Brasiliana all’arancia, ricetta facile

La brasiliana all’arancia postata da Ramona Pasini è una deliziosa torta, facilissima da preparare, conosciuta nel 2007 nell’allora mitico forum di Cucina Italiana., una vera ricetta tormentone di quegli anni e tra le prime che io abbia imparato dal “mondo virtuale”: l’ho trovata così buona che, da allora, non ho mai mancato di prepararla durante il periodo degli agrumi, sempre molto apprezzata dai miei figli e dagli amici. 

La brasiliana all’arancia è veramente facile da fare, si prepara in dieci minuti, esclusa naturalmente la cottura in forno. L’unico requisito è quello di avere un’arancia non trattata, o quantomeno biologica.

La brasiliana all’arancia si presta a moltissime variazioni finali: si può lasciare al  naturale, solamente cosparsa con lo zucchero a velo, oppure ricoperta con una glassa all’arancia (come l’ho preparata io questa volta) o farcita con una ganache al cioccolato, o ancora bagnata con uno sciroppo d’arancia  (come descrive Ramona nella sua ricetta e che riporterò testualmente nella nota sotto). La brasiliana all’arancia, comunque la si rifinisca, è una torta morbida e un po’ umida, e rimane così per un paio di giorni – sempre naturalmente che riusciate a farla durare tanto a lungo   🙂 

Brasiliana all'aranciaBrasiliana all’arancia

Ingredienti per una tortiera di 26/28 cm

  • una bella arancia non trattata
  • olio di riso, 150 ml. (in alternativa un olio d’oliva delicato)
  • zucchero bianco o di canna, 200 grammi
  • uova, 4
  • farina 00, 250 grammi
  • lievito per dolci, una bustina

per completare  e decorare

  • zucchero a velo e succo d’arancia q.b.
  • un’arancia non trattata

Preparazione

Lavare l’arancia e tagliarla in pezzi eliminando eventuali semi a vista.

Inserirlo nel bicchiere del frullatore e frullarla fino a ridurla ad una crema.

Aggiungere le uova, l’olio di riso, lo zucchero e la farina, sempre continuando a frullare in modo che sia tutto ben amalgamato.

Unire per ultimo il lievito, mescolando bene con le fruste o a mano.

Versare questo composto in una tortiera (io ne copro il fondo con carta forno).

Mettere nel forno già caldo (180°) per 35/40 minuti. Quando è pronta ha un bel colore dorato carico.

Aspettare qualche minuto, poi togliere dalla teglia e lasciare raffreddare su una griglia.

Intanto preparare la glassa mescolando con una forchetta lo zucchero a velo con il succo d’arancia: aggiungere sempre pochissimo succo d’arancia, un cucchiaino su circa 100 grammi, lavorandolo con la forchetta e aumentandone le dosi secondo la densità che assume, ma sempre pochissimo liquido per volta.

Per decorare ho tagliato a fette sottili un’arancia, l’ho fatta bollire in poca acqua e zucchero fino a che il liquido non è diventato sciropposo, poi ho prelevato con delicatezza le fette e, prima di poggiarle sulla glassa della brasiliana, le ho lasciate asciugare su una griglia.

La nostra brasiliana all’arancia è pronta  🙂

brasiliana all'arancia

Nota 

Riporto fedelmente,  dalla ricetta originale, la preparazione dello sciroppo. 

“Mentre cuoce passare a preparare lo sciroppo d’arancia: porre sul fuoco 200 ml di succo d’arancia con 150 o anche 200 grammi di zucchero, dipende dal gusto e dalla varietà dell’arancia, portare ad ebollizione per ottenere lo sciroppo che verserete ancora caldo direttamente sulla torta calda appena sfornata. Io prima di procedere la sforacchio in modo simmetrico con una bacchettina cinese o con uno spiedo, così si irrora bene la torta”

brasiliana all'arancia

 

Se questa ricetta ti è piaciuta, seguimi anche sulla mia pagina Facebook, su Twitter, Google+ e Pinterest!

 

4 commenti su “Brasiliana all’arancia, ricetta facile

  1. Catherine il said:

    Excellent cake, so beautiful as good. It is really light and perfumed as one pleases !:-) one thank you for this sharing!
    Friendly,

  2. Brava Vittoria!

    Adoro questo tipo di torte. Sono velocissime da fare e buonissime!
    Mi hai fatto venire voglia di “Bolo de laranja “per la merenda
    Un bacio

    Gabri

    • vittoriaaifornelli il said:

      Verissimo Gabriela,il bolo de laranja in questa stagione si dovrebbe fare spesso, è veloce e buonissimo ed è un piacere trovarlo a colazione o per il tè pomeridiano. Un bacio 🙂

Lascia un commento