CRESPELLE CON RICOTTA E SPINACI

IMG_1483

VOTO:

7

 

DIFFICOLTA:

BASSA

 

COSA SERVE per 4 persone:

PER LE CRESPELLE:

2 uova

170g di farina00

400ml di acqua

1 cucchiaio di olio

Sale

PER IL RIPIENO:

300g di ricotta

200g di spinaci freschi

50g di parmigiano

1 spicchio d’aglio

1 uovo

Sale

Pepe

Olio evo

Noce moscata

Burro

 

COME SI FA:

Ho mescolato le uova con la farina, aggiunto una presa di sale e unito tanta acqua quanta ne serve per ottenere una pastella abbastanza liquida (400ml di acqua), poi ho aggiunto 1 cucchiaio di olio alla patella e mescolato bene. Ho unto con un pò di olio la padella antiaderente e quando l’olio è diventato caldo ho tolto quello in eccesso, poi ho iniziato a cucinare le crespelle. Ho versato la pastella con un mestolo e fatto roteare velocemente la padella in modo che la  crespella copra tutta la superficie della pentola. Ho cotto la crespella in entrambi i lati e continuato a cuocerla finché la pastella non si esaurisce. Ho scaldato l’aglio con qualche cucchiaio d’olio in una padella antiaderente, versato gli spinaci, salati e fatti cuocere per pochi minuti fino a farli appassire, poi li ho strizzati bene per eliminare l’acqua e tritati finemente. Ho mescolato gli spinaci tritati alla ricotta, unito l’uovo e il parmigiano e amalgamato bene. Ho regolato il sale ed il pepe e la noce moscata. Ho farcito le crespelle con un cucchiaio di ripieno e arrotolate, poi le ho adagiate in una pirofila imburrata e adagiato sulla superficie qualche fiocchetto sulla superficie di burro e il parmigiano grattugiato. Ho cotto in forno preriscaldato a 180° per circa 20-25 minuti o finché non saranno dorate in superficie.

 

COSTO:

BASSO

 

TRATTA DA:

MAXI CUCINA

primi, VOTO 7

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente BISTECCA AI FUNGHI Successivo PASTA DI SAN PASQUINO