PENCHI

VOTO

6

 

DIFFICOLTA

BASSA

 

COSA SERVE per 4 persone

300g di farina

5 uova

3 salsicce

50g di pancetta tesa

3 cucchiai di suco di limone

3 cucchiai di panna fresca

50g di pecorino grattugiato

Noce moscata

Sale

Pepe

 

COME SI FA

Ho fatto i penchi versando la farina a fontana su una spianatoia, sgusciato al centro 3 uova, un pizzico di sale ed impastato energicamente finché non ho ottenuto una pasta soda ed elastica, poi l’ho raccolta a palla, avvolta in un foglio di pellicola trasparente e lasciata a riposo per 30 minuti. Ho steso la pasta col mattarello finché non ottengo una sfoglia di 3mm di spessore, poi l’ho fatta asciugare coperta per 10 minuti, arrotolata e ricavato con un coltello affilato delle tagliatelle di 2,5cm di larghezza. Ho allargato la pasta su un telo infarinato e lasciata ad asciugare per almeno 1 ora coperta. Ho tagliato la pancetta a dadini e fata rosolare senza condirla in una padella antiaderente, poi ho unito le salsicce spellate e sbriciolate e continuato a cuocere per 20 minuti sgocciolando parte del grasso di cottura. Ho sbattuto le uova in una ciotola con il succo di limone, incorporato la panna, profumato con un pizzico di noce moscata e regolato il  sale e pepe. Ho cotto i penchi come una normale pasta, scolati e trasferiti nella padella con la salsiccia, poi li ho fatti insaporire qualche minuto a fuoco basso, unito la salsa di uova e panna e amalgamato con cura. Ho versato i penchi sul piatto, spolverizzato con il pecorino grattugiato e serviti ben caldi.

 

COSTO

BASSO

 

TRATTA DA

CUCINA DEL CENTRO

primi, VOTO 6

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente PATATE FARCITE DI RICOTTA E PANCETTA Successivo FRITTATA ALLO SPECK E PATATE