ORECCHIETTE AI PORRI E FUNGHI

 

Cosa serve:PER 6 PERSONE

 

600g di pasta

 

50g di funghi porcini secchi a fettine

 

250g di prosciutto affumicato in un unico pezzo

 

60g di provola affumicata

 

2 porri

 

60g di burro

 

1 bicchiere di latte

 

3 cucchiai di farina

 

3 cucchiai di grana grattugiato

 

Sale

 

Pepe

 

 

Come si fa:

 

Ho mondato i porri, eliminato le radici, le foglie esterne e la maggior parte di foglie verdi, poi li ho lavati e tagliati a fettine. Ho sciolto il burro in un tegame e rosolato le fettine di porro per 3 minuti, poi le ho bagnate con il latte. Ho messo il coperchio al tegame e cotto per 8 minuti, poi ho raccolto i porri con un mestolo forato e messi da parte. Ho scolato i funghi, sciacquati , asciugati e versati nel tegame con i porri e cotti per 3 minuti mescolando. Ho tagliato a dadi il prosciutto affumicato e unito ai funghi, poi ho fatto insaporire per 2 minuti mescolando. Ho scolato il prosciutto e i funghi con il mestolo forato e aggiunto i porri. Ho versato nel fondo di cottura la provola tagliata a dadini con la buccia e fatta sciogliere per 1minuto mescolandola. Ho cotto la pasta. Ho rimesso i porri, i funghi e i dadi di prosciutto nel tegame con la crema di provola. Ho scolato la pasta e versata nel tegame del condimento mescolando il tutto. Ho regolato il sale e il pepe e unito 2 cucchiai dell’acqua di cottura bollente e lasciato a insaporire per 1 minuto a fuoco dolce. Ho servito le orecchiette subito e cosparse di grana

 

 

COSTO:

 

MEDIO

Difficoltà:

 

Media

 

 

Voto:

 

7

 

 

Tratta da:

 

I PIATTI DELLA NONNA

 

primi, VOTO 6

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente TORTA AL CIOCCOLATO Successivo RISOTTO CON CALAMARI E BURRO ALL'AGLIO