STRUDEL DI PERE

VOTO:
7

DIFFICOLTA’:
BASSA

Cosa serve:PER 8 PERSONE
250g di farina
2 cucchiai di olio di semi
Sale
1 tuorlo
110g di burro
20g di zucchero a velo
3 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di cannella in polvere
Scorza di 1 limone
50g di uvetta sultanina
50g di pinoli
30g di mandorle spellate
30g di gherigli di noce
30g di nocciole
50g di pangrattato

Come si fa:
Ho setacciato la farina, messa in una terrina, aggiunto il sale, fatto un foro in mezzo e versato dentro l’acqua e l’olio molto lentamente. Ho impastato , sollevato la farina perché si deve unire all’olio e all’acqua senza mescolare finché non si forma una pastella molle, poi ho continuato a lavorarla con le dita per almeno 15 minuti finché l’impasto non sarà più appiccicoso. Ho trasferito l’impasto sulla spianatoia ben infarinata e impastato in modo energico finché non diventa morbido e liscio, poi l’ho raccolgo a palla, unto bene con l’olio e messo sul canovaccio, coperto con una pentola rovesciata calda che non lo tocchi e lasciato a riposo per 30 minuti. Ho messo l’uvetta in acqua tiepida, sbucciato le pere, tolto il torsolo e affettate non troppo sottili. Ho spezzettato le mandorle, le noci e le nocciole. Ho fatto rosolare il pangrattato in 50g di burro. Ho acceso il forno a 200° e imburrato con 25g di burro la placca. Ho appoggiato la pasta su un tovagliolo grande leggermente infarinato e spianata in maniera sottilissima con il mattarello in forma più ovale possibile. Ho unto la superficie della sfoglia con 20g di burro fuso con un pennello piatto. Ho coperto la sfoglia con le pere, tranne due dita di pasta tutto intorno. Ho distribuito il pangrattato, l’uvetta scolata e strizzata, la frutta secca sminuzzata, i pinoli interi, lo zucchero, la cannella in polvere e la scorza di limone grattugiata. Ho sollevato i lembi del tovagliolo e arrotolato lo strudel su se stesso. Ho schiacciato alle due estremità il rotolo. Ho adagiato lo strudel sulla placca, spennellato la superficie con il tuorlo leggermente sbattuto e con il burro rimasto sciolto. Ho infornato e dopo 20 minuti abbassato il forno a 180° e continuato la cottura per altri 40 minuti. Ho sfornato lo strudel, cosparso con il zucchero a velo e servito tiepido o freddo.

COSTO:
BASSO

Tratta da:
DOLCI E FRITTELLE

Dolci, VOTO 7

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente GNOCCHI DI MAIS AL GORGONZOLA Successivo ORECCHIETTE TRICOLORE