BUCATINI AI CECI

 

VOTO

7

 

DIFFICOLTA

BASSA

 

COSA SERVE per 4 persone

320g di bucatini

300g di ceci in scatola al naturale

200g di pancetta affumicata a dadini

200g di misto per soffritto surgelato

400g di pomodoro

3 cucchiai di olio d’oliva

40g di pecorino di media stagionatura a scaglie

1 spicchio d’aglio

3 rametti di salvia

Mezzo bicchiere di vino rosso

Sale

Pepe

 

COME SI FA

Ho scolato i ceci in un colino, sciacquati sotto l’acqua fredda e riscolati. Ho sbucciato l’aglio, schiacciato, poi ho lavato ed asciugato la salvia e staccato le foglioline da 2 rametti. Ho scaldato l’olio a fuoco dolce in un  tegame, rosolato l’aglio per 1 minuto, aggiunto le foglie di salvia sminuzzate con le forbici e lasciate ad insaporire per 1 minuto mescolando, poi ho  versato il misto per soffritto e continuato la cottura per 3 minuti sempre mescolando. Ho aggiunto la pancetta, fatta rosolare per 1 minuto, poi ho irrorato con il vino rosso, alzato la fiamma e lasciato che evapori per 3 minuti. Ho versato la passata di pomodoro , salato, pepato, fatto prendere il bollore, abbassato la fiamma, coperto e cotto per 20 minuti mescolando ogni tanto. Ho eliminato lo spicchio d’aglio, unito i ceci, mescolato e continuato la cottura per altri 10 minuti. Ho cotto la pasta, scolata e versata nel tegame con il condimento, poi l’ho insaporita per 1 minuto a fiamma media, spento la fiamma e versato sulla pasta metà del pecorino a scaglie e mescolato. Ho trasferito la pasta in un ampio piatto da portata, pepato abbondantemente, completato con le scaglie di pecorino rimaste e servita subito.

 

COSTO

BASSO

 

TRATTA DA

CUCINARE CON I LEGUMI

primi, VOTO 7

Informazioni su votiallericette

La mia missione è quella di cucinare le ricette che trovo nei miei libri e dare un voto, riuscirò nel mio intento?Sono ricette quindi testate da me e votate dal mio compagno. Ogni mese circa scegliamo le ricette facciamo la lista e compriamo gli ingredenti. Buona lettura. Se hai piacere puoi lasciare un commento con o senza registrazione ma ricordati di frimarlo per favore. Grazie!

Precedente RISOTTO CON GORGONZOLA E SPINACI Successivo CREMA AI FUNGHI E ZAFFERANO