LINGUINE VONGOLE E SEPPIE CON CREMA DI ASPARAGI

LINGUINE VONGOLE SEPPIE CON CREMA DI ASPARAGI

Ingredienti per 4 persone:

350 g di linguine

1/2 Kg di vongole

seppie circa 150 g

1 mazzetto di asparagi

2 spicchi d’aglio

olio extravergine di oliva

sale e pepe

Lasciate le vongole in acqua salata per circa 1 ora, sciacquatele molto bene. In una larga padella fate rosolare l’aglio con due cucchiai di olio, unite le vongole, un mestolo d’acqua e un rametto di prezzemolo, coprite con un coperchio e lasciate sul fuoco fino a che le vongole non si aprano.

Estraetele, sgusciatele, tenendone da parte qualcuna per la decorazione, filtrate i liquido di cottura.

A questo punto preparate la crema di asparagi. Mondate gli asparagi eliminando la parte dura e mettendo da parte le punte, tagliateli a tocchetti di circa 2 cm. Lessateli in acqua leggermente salata per circa 5 minuti, scolateli e fateli raffreddare sotto l’acqua corrente.

In una padella antiaderente fate rosolare 1 spicchio d’aglio, unite gli asparagi, regolate di sale e pepe, 50 g di acqua e fate cuocere per circa 4 minuti. Frullate il tutto con il mixer formando una crema, tenete in caldo. Le punte invece vanno cotte per qualche minuto a vapore.

Nella stessa padella fate saltare  le seppie tagliate a striscioline sottili, aggiungete le vongole e il liquido di cottura delle vongole.

Fate cuocere le linguine, scolatele al dente, fate saltare la pasta nella padella insieme alle seppie e alle vongole, aggiungete la crema di asparagi, spolverate con pepe nero.

Sistemate le linguine su di un un piatto da portata  decorando con le punte degli asparagi e le vongole col guscio che avete tenuto da parte.

 

 

Precedente Fusi di pollo "alla milanese" Successivo CIPOLLINE BORETTANE IN AGRODOLCE

2 thoughts on “LINGUINE VONGOLE E SEPPIE CON CREMA DI ASPARAGI

  1. RITA il said:

    ……..OTTIMO, è una ricetta che annuncia la primavera! Complimenti per la tua chiarezza. Seguire passo passo le tue indicazioni permette anche ai meno esperti di diventare “chef per un giorno”. Brava!

Lascia un commento