GLASSATA AL LIMONE

Cosa serve:PER 8 PERSONE

200g di farina

100g di fecola

120g di burro

150g di zucchero semolato

5 uova

3 limoni

1 bustina di lievito in polvere

150g di pistacchi al naturale

250g di zucchero a velo

Sale

 

Come si fa:

Ho scottato i pistacchi con un po’ di acqua bollente, scolati e strofinati su un telo finché non ho eliminato le bucce. Ho fatto sciogliere il burro poi ho imburrato e infarinato uno stampo antiaderente. Ho riscaldato il forno a 180°. ho setacciato in una ciotola la farina, la fecola, il lievito e un pizzico di sale. Ho lavato 2 limoni, grattugiato la scorza e spremuto il succo. Ho rotto 5 uova in una ciotola, messo da parte 1 albume, unito lo zucchero semolato e montato con la frusta elettrica finché non ho ottenuto una crema chiara e gonfia. Ho incorporato al composto le farine e un po’ alla volta sempre mescolando con la frusta a bassa velocità ho aggiunto alternandoli il burro fuso e il succo di limone. Ho aggiunto due terzi dei pistacchi e la scorza grattugiata dei limoni mescolando. Ho versato l’impasto nello stampo. Ho infornato la ciambella per 40 minuti circa finché non è diventata gonfia e con la superficie dorata. Ho spento il forno, lasciato lo sportello aperto e fatto raffreddare la torta nel forno. Ho sfornato la ciambella. Ho montato a neve l’albume rimasto e ho unito lo zucchero a velo un po’ per volta. Ho aggiunto il succo del 3 limone e mescolato. Ho versato la glassa sulla ciambella e prima che si indurisca l’ho cosparsa con i pistacchi rimasti. Ho lasciato la glassa a consolidarsi prima di servire la ciambella

 

COSTO:
BASSO

Difficoltà:

Bassa

 

Voto:

6

 

Tratta da:

CUCINARE SPENDENDO POCO

 

Dolci, VOTO 6

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente PACCHERI AL RAGU Successivo PASTA CON LA SALSICCIA E LE VERDURE