Crea sito

Se ti piace questo blog clicca mi piace!

GELATI E TORTE GELATO

Se ti piace questo blog clicca mi piace!

Panbrioche rustico

panbrioche-rustico
Share:
Condividi

Panbrioche rustico: La ricetta originale non è mia, l’ho modificata, così come il ripieno che ovviamente può essere fatto in qualsiasi modo!

Il panbrioche rustico risulta molto morbido; l’impasto si può preparare prima e metterlo in congelatore. E’ abbastanza veloce da preparare. Ottimo per le feste di compleanno


INGREDIENTI:

per la pasta
250 g di farina 00
300 g di farina 0
250 g di latte tiepido (o acqua)
50 g di olio di oliva
un cucchiaino di zucchero
10 g di sale fine
1 cubetto di lievito di birra
1 uovo
un po’ di latte o un tuorlo per spennellare
Con queste quantità di farina il rustico è pittosto grande, per cui taglio gli avanzi dei rotoli e li utilizzo per altro..

Ripieno:

Io lo faccio in genere con prosciutto cotto, scamorza, salame, wurstel, peperoni, salsiccia, e anche friarielli o bieta o spinaci!
(ogni rotolo ha un ripieno diverso, prosciutto e scamorza, salame e scamorza, peperoni e salsicca ecc…)

Sciogliere il lievito nel latte o acqua e unire tutti gli ingredienti nel robot fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico.
Lasciare a lievitare per un ora nel forno con lucina accesa. Prendere l’impasto dividerlo in tre pezzi e stenderli; riempirli uno per volta e chiuderli a mo’ di filoncino così otterrete tre filoncini che andranno intrecciati insieme.
Metterli in una teglia tonda o rettangolare facendo girare un po’ il panbrioche e lasciarlo una ventina di minuti; nel frattempo accendere il forno a 200gradi…
Spennellare, (io no) infornate per una 15-20 minuti, controllare l’interno con uno stecchino.


Vota questa ricetta:
Panbrioche rustico
  • 3.00 / 55

Tags

You may also like...

4 thoughts on “Panbrioche rustico”

  1. SABRINA scrive:

    sei un genio!!!
    cosa intendi per “Metterli in una teglia tonda o rettangolare facendo girare un po’ il panbrioche e lasciarlo una ventina di minuti” ?

    • vickyart scrive:

      lo devi curvare un po’ a meno che tu non abbia un forno molto grande :) a me in genere lievita tantissimo e non ci va sulla leccarda quindi sono costretta a curvarlo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Tutte le mie ricette, cerca anche nelle Categorie