Ciambellone morbido, ricetta senza burro

Il ciambellone morbido è il classico dolce da colazione o da merenda, facile e veloce da preparare, ottimo da gustare sia da solo che accompagnato da un po’ di marmellata.

La ricetta originale è conosciuta con il nome di “ciambellone morbido di Adelaide Melles” e io l’ho trovata per la prima volta una decina di anni fa sul forum della “Cucina italiana”. Si tratta di un dolce che si presta a tantissime varianti: la mia versione favorita è quella che vi propongo oggi, in cui sostituisco l’acqua presente tra gli ingredienti con la stessa quantità di succo fresco di frutta, che conferisce al ciambellone un profumo e un sapore molto delicato. In questo caso ho utilizzato il succo d’uva, in linea con la stagione…nelle note troverete altri suggerimenti.

Ciambellone morbido

Ingredienti

  • farina 00, 250 grammi
  • zucchero, 250 grammi
  • uova, 3
  • lievito, 1 bustina
  • succo di uva, 130 ml (acqua nella versione originale)
  • olio di oliva (io uso olio di riso), 130 ml
  • vaniglia, un pizzico di semini

ciambellonePreparazione

Mettere nel robot da cucina (o in una ciotola, utilizzando in tal caso il frullatore a immersione) le uova intere con lo zucchero e montarle fino a farle diventare gonfie e spumose.

Aggiungere l’olio, il succo d’uva (lavare il  grappolo e mettere gli acini in uno schiacciapatate, raccogliendo il succo in una ciotola), la farina e per ultimo il lievito.

Imburrare uno stampo a ciambella e versarvi il composto, senza preoccuparsi se sembra un po’ liquido: è proprio questa la caratteristica della ricetta.

Cuocere in forno caldo a 180° per circa 40 minuti.

Sformare il ciambellone direttamente sul piatto da portata, aspettare che si raffreddi un pochino e spolverizzare con lo zucchero a velo.
Questo ciambellone è davvero eccezionalmente soffice e si conserva morbido per un paio di giorni.

ciambelloneNote

  1. Io preparo il ciambellone utilizzando frutta diversa a seconda delle stagioni: in inverno ad esempio viene ottimo con il succo di mandarino o il succo d’arancia e in questo caso sostituisco la vaniglia con un pizzico di cannella; in estate invece utilizzo il succo fresco di pesca.
  2. Alcune idee: a piacere si possono aggiungere la buccia di un limone o di un’arancia grattugiata, una manciata di gocce di cioccolato, una spruzzata di rum, oppure un po’ di cacao in polvere per ottenere un effetto marmorizzato.

Se ti è piaciuta la ricetta seguimi anche sulla mia pagina Facebook

Logo di Vittoria ai fornelli

 

Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Ciambellone morbido, ricetta senza burro

  1. manuela scrive:

    fantastica l’idea di usare il succo d’uva, lo proverò!!! Brava Vittoria :)

    • vittoriaaifornelli scrive:

      Grazie Manu :) , questi ciambelloni per me sono una risorsa, sono facili, leggeri e buoni, il succo d’uva ( o di altri frutti, per esempio anche con mandarino e arancia vengono superlativi)dona un sapore delicato e profumato all’impasto.

  2. Alice scrive:

    Bell idea quella di usare il succo!!!

    • vittoriaaifornelli scrive:

      Ciao Alice,grazie. E^ vero è stata un’idea semplice ma …risolutiva :D vengono sempre ciambelloni leggeri, profumati e particolari :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>