SPIEDINI DI ZUCCHINE CON EMMENTAL E FAGIOLINI

IMG_1475

VOTO:

8

 

DIFFICOLTA:

BASSA

 

COSA SERVE per 4 persone

2 zucchine

1 spicchio d’aglio

3 cucchiai di olio extravergine d’oliva

60g di prosciutto cotto

60g di emmental a fettine

Radicchio

1 cipolla grossa

1 manciata di fagiolini

Sale

 

COME SI FA:

Ho spuntato le zucchine alle estremità, lavate e con la mandolina le ho tagliate a fettine sottili nel senso della lunghezza, poi le ho leggermente salate, cosparse con l’aglio a fettine e irrorate con l’olio d’oliva. Ho lasciato le zucchine a marinare per 30 minuti girandole ogni tanto. Ho spuntato i fagiolini, mondati dei filamenti , lavati e sgrondati dall’acqua in eccesso, poi li ho lessati in acqua bollente salata per 20 minuti. Ho scolato bene i fagiolini e tagliati a tocchetti ci 3cm circa. Ho lavato il radicchio, sgrondato e tagliato a striscioline sottili. Ho sbucciato la cipolla e affettata a spicchi. Ho tagliato a strisce grandi l’emmental e il prosciutto come le fettine di zucchina preparate . Ho scolato le zucchine dalla marinatura d’olio, poi le ho allineate sul piano di lavoro e su ognuna ho distribuito: una striscia di prosciutto cotto, una di formaggio, un pò di radicchio e qualche tocchetto di fagiolino. Ho arrotolato le zucchine su se stesse facendo dei rotolini, poi li ho infilzati su dei lunghi spiedini di legno alternandoli agli spicchi di cipolla. Ho cotto gli spiedini sulla griglia calda 5 minuti per parte ungendoli ogni tanto con l’olio della marinatura. Ho servito gli spiedini ben caldi.

 

COSTO:

BASSO

 

TRATTA DA:

LA CUCINA LEGGERA

Sfizi

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente POLPO AL SEDANO BIANCO Successivo PAN DEI MORTI