se necessario, aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura dei fagioli per rendere più umida e meno asciutta la preparazione. A fine cottura, regolate di sale e pepe ed eliminate lo spicchio d’aglio.

    I fagioli dovranno essere teneri e ben cotti ma non si dovranno sfaldare. La preparazione non deve risultare asciutta ma al contrario. Servite i fagioli in umido con un filo d’olio, accompagnandoli con del pane fresco o con crostini di pane.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.