Pane farcito senza glutine, le arepas

Share:
Condividi

Buondì!che ne dite di un bel pane farcito senza glutine? Le arepas! Sono una sorta di pizzette, con farina di mais bianco, io le ho stese sottili così che una volta cotte fossero belle croccanti!

Si tratta di un tipico pane del sud America, era preparato e consumato dalle popolazioni indigene precolombiane residenti nei territori dell’attuale Venezuela, Colombia e Panama. Nel XX secolo è stata utilizzata la farina di mais bianco o giallo precotta, le arepas si mangiano farcite o semplicemente come pane.  (notizie tratte da Wikipedia)

Per evitare di cadere nella tentazione pizza della domenica rischiando di eccedere con il glutine, ho preparato delle pizze solo per me con la farina di mais bianco. Le ho fatto spesso, sottili o più alte e sono buone, semplici e veloci da realizzare, cottura in padella e un ripasso al forno, ripiene di prosciutto, mozzarella di bufala, funghi, insalata e cipolla amara.. troppo buone!! comode per cena, davanti alla tv, stuzzichini per le feste, farcite in vari modi sono l’ideale!

Per i celiaci: utilizzare farina di mais bianco senza glutine

prosciutto cotto senza glutine

Per la ricetta consiglio olio Dante
Con questa ricetta partecipo al contest di Francesca, ho calcolato che per ogni porzione. di 2 arepas farcite, occorro circa 2 euro

 

E al contest di Bryce’s House: CONTEST di cucina: ricette senza lievito

Ti possono interessare:

 

Ricetta: Pane farcito senza glutine,le arepas

Ingredienti

  • 100 grammi di farina di mais bianco senza glutine
  • 125 grammi di acqua
  • un pizzico di sale (io no)
  • Per la farcitura:
  • 100 grammi di prosciutto cotto
  • insalata
  • 100 grammi circa di funghi misti
  • 100 grammi circa di mozzarella di bufala
  • cipolla amara

Procedimento

  1. Preparare le arepas mescolando la farina e aggiungendo man mano l’acqua per ottenere una consistenza morbida e lavorabile con le mani.
  2. Preparare un panetto e lasciar riposare mezz’ora.
  3. Preparare i funghi mettendoli in un padellino con un filo di olio, in genere le confezioni miste di funghi hanno prezzemolo e carote e peperoncino, altrimenti potete aggiungerli e cuocere tutto in padella.
  4. Tagliate il panetto in palline da 5 cm stendete con il mattarello aiutandovi con due fogli di carta forno, io li ho fatti sottili mi piacevano di più, ho usato un bicchiere per avere una bella forma circolare.
  5. Cuocere in un padellino preriscaldato, non ho messo olio, togliete dal fuoco farcire con prosciutto e mozzarella e passate al forno per pochi minuti, finite di farcire con funghi, insalata e cipolla e chiudete con un’altra fetta di pane.
  6. Bon appétit..

Preparation time: 30 minute(s)

Cooking time: 15 minute(s)

Diet tags: Gluten free

Number of servings (yield): 2

Copyright © Vickyart.




 

Vota questa ricetta:
Pane farcito senza glutine, le arepas
  • 3.00 / 55

20 thoughts on “Pane farcito senza glutine, le arepas

  1. è un’idea davvero bella, sembrano stupende dalle foto! le provo sicuramente, stasera le faccio…se il risultato viene benino, posso pubblicarlo sul blog (ovviamente con citazione!)? un bacioneee!!

  2. ma dove le trovi tutte queste specialita’?Sono meravigliose,ma va bene la farina di mais per polenta precotta,oppure quella per polenta normale?le voglio provare assolutamente!!

    • Si anche la farina per polenta va bene ma ti consiglio, se puoi, di ridurla un po’ in polvere con il mixer

  3. Sono piacevolmente capitata nel tuo bellissimo blog! Questa ricetta è splendida!! Me la segno e la faccio appena possibile!! Sono tra i tuoi lettori, se ti va passa da me!

  4. ciao Vicky
    …..diventerai l’enciclopedia del gluten-free!!
    a dimostrazione del fatto che ci sono tanti modi di mangiare :)
    e tutti buoni :P!!!
    baci

  5. riciao Vicky
    eccoti qualche notizia

    Nella tradizione povera contadina del nostro territorio,
    uno dei prodotti più caratteristici è la farina di grano arso (in dialetto pugliese gren iars): una farina scura di umili origini, infatti, veniva ottenuta dal grano recuperato dopo la bruciatura delle stoppie dopo la mietitura; dal quale veniva appunto prodotta successivamente la farina dal caratteristico colore scuro. Questo recupero, avveniva da parte di persone che non potevano permettersi la farina “normale”, allora i proprietari dei terreni permettevano questa successiva spigolatura. I prodotti più originali e conosciuti che si ottengono mischiando in parti uguali farina bianca e farina di grano arso sono la pasta fresca e il pane a prosciutto (in dialetto ppen a prusutt) un pane scuro variegato di bianco.

    (fonte Wikipedia)

    Non so se bruciando perde il glutine!…ma non credo.
    baci

  6. Non ho problemi di intolleranza ma ho notato con grande piacere che ora si possono trovare facilmente in vendita nella grande distribuzione tantissimi prodotti senza glutine..
    E davvero una fortuna che le ditte si siano decise a produrre alimenti adatti a chi ha questo problema…
    E le tue arepas fanno veramente gola!!
    Un bacione

  7. carine le arepas! le avevo fatto tanto tempo fa, agli albori della mia celiachia, poi come succede per tante ricette me le ero dimenticate. vanno recuperato, a te sono venute benissimo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>