Crea sito

Crostata integrale senza burro con confettura di pesche

Questa crostata nasce dal bisogno di usare le varie farine integrali che avevo in dispensa da terminare e dall’idea di preparare una buona crostata per la colazione ma in versione light senza burro e con poco zuchero; cosi’ ho riunito le varie rimanenze e il risultatao é stato una frolla dal sapore rustico molto più morbida di quanto realmente mi aspettassi non avendo usato burro.  Per la frolla ho utilizzato farina di farro e farina di grano saraceno ma potete usare il tipo di farina che preferite miscelandole tra loro a seconda della vostra disponibilità e del vostro gusto; ho optato per una confettura di pesche per farcire.

Se sei alla ricerca di dolci estivi e poco calorici, non perderti la mia Crostata fredda cocco e fiocchi d’avena ,facile e veloce da preparare!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: Tortiera da 22 cm

Ingredienti

  • Farina di farro 150 g
  • Farina di grano saraceno 150 g
  • farina 00 50 g
  • Uova intere 2
  • Olio di semi (girasole,arachide) 90 g
  • zucchero di canna 80 g
  • Lievito per dolci (un cucchiaino colmo circa) 6 g
  • presa di sale 1
  • bustina di vanillina 1
  • Confettura di pesche 350 g

Preparazione

    • In una ciotola inserire tutti gli ingredienti secchi: farine, zucchero di canna, vanillina, e lievito e rompere le uova all interno uno alla volta, mescolando con un cucchiaio.
    • Versare l’olio di semi e continuare a mescolare finché sarà stato del tutto assorbito; aggiungere il pizzico di sale e finire di impastare a mano.
    • formare un panetto,coprire con pellicola trasparente e mettere in frigo per un oretta.
    • Stendere la frolla tra due fogli di carta forno ad un’altezza di circa mezzo cm, foderare una tortiera di 22cm, rifilare i bordi e bucherellare il fondo con una forchetta.
    • Aggiungere la confettura di pesche e decorare con delle strisce ricavate dagli scarti di pasta frolla in seguito mettere in freezer per 10 minuti.
    • Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per 30 minuti.

Consigli e varianti

  • La quantità di zucchero puo essere ridotta se si vuole ottenere un dolce meno calorico, io per questa crostata ne ho messi solo 50g ovviamente dipende anche dal gusto personale.

  • Questa crostata si conserva bene per circa 5 giorni chiusa in un contenitore.

Se ti è piaciuta questa ricetta non perderti tutte le altre e seguimi anche su Instagram e su Facebook

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.