CASARECCE CON PESTO DI PEPERONI E POMODORI SECCHI

CASARECCE CON PESTO DI PEPERONI E POMODORI SECCHI un primo piatto facilissimo da preparare e che definire gustoso è poco, preparare per un pranzetto veloce eh niente ne sono avanzate un po e la sera a cena ci abbiamo nuovamente ridato giù, erano troppo buone! Il pesto si prepara in poco tempo e le casareccie sono un formato di pasta che io adoro, le trovo adatte con questi condimenti rustici e strutturati, prepararle è molto semplice e sono super saporite!
Seguitemi che vi racconto la ricetta per preparare la ricetta delle CASARECCE CON PESTO DI PEPERONI E POMODORI SECCHI.

Ingredienti

per 4 persone

500 grammi di casarecce
1 peperone rosso
1 peperone giallo
5/6 filetti di pomodori secchi sott’olio
50 grammi di pinoli o altra frutta secca a piacere
sale
30 grammi di parmigiano
prezzemolo fresco
olio extra vergine di oliva
mezzo spicchio d’aglio (facoltativo)

CASARECCIE CON PESTO DI PEPERONI E POMODORI SECCHI

CASARECCE CON PESTO DI PEPERONI E POMODORI SECCHI

Procedimento

Lavare bene i peperoni, farli a pezzetti piccoli e metterli in una padella con olio ed un pizzico di sale, farli cuocere fino a quando non diventeranno morbidi.
Lasciarli raffreddare ed una volta che saranno tiepidi , metterli nel mixer ( tenendone qualcuno da parte intero per la decorazione) ed unire i pinoli, i pomodori secchi ben sgocciolati, il prezzemolo, il parmigiano e poco olio extra vergine di oliva, frullare fino ad ottenere una crema.
Cuocere le casareccie in abbondante acqua salata e scolarle belle al dente, metterle in una terrina ed unire il pesto di peperoni e pomodori secchi, mescolare bene e se è necessario unire poca acqua di cottura ed un filo di olio extra vergine di oliva a crudo.
Le CASARECCE CON PESTO DI PEPERONI E POMODORI SECCHI sono pronte per essere gustate, ottime sia calde che fredde parola della vostra Vale!

Torna alla HOME per cercare altre ricette che potrebbero interessarti

Metti LIKE sulla mia pagina di FACEBOOK per non perdere le mie ultime ricette

 

 

Lascia un commento