Crea sito

Zabaione

Ma… sarà la mancanza di affetto ? O forse l’incipiente stagione invernale ? Sarà ma è un periodo che mi cimento sui dolci, e in questo caso la reminiscenza è dell’infanzia, quando lo zabaione me lo preparava la nonna in quattro e quattro otto, ed era qualcosa di fenomenale. Allora ci provo pure io. Quindi partiamo con i semplicissimi ingredienti: 4 uova, 80gg di zucchero, vino liquoroso (va bene il Marsala, ma secondo me il Moscato di cui abbiamo parlato nella ricette delle pesche alla piemontese è perfetto).

Preparazione: sbattere le uova unnedoci lo zucchero. Occorre creare un composto cremoso e compatto usando una frusta, aggiungervi il vino a filo, sempre cercando di manetenere l’omogeneità del composto. Cuocere per una quindicina di minuti a bagnomaria e a fuoco lento, sempre facendo attenzione che l’acqua del bagno maria non bolla e che il composto non crei grumi. Servire caldo spolverizzandoci sopra un po di cacao amaro o freddo accompagnato anche da biscottini o savoiardi. E assaporarlo bevendo la bottiglia di Moscato. Enjoy !

ZABAIONE2

Tags: , ,

Author:ziopepperone

Ho iniziato per diletto avendo ritrovato un nuovo stato single che pensavo di non dover più affrontare nella vita. E ho riscoperto i piatti ed i sapori che da piccolo mia nonna mi regalava. E' così che mi sono appassionato alla cucina facendo cose semplici che risvegliassero in me gli odori, le sensazioni, i gusti della mia infanzia.

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

Comments are closed.