Crea sito

Focaccia provola, salsa tartufata e scaglie di pecorino

La focaccia provola, salsa tartufata e scaglie di pecorino è un’ottima soluzione quando si vuole proporre qualcosa di diverso. Dal sapore aromatico ed intenso regala una nota di colore e di sapore alla nostra tavola.

La focaccia provola, salsa tartufata e scaglie di pecorino, quasi come al solito direi, nasce da un’intuizione. Volevo preparare una focaccia ma non la solita…ovviamente. Complice la nuova collaborazione con Sulpizio Tartufi ho deciso di accostare il gusto intenso del tartufo a quello affumicato della provola e al piccante del pecorino. Cos’altro devo aggiungere? Un successone!

Ovviamente la focaccia non è arrivata integra alla cena, anzi mi sono ripromessa di rifarla al più presto perchè è davvero buonissima.

Ti suggerisco di tagliarla a fettine e servirla al posto del pane quando avrai ospiti, o semplicemente al posto della classica pizza del sabato sera. Ti assicuro che tutti gradiranno, anzi ti domanderai come mai ne avrai fatta così poca 😉

Per poter acquistare la salsa tartufata di Sulpizio Tartufi clicca qui. Ci sono pesi diversi così potrai iniziare a degustare la salsa in piccole quantità dopodichè ti assicuro che comprerai il barattolo grande 🙂 Provare per credere.

focaccia provola salsa tartufata e pecorino

Adesso però prepariamo la nostra

Focaccia con provola, salsa tartufata e scaglie di pecorino

Ingredienti per 4 persone

Base per la pizza

400 gr di farina 0

5 gr di lievito di birra

220 gr di acqua tiepida

30 gr di strutto o olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di zucchero

Per il condimento

200 gr di provola affumicata a dadini

qualche cucchiaino di salsa tartufata

scaglie di pecorino qb

olio extravergine di oliva qb

nueva-Thermomix-TM5 Procedimento con il Bimby TM5

Mettiamo l’acqua, lo zucchero ed il lievito di birra nel boccale e mescoliamo 20 secondi vel. 2.

Aggiungiamo la farina, l’olio, il sale e impastiamo 2 minuti vel. Spiga.

Mettiamo l’impasto ottenuto in una ciotola capiente precedentemente unta d’olio.

Procedimento senza Bimby

In planetaria o sul piano da lavoro mettiamo la farina, lo zucchero e l’olio.

A parte sciogliamo il lievito nell’acqua ed aggiungiamolo alla farina.

Mescoliamo bene il tutto per pochi secondi. Quando il lievito sarà amalgamato all’impasto aggiungiamo il sale e continuiamo a lavorare il panetto fino a che diventerà compatto.

Trasferiamo l’impasto in una ciotola unta.

Mettiamo l’impasto a riposare fino al raddoppio. Come sai io utilizzo pochissimo lievito e faccio lievitare gli impasti più a lungo, qualora tu avessi poco tempo a disposizione potrai aumentare la dose di lievito fino ad un max di 20 gr.

Preferisco accelerare la lievitazione mettendo l’impasto coperto con un canovaccio pulito in forno, metto al di sotto dell’impasto un bollitore pieno d’acqua che ho precedentemente portato ad ebollizione; in questo modo il calore e l’umidità lo faranno crescere prima 😉

Una volta che l’impasto sarà raddoppiato prendiamo la nostra teglia ungiamola con un po’ di burro ( lo preferisco nettamente all’olio perchè permette all’impasto di non scivolare) stendiamo la nostra base in modo uniforme e copriamo con un canovaccio.

Nel frattempo portiamo il forno a 180° in funzione ventilata.

Quando il forno avrà raggiunto la temperatura riprendiamo la nostra focaccia, bucherelliamola con una forchetta e irroriamola con un filo d’olio extravergine di oliva, cospargiamo la superficie con la provola a dadini ed inforniamo per circa 20 minuti.

Quando sarà ben gonfia e dorata sforniamola, adagiamola su un tagliere, un sottopentola o qualsiasi cosa di tuo uso comune e, con l’aiuto di un cucchiaino, stendiamo la salsa tartufata sulla superficie. Non esageriamo con la salsa altrimenti il sapore complessivo diventerà troppo aromatico.

Una volta stesa la salsa ricaviamo dal pecorino delle scaglie con l’aiuto di uno strumento apposito o semplicemente con un pelapatate o un coltello.

Inforniamo per altri 5 minuti. Il tempo necessario affinchè la salsa sprigioni i suoi profumi e il pecorino si sciolga leggermente.

Quando la focaccia sarà pronta terminiamo con qualche altra scaglia di pecorino.

Ti assicuro che questa focaccia provola, salsa tartufata e scaglie di pecorino lascerà tutti piacevolmente sorpresi…e poi portare il tartufo in tavola fa sempre la sua bella figura 😉

Spero che la mia ricetta della focaccia provola, salsa tartufata e scaglie di pecorino ti sia piaciuta.

Ti aspetto al prossimo aggiornamento e su tutti i miei social

Facebook

Twitter

G+

Instagram

Pinterest

Youtube

Altre ricette che potrebbero interessarti

Pizzette rustiche

Risotto pecorino e tartufo

Pizza fredda con burrata e filetti di salmone

focaccia provola salsa tartufata e pecorino3

focaccia provola salsa tartufata e pecorino2

focaccia provola salsa tartufata e pecorino4

Comments are closed.

Translate »