Bonbons aux pommes e il contest

Con questa ricetta partecipo al contest Inventa mela di Arabafelice in cucina

 bon-bon-mela-1

bonbon-mela-2

Oggi vi propongo una ricettina, una cosina carina, preparata per il contest inventa mela.. non è assolutamente difficile un pochino lunga da preparare, forse, diciamo che dobbiamo mettere in mezzo un po’ di caccavelle! 😀 ma è di una semplicità unica e poi è buonaa!

Per quanto riguarda gli ingredienti, anzi le dosi, non posso essere molto precisa, vi dovete regolare un po’ ad occhio..

Ingredienti per 3 bonbons

fettine di mela (circa un quarto di mela)

mezzo pacchetto di wafer alla vaniglia

limone

cocco disidratato

zucchero

Procedimento:

Tagliare a fettine la mela, metterla in un pentolino con acqua e limone e lasciarla cuocere, ammorbidirla.

Sbricioliamo i wafer in un contenitore e successivamente aggiungiamo la mela raffreddata e frullata con minipiner. Amalgamiamo e se necessario aggiungiamo altri biscotti.. formiamo le palline che passeremo nel cocco e sistemiamole delicatamente su di uno stuzzicadenti di legno, quelli lunghi per intenderci.

In un pentolino mettiamo 4-5 cucchiai di zucchero a fiamma bassa e mescoliamo continuamente con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un caramello di colore ambrato, fate attenzione a non bruciarlo!..

Con il cucchiaio, con un attrezzo qualunque, prendete il caramello e lasciatelo colare sull bonbon mentre lo girate con l’altra mano..

Bon appetit..

 

 
Precedente Contest in scadenza, affrettatevi! Successivo Pan'e sapa con frutta secca e canditi dolci tipici Sardegna

10 thoughts on “Bonbons aux pommes e il contest

  1. Tutt’altro che difficile, come invece ci aspettavamo, per una volta anche Luca è rimasto conquistato da dei bonbon, devono essere buonissimi!!!!
    Bacioni da Sabrina&Luca

  2. Wow, questi non li conoscevo davvero, bravissima, secondo me hai buone possibilità di vincere il contest!!!
    Partecipo anche io, ma con un primo…in bocca al lupo!

  3. Pingback: Arte in cucina » Sono stata finalista con bonbons aux pommes e poi la ricetta del buonumore

Lascia un commento