Fregola alla pescatora

imageLa fregola sarda è una valida alternativa al classico risotto,gustosa e saporita si può preparare con tutti i condimenti di cui assorbe ed esalta i sapori ma raggiunge il top con i sughi a base di pesce.

Ingredienti :

  • 500 g di fregola sarda grossa
  • 500 g di cozze
  • una seppia
  • un calamaro
  • un polpo di dimensioni medie
  • 500 g di coda di rospo
  • 3 spicchi d’aglio
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 500 g di pomodori pelati a cubetti
  • prezzemolo
  • peperoncino
  • sale
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione: pulire le cozze,privandole del bisso e delle incrostazioni.

Lavare e tagliare il polpo a tocchetti e tenerlo da parte.

Lavare la seppia e il calamaro riducendo la prima a striscioline e il secondo ad anelli.

Versare un po’ d’olio in una casseruola capiente e farvi dorare uno spicchio d’aglio con un po’ di peperoncino a piacere,inclinando bene la casseruola così che l’aglio rimanga ben immerso nell’olio.

Aggiungere il polpo e farlo rosolare fino a quando tutto il liquido rilasciato sarà completamente assorbito,sfumare con il vino e aggiungere un altro spicchio d’aglio,cuocere a fiamma vivace e senza coperchio.

Quando il vino sarà completamente evaporato,aggiungere un bicchiere d’acqua calda e continuare la cottura per 10 minuti.

Aggiungere la seppia e il calamaro e,quando saranno ben rosolati,i pelati diluiti con un bicchiere d’acqua,salare e far riprendere l’ebollizione,unire la pescatrice ridotta a cubetti e proseguire la cottura per 10 minuti.Il sugo non dovrà essere ristretto .

In un tegame a parte cuocere le cozze con aglio e prezzemolo; lasciar cuocere finché tutte le conchiglie saranno aperte.Togliere dal fuoco e sgusciarle lasciandone alcune con il guscio per rendere la fregola più ricca e scenografica.

Filtrare il liquido di cottura.

In un ampio tegame preparare un soffritto di aglio e peperoncino,unire il liquido delle cozze e il sugo alla pescatora,quando riprende l’ebollizione versare la fregola e portare a cottura,occorreranno circa 20 minuti,nel caso la preparazione tendesse ad asciugarsi troppo aggiungere dell’acqua.

A fine cottura aggiungere le cozze ,il pesce e completare con prezzemolo tritato.

Consigli:  potete preparare il sugo anche utilizzando il cappone o lo scorfano,pesci da zuppa per eccellenza,io preferisco la pescatrice perché non ha lische e quindi non devo filtrare il sugo.

Buon lavoro

Vannisa

 

 

 

 

Precedente Peperoncini ripieni Successivo Treccia imbottita con lievito madre