Torta di mele con grano saraceno senza burro

d3e62a1f-3b34-4e3b-b62d-af14453d11c1Dal grano saraceno si ricava una farina scura,ricca di fibre che viene macinata più o meno finemente a seconda degli usi a cui è destinata.Il grano saraceno viene erroneamente collocato tra i cereali ma in realtà si tratta di una pianta a fiore appartenente alla famiglia delle Poligonacee.Privo di glutine è ideale per la preparazione della Polenta Taragna e dei Pizzoccheri.Il suo uso in pasticceria dona un tocco rustico a biscotti,crostate e torte alla frutta .Dall’incontro di questa particolare farina e dallo zucchero di canna è nata la mia torta piena zeppa di morbide mele,dal delizioso profumo di cannella,dalle consistenze diverse,dal retrogusto speziato e dal bel colore bruno .

Ingredienti :

  • 200 g di farina di grano saraceno
  • 100 g di fecola
  • 300 g di zucchero di canna
  • 1 vasetto di yogurt naturale
  • 125 ml di olio di semi
  • 4 uova
  • 800 g di mele
  • una bustina di lievito per dolci
  • 1 limone
  • un pizzico di sale
  • cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Preparazione :  grattugiare la buccia del limone e teneterla da parte.Tagliare le mele a spicchi e poi a fettine sottili e irrorarle con il succo del limone.

In una ciotola montare le uova intere con lo zucchero,aggiungere lo yogurt,l’olio l’estratto di vaniglia,la buccia grattugiata del limone il pizzico di sale,le farine e il lievito setacciati.

Aggiungere le fettine di mele,sgocciolate dal succo di limone,nella ciotola dell’impasto,lasciandone alcune per decorare la superficie,amalgamare con delicatezza e versare il tutto in uno stampo imburrato e infarinato.

Prima di infornare cospargere la torta con 4 cucchiai di zucchero di canna e cannella a piacere.

Cuocere a 180º per 30 minuti .

Buon lavoro

Vannisa

Consigli : se non avete voglia di tagliare le mele a fettine sottili potete tagliarle a tocchetti e mescolarle all’impasto,verrà buona comunque!

 

 

 

Precedente Sorpresine Successivo Culurgiones ‘e patata