SFORMATO DI PATATE

VOTO

9

 

DIFFICOLTA

BASSA

 

COSA SERVE per 6 persone

1.2kg di patate a pasta soda

1l di latte

300g di pancetta a fettine

300g di formaggio montasio

80g di burro

3 cucchiai di grana grattugiato

4 rametti di maggiorana

Sale

Pepe

 

COME SI FA

Ho versato il latte in un tegame, unito 2 litri d’acqua, salato e fatto bollire. Ho sbucciato le patate, lavate e versate nel tegame del latte, poi ho fatto riprendere il bollore, cotto le patate per 5 minuti e  fatte raffreddare nel loro liquido di cottura. Ho scolato le patate con delicatezza per non romperle, poi le ho allargate su un telo e tamponate bene con la carta assorbente. Ho foderato con la carta da forno il fondo di una teglia apribile da 20cm di diametro. Ho sciolto il burro in un tegame, spennelato 1 cucchiaio sulle pareti e sul fondo di carta della teglia. Ho insaporito il burro fuso rimasto col sale, il pepe e con le foglie di 2 rametti di maggiorana tagliuzzate con le forbici. Ho ricavato dal formaggio delle fettine molto sottili. Ho fatto sul fondo della teglia uno strato di fette di patate, poi le ho spennellate con un poco di burro fuso e con una spolverata di grana  grattugiato. Ho coperto le patate con qulache fettina di pancetta e sistemato sopra alcune fette di formaggio, poi ho continuato così fino ad esaurire gli ingredienti lasciando in superficie un poco di pancetta e di formaggio. Ho riscaldato il forno a 160°. Ho coperto l’apertura della teglia con carta d’alluminio, poi ho infornato e cotto per 20 minuti. Ho alzato la temperatura del forno a 220° e tolto il pezzo di alluminio, poi ho continuato la cottura finché la pancetta sarà croccante e il formaggio gratinato. Ho tolto la teglia dal forno,  messo lo sformato nel piatto, guarnito con la maggiorana rimasta e servito ben caldo

 

COSTO

MEDIO

 

TRATTA DA

CUCINARE LE VERDURE

Senza categoria

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente LINGUINE AL NERO DI SEPPIA Successivo TORTELLI NERI AL SALMONE CON PORRI