PIADINA ROMAGNOLA

IMG_0413

Cosa serve:PER 5-6 PIADINE

 

Mezzo kg di farina

 

70g di strutto

 

Mezza bustina di lievito per torte salate

 

1 cucchiaino di miele

 

1 bicchiere di latte

 

2 cucchiaini di sale

 

 

Come si fa:

 

Ho mescolato la farina con il lievito e il sale. Ho sciolto lo strutto e l’ho unito alla farina mescolando. Ho fatto intiepidire il late e sciolto il miele. Ho unito un po’ per volta il latte tiepido all’impasto e lavorato con le mani per 5-10 minuti finché non ho ottenuto un panetto elastico ed omogeneo. Ho lasciato il panetto a riposo sotto un canovaccio per 15 minuti circa, poi ho diviso l’impasto in parti uguali grandi come una pallina da ping pong. Ho steso ogni pallina di impasto con il mattarello , infarinato leggermente la superficie del piano di lavoro per non far attaccare i dischi di pasta che ottengo. Ho messo sul fuoco una padella antiaderente senza ungerla, poi quando è diventata calda ho messo a cucinare le piadine per 1-2 minuti per lato, punzecchiandole con la forchetta. Ho tolto le piadine dal fuoco e tenute al caldo sotto un tovagliolo. Ho farcito le piadine a piacere mentre sono ancora calde, piegate in due per chiuderle e mangiate subito.

 

 

COSTO:
BASSO

 

 

Difficoltà:

 

Bassa

 

 

Voto:

 

7

 

 

Tratta da:

 

BENVENUTI NELLA MIA CUCINA

 

primi, VOTO 7

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente CANNELLONI CON STRACCHINO E SPINACI Successivo CUSCUS CON POLPETTE