GNOCCHI DI MAIS E GORGONZOLA

VOTO

6

 

DIFFICOLTA

BASSA

 

COSA SERVE per 8 persone

400g di polenta fredda (anche avanzata)

350g di farina bianca

400g di gorgonzola

120g di burro

2 uova

1 tuorlo

6 cucchiai di parmigiano grattugiato

3 spicchi d’aglio

Noce moscata

Sale

 

COME SI FA

Ho versato nel bicchiere di un robot da cucina 1 cucchiaio di farina, le uova, il tuorlo e la polenta fredda a pezzetti, poi ho frullato tutto. Ho setacciato la farina rimasta sul piano di lavoro, poi l’ho radunata con le mani e fatto un mucchietto con una cavità nel mezzo. Ho messo al centro un pizzico di sale, una grattugiata di noce moscata e il composto di polenta frullata, poi ho lavorato con le mani per far amalgamare bene gli ingredienti, fatto una palla, infarinata, avvolta in un telo da cucina e messa a riposo per 10-12 minuti. Ho staccato dalla palla tanti pezzetti, posati nel piano di lavoro infarinato e con le mani fatto dei cilindretti di 1,5cm di diametro, poi li ho divisi in tocchetti e passati sui rebbi di una forchetta per ottenere le striature degli gnocchi. Ho posato gli gnocchi  mano a mano che sono pronti su un telo da cucina pulito ed infarinato. Ho fatto bollire una pentola d’acqua salata, tuffato dentro gli gnocchi e cotti finché non tornato a galla. Ho fatto rosolare in una padella larga il burro con i 3 spicchi d’aglio schiacciati per 2 minuti circa, poi ho eliminato gli spicchi d’aglio. Ho raccolto gli gnocchi venuti a galla con la spumarola, scolati dall’acqua e messi in un piatto, poi ho distribuito sopra il gorgonzola a pezzetti e il parmigiano, condito col burro fuso caldo , mescolato bene e servito subito.

 

COSTO

BASSO

 

TRATTA DA

GNOCCHI E PASTA

primi, VOTO 6

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente FRITTATA AI BROCCOLI CON IL FORMAGGIO Successivo ZUPPA DI FUNGHI E PORRI