CORONA DI BIGNE’ CON POLLO E ZUCCHINE

IMG_0388

VOTO:

6

 

Difficoltà:

MEDIA

 

Cosa serve:PER 8 PERSONE

1kg di petto di pollo tagliato a fette

800g di zucchine

100g di farina

100g di burro

60g di emmental

3 cucchiai di olio d’oliva

Mezzo bicchiere di vino bianco

1 pomodoro

Pepe bianco

Sale

PER LA PASTA DA BIGNE’

125g di farina00

60g di burro

4 uova

2 tuorli

40g di emmental

Sale

 

Come si fa:

Ho appiattito le fettine di pollo con un batticarne e infarinata leggermente. Ho spuntato le zucchine, lavate, asciugate e tagliate a fette verticali spesse 3mm. Ho fatto sciogliere in una padella capiente il burro con l’olio. Ho infarinato le fettine di zucchine e fatte rosolare 2 minuti per lato. Ho raccolto le fettine di zucchine, fatte sgocciolare e messe sulla carta assorbente senza che si sovrappongono, poi le ho spolverizzate con il sale. Ho rosolato le fette di pollo sul fondo di cottura delle zucchine 1 minuto per lato, poi le ho salate, pepate e bagnate con mezzo bicchiere di vino bianco che faccio evaporare per 5 minuti a fuoco alto. Ho tolto le fettine dalla padella e le ho messe su un piatto. Ho messo da parte il fondo di cottura delle fettine. Ho grattugiato l’emmental in maniera molto fine. Ho unto una pirofila con 1 cucchiaio del fondo di cottura delle zucchine e del pollo, poi ho fatto uno strato con alcune delle fette di pollo e coperto con uno strato di zucchine. Ho cosparso con un po’ di formaggio e irrorato con un po’ del fondo di cottura. Ho continuato così a fare gli strati di pollo e zucchine distribuendogli sopra il formaggio. Ho terminato con lo strato di pollo e ,esso da parte 6 fette di zucchina. Ho spolverizzato il tutto con 1 cucchiaio di emmental grattugiato. Ho tagliato 6 spicchi di pomodoro dopo averlo lavato ed eliminato i relativi semi e l’acqua di vegetazione. Ho messo gli spicchi al centro della corona di bignè. Ho scaldato il forno a 200°. Ho preparato la pasta versando in un tegame 250ml di acqua, unito il burro, un pizzico di sale e fatto bollire. Ho tolto il tegame dal fuoco, aggiunto tutta la farina setacciata e mescolato velocemente con un cucchiaio di legno per non far formare i grumi. Ho rimesso il recipiente sul fuoco e cotto per 5 minuti circa, mescolando finché l’impasto non forma una palla che si stacca facilmente dalle pareti del tegame. Ho spento il fuoco e incorporato all’impasto una per volta le uova intere e 1 tuorlo aspettando che si assorba l’uovo messo dentro in precedenza prima di aggiungere il successivo. Ho continuato

a mescolare con il cucchiaio di legno senza smettere per non far rapprendere le uova che devono distribuirsi in maniera uniforme. Ho aggiunto all’impasto l’emmental grattugiato e mescolato. Ho riempito con l’impasto una tasca da pasticcere e fatto cadere dei ciuffi di pasta lungo il bordo della pirofila, vicine ma non attaccate. Ho sbattuto il tuorlo rimasto con 1 cucchiaino di acqua e spennellato sulle palline di pasta. Ho messo la pirofila nel forno già caldo e fatta cuocere per 15 minuti. Ho tolto la pirofila dal forno e servito subito

 

COSTO:

MEDIO

 

Tratta da:

PIZZE E TORTE SALATE

 

primi, VOTO 6

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente MINESTRA D'ORZO E VERDURE Successivo LASAGNE ALLE ZUCCHINE E RICOTTA