PASTICCIO DI LASAGNE ALLA BURRATA

VOTO

5

 

DIFFICOLTA

BASSA

 

COSA SERVE per 8 persone

12 sfoglie di 250g circa di lasasgne fresche all’uovo

400g di besciamella

3 melanzane lunghe

2 zucchine

6 grossi pomodori da sugo

400g di burrata

3 cucchiai di parmigiano grattugiato

2 spicchi d’aglio

4 rametti di basilico

9 cucchiai di olio d’oliva

Sale

 

COME SI FA

Ho tuffato per 1 minuto i pomodori in acqua bollente, poi li ho pelati, tagliati a metà, eliminatoi semi  e tagliato la polpa a dadini sottili. Ho lavato ed asciugato le zucchine e le melanzane e ruùidotte a fettine rotonde. Ho sbucciato gli spicchi d’aglio e fatti imbiondire in un tegame con 4 cucchiai di olio, poi ho unito i dadinidi pomodoro, salato e cotti a fuoco vivace per 4 minuti circa mescolandoli spesso. Ho grigliato le fettine di melanzana per 5 minuti girandole a metà cottura, poi le ho spennelate su entrambi i lati con 3 cucchiai d’olio e cosparse con le foglie tagliuzzate dei 2 rametti di basilico. Ho foderato una teglia rettangolare con 2 fogli di carta da forno, bagnata e strizzata. Ho spennellato la carta con 2 cucchiai di olio solo la carta all’interno della teglia. Ho tagliato la burrata a pezzetti sottili. Ho distribuito un pò di salsa di pomodoro sul fondo della teglia, poi ho coperto con una sfoglia di lasagne e condito con un poco di pomodoro, parmigiano grattugiato, melanzane grigliate, burrata, besciamella e le foglioline di basilico e fatto un nuovo strato di sfoglia continundo così finché non si esauriscono gli ingredienti, terminando però con uno strato di formaggio. Ho coperto la teglia con l’alluminio chiudendolo bene ai lati. Ho cotto in forno già caldo a 180° per 20 minuti. Ho tolto l’alluminio e alzato la temperatura a 200° per altri 10 minuti o finchè la superficie del pasticcio non sarà croccante e dorata. Ho sfornato e lasciato a riposo fuori dal forno per 5 minuti poi, l’ho servito.

 

COSTO

BASSO

 

TRATTA DA

CUCINARE COL POMODORO

primi, VOTO 5

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente CAVATELLI CON IL POLPO Successivo ZUPPA DI CECI CON LA SALVIA