Confettura di loti

Share:
Condividi

Confettura di loti, marmellata di cachi, marmellata d loti, come fare la marmellata, ricetta facile marmellata, come conservare i loti

Confettura di loti

Ieri ho preparato una marmellata che mi frullava da tempo… una marmellata di cachi! Confettura di loti, insomma, abbiamo qualche pianta, dunque abbondiamo di questi frutti così dolci! Anche troppo direi! Ma sono buoni!!!

La marmellatao confettura di loti è piuttosto veloce se la facciamo con la fruttapec.. con il limone occorrono un bel po’ di orette, 4 x l’esattezza! A voi la scelta! Accompagnato tutto con biscotti di pasta frolla che trovi qui nei fiorellini con la nutella

Seguimi in cucina oggi confettura di loti

Ingredienti:

700 grammi di loti puliti e denocciolati

350 grammi di zucchero

succo di un limone

1 cucchiaio di vino cotto aromatizzato (sapa)

chiodi di garofano

uvetta (facoltativo)

Procedimento:

Mettiamo in un tegame i loti conil limone lo zucchero e la fruttapec e cominciamo a cuocere a fiamma viva.. appena arriva al bollore mettere chiodi di garofano, uvetta, sapa e mescolare per 3 minuti a fiamma molto alta.. Togliere dal fuoco e mescolare per dissolvere la schiuma. Versare nei vasetti sterilizzati e tenerli a testa in giù per 5 minuti..

La sapa è un vino cotto ottenuto dalla bollitura del vino, messo in un pentola con bucce d’arancia, mele e mele cotogne .. da 10 litri di vino si devono ottenere circa 2-1,5 litri di sapa.

La confettura di loti è molto delicata, se cuoce troppo diventa amarognola.. io per evitare di sbagliare ho preferito utilizzare la fruttapec.. in misura minore rispetto alle proporzioni in quanto ho messo anke il limone..

E’ molto particolare, da provare!

Bon appétit…

Partecipo al contest Le mani nella marmellata di Antonella de

Il luppolo selvatico

Vota questa ricetta:
Confettura di loti
  • 3.00 / 55

9 thoughts on “Confettura di loti

  1. Vicky!
    hai una produzione dolciaria senza fine…lo sai che poi non riesco a farli…prima o poi ti chiederò di inviarmeli!
    (….che vergogna…cosa sono i loti?)

    Chiedo venia…
    Barbara

  2. Un paio d’anni fa l’abbiamo fatta anche noi la marmellata di cachi, ma senza fruttapec, una faticaccia, ma di quelle per cui poi dici che ne valeva la pena. Ci piace come l’hai resa ancora più invitante, te la copiamo, personalmente la preferiamo alla Nutella, per la quale invece non andiamo matti!
    Baciotti da Sabrina&Luca

  3. Pingback: Le mani nella marmellata – aggiornamento – « Il luppolo selvatico

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>