QUICHE DI RICOTTA

IMG_0776

VOTO:
7

DIFFICOLTA’:
MEDIA

Cosa serve:PER 6 PERSONE
2 dischi di pasta sfoglia fresca già stesa
200g di prosciutto cotto a dadini
200g di pisellini surgelati
60g di burro
200g di besciamella pronta
400g di ricotta romana
100ml di panna fresca
Mezzo bicchiere di brandy
2 rametti di prezzemolo
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 uova+1 tuorlo
Sale
Pepe

Come si fa:
Ho sciolto 40g di burro nella padella senza farlo friggere, poi ho rosolato per 2 minuti a fiamma bassa i dadini di prosciutto cotto mescolandoli con il cucchiaio di legno. Ho unito i pisellini ancora congelati, salati, pepati e lasciati ad insaporire per 3 minuti. Ho bagnato con il brandy e lasciato evaporare per 3 minuti mescolando. Ho aggiunto la panna, abbassato la fiamma e messo il coperchio alla padella. Ho cotto per 10 minuti mescolando spesso, poi ho insaporito con le foglie di prezzemolo pulite e sminuzzate con le forbici. Ho pepato e fatto asciugare la padella per 1 minuto senza coperchio a fiamma viva mescolando. Ho versato il composto nella ciotola e fatto raffreddare, poi ho incorporato la ricotta, la besciamella e 2 uova, mescolato bene con la forchetta e unito il parmigiano. Ho foderato una teglia ben imburrata con 1 disco di pasta brisée, bucherellato il fondo di pasta e riempito con il composto di ricotta. Ho ricavato dall’altro disco delle striscioline sottili e messe incrociate sul ripieno. Ho ripiegato la pasta che esce dal bordo della teglia e formato un cordoncino. Ho spennellato tutta la pasta con il tuorlo rimasto e cotta in forno preriscaldato a 190° per 30 minuti. Ho sformato la quiche e servita calda o tiepida

COSTO:
BASSO

Tratta da:
GLI ANTIPASTI

Sfizi, VOTO 7

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente GAMBERI ALLA CATALANA Successivo COSTISIOE IN TECIA