PAGNOTTA CON LE OLIVE

  • 200 gr. di farina 00
  • 200 gr. di  farina 0
  • 100 gr. di semola di grano duro
  • 150 gr. di olive verdi (volendo anche olive nere)
  • 300ml circa di acqua tiepida
  • 2 cucchiaini di sale
  • 12 gr. di lievito di birra fresco
  • 2 cucchiai olio evo

Mescolare le farine in una terrina. A parte sciogliere il lievito con l’acqua e un cucchiaino di zucchero per aiutare la lievitazione. Tritare grossolanamente le olive. Aggiungere l’acqua col lievito alla farina, poi il sale, l’olio e impastare un po’ ,quindi versare l’impasto sulla spianatoia e aggiungere le olive precedentemente tritate. Lavorare bene l’impasto aiutandosi se necessario con un po’ di farina. Far lievitare fino al raddoppio (circa un’ora e mezza , dipende dalla temperatura della cucina). Prendere l’impasto con le mani e delicatamente dare la forma di una palla , metterlo nello stampo dove verrà cotto e farlo lievitare per circa mezz’ora coperto. Eseguire dei tagli trasversali sulla superficie del pane e infornare per circa 40 minuti (dipende dal proprio forno). Io l’ho cotto sulla pietra refrattaria.

Far raffreddare e gustarlo. Alla prossima!

TRECCIA DI PANE AI CEREALI

Mi piace molto panificare e sono sempre alla ricerca di cose nuove da provare…e per fortuna che al reparto farine nel supermercato ce n’è per tutti i gusti! Ho voluto provare il preparato di pane ai cereali del Mulino Cosma e ho seguito passo passo il procedimento indicato sulla confezione.

C’era da aggiungere solo acqua e un po’ di olio, facile no? Ho deciso di cambiare la forma, invece di un pane bauletto ho voluto dare la forma di treccia e devo dire che come si vede dalla foto, non è venuto niente male!

La crosta è bella croccante ma all’interno il pane è morbido, profumato e molto digeribile. Una sola parola…ottimo!

 

 

 

Torta Slava

Ingredienti:

Per la frolla: 300 gr. di farina oo, 3 tuorli, 70 gr. di zucchero semolato, 140 gr. di burro morbido, 1 cucchiaino  abbondante di lievito per dolci, 1 pizzico di sale , la scorza grattugiata di un limone

Per la meringa: 3 albumi, 90 gr. di zucchero semolato, 2 gocce di limone

Marmellata a piacere (io di lamponi), zucchero a velo per completare.


Procedimento:

Mettere tutti gli ingredienti per la frolla nel mixer  fino a quando saranno per amalgamati e si formerà la “palla”. Mettere a riposare con la pellicola un po’.Stendere la frolla in uno stampo rettangolare 32×25 ca.  Io consiglio di cucinare la frolla da sola per 10 minuti circa prima di mettere sopra gli altri ingredienti.

Nel frattempo preparare la meringa: montare gli albumi con due gocce di limone e quando cominciano a montare aggiunge un po’ alla volta lo zucchero fino ad ottenere la consistenza di una meringa. Poi distribuire sulla frolla la marmellata, e sopra la meringa.

Rimettere in forno a 175° per circa 15/20 minuti al massimo fino a quando la meringa avrà assunto un colore ambrato facendo attenzione a non farla colorare troppo.

Volendo si può saltare il passaggio della cottura solo della frolla e mettere subito in forno frolla, marmellata e meringa. Lasciare raffreddare la torta , tagliarla a cubotti grandi e spolverizzarla di zucchero a velo. Messa in un contenitore per alimenti può durare anche 3/ 4 giorni ma vi assicuro…non durerà così a lungo!

 

Focaccia Pomodorini e Gorgonzola DOP

 

Buongiorno! Oggi vi presento una ricetta realizzata con il Formaggio Gorgonzola DOP, gentilmente inviatomi direttamente dal Consorzio per la Tutela del Formaggio Gorgonzola DOP (assieme a dei bellissimi gadget:) )

12801236_967711099971864_384519461484817651_n
SAM_1094 SAM_1095

 

  • 250 g di pasta da pizza
  • pomodorini ciliegini
  • Formaggio Gorgonzola (io ho usato quello dolce dop)
  • olio evo

Ungere una teglia da forno rotonda (la mia ha un diametro di 25 cm) e distribuire la pasta da pizza. Tagliare i pomodorini a metà e metterli sopra la pasta, aggiungere sale e un generoso filo di olio evo. Infornare. Dieci minuti prima di sfornare la focaccia aggiungere abbondante gorgonzola e infornare di nuovo. Servire caldo.

Mini plumcake con cuore fondente

SAM_1087
INGREDIENTI
250 gr di yogurt bianco
180 gr di farina 00
60 gr di maizena
150 gr di zucchero
100 gr di burro fuso
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 buccia grattugiata di un limone
1 cubetto di cioccolato fondente per ogni plumcake
SAM_1085
Sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere un impasto spumoso. Aggiungete lo yogurt, il sale, le farine, il lievito, la buccia di limone e il burro fuso. Prendete gli stampini da plumcake  e riempiteli fino ai due terzi, spingendoci dentro per ogni plumcake un cubetto di cioccolato.
Infornate a 160° per circa 20 minuti

Focaccia Barese di Sara Papa

SAM_1078

Oggi tempo di…focaccia! Sara Papa (che potete seguire sul canale Alice tv) è diventata una specie di messia per mia mamma e quindi, dopo aver visto questa focaccia barese ha deciso subito di realizzarla. E io, assaggiatrice ufficiale, beh, diciamo solo che ho apprezzato molto, anzi moltissimo! Sofficissima e veramente gustosa, secondo me è perfetta da portare via durante una gita fuori porta. Vi lascio il link alla ricetta:

http://www.alice.tv/ricette/focaccia-barese/

Panini per cena!

Buongiorno! Oggi vi parlo di una nuova collaborazione, quella con Michieletto Pane! E’ un’azienda veneta che utilizza soltanto ingredienti naturali,come l’olio di girasole, il sale iodato, le farine di malto…insomma niente addittivi chimici, grassi idrogenati, coloranti e conservanti!

Con i prodotti che mi hanno gentilmente offerto ho realizzato una cena da pub semplice ma veramente buona e leggera! Dei panini con stracchino e speck e panini con hamburger di tonno!

panini

sacchettopanini

PANINI CON STRACCHINO E SPECK

Ingredienti:

  • una confezione di panini lunghi Micheletto Pane
  • 200 gr. di stracchino
  • 100 gr. di speck

Aprire i panini a portafoglio, mettere pezzettini di stracchino e qualche fetta di speck. Mettere in forno caldo fino a quando lo stracchino si fonde. Servire ben caldo

PANINI CON HAMBURGER DI TONNO

Ingredienti:

  • Una confezione di panini tondi Michieletto Pane
  • Una confezione di  tonno in olio di oliva da 160 gr.
  • Una fetta di pan carrè
  • Poco latte
  • Una manciata di capperi
  • Una manciata di olive verdi
  • Prezzemolo
  • Pan grattato q.b.

Ammorbidire il pan carrè con poco latte, strizzarlo e metterlo in una terrina con il tonno tritato, i capperi e le olive tritate, il prezzemolo e se l’impasto risultasse troppo umido, mettere pane grattugiato.Formare con le mani i mini hamburger , e cuocerli in una padella antiaderente unta leggermente con poco olio per pochi minuti per lato.Servire nei panini tondi e farcire a piacere con insalata o altro

panini2

 

Gnocchi al Salmone

gnocchi2

Buongiorno! Oggi vi parlo di Master Gnocchi, una azienda che sa bene come trasmettere nei suoi prodotti il sapore unico delle ricette tradizionali per realizzare tante idee da gustare, buone e genuine. Ogni singolo prodotto Master è il frutto dell´utilizzo di ingredienti di primissima qualità, dell´esperienza di personale altamente qualificato e dello spirito di innovazione legato ai valori tradizionali. Per l’occasione ho deciso di utilizzare i loro gnocchi classici assieme a quelli bio per realizzare dei gustosissimi gnocchi al salmone!

gnocchi

INGREDIENTI:

-250 g di filetto di salmone

-1 spicchio d’aglio

-Sale

-Pepe

-2 cucchiai di olio extravergine

-½ bicchiere di vino bianco

-Prezzemolo

In una padella imbiondire l’aglio nell’olio extravergine, toglierlo e spezzettare dentro la padella il salmone:salarlo, peparlo e quando sarà ben rosolato aggiungere il vino bianco. Lasciatelo evaporare, spegnete il fuoco e aggiungete del prezzemolo. Nel frattempo buttare gli gnocchi nell’acqua che bolle: quando verranno a galla (dopo circa 1 minuto) prelevarli e condirli…vi assicuro che sono buonissimi e ,cosa sorprendente, molto leggeri!

SAM_1026

gnocchi

Treccia con tavoletta di cioccolato

gttg

Questa ricetta è talmente veloce che ci metterete più tempo a leggerla che farla!

Bene, prendete una tavoletta di cioccolato di vostro gradimento(io ho usato una fondente al 70%) , la mettete tutta intera al centro di un rettangolo di pastasfoglia e tagliate i lati a spina di pesce. Intrecciateli tra di loro in modo da ricoprire totalmente la tavoletta e spennellate sopra un pò di latte. La ricetta originale (tratta dalla pagina facebook di Tasty) prevedeva di sbriciolare sopra delle mandorle ma visto che non ne avevo ho sbriciolato sopra delle nocciole. Infornate per circa 15 minuti ma dipende come sempre dal vostro forno, quindi vi consiglio di controllare spesso per non bruciarla! La mia ha fatto un leggero effetto vulcano di lava ma….importa a qualcuno? A me no di certo! E’ deliziosa, provatela!!!

Radicchio Trevigiano in Saor

SAM_1004

Ingredienti:

800 gr. di radicchio di treviso tardivo

6 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

2 cipolle bianche medie

1 bicchiere di aceto di vino bianco

1 puntina di un cucchiaino di zuccheroSAM_1001

Tagliare il radicchio a cespi  lasciando un po’ di radice per tenerlo unito. Lavarlo e sistemarlo in una teglia da forno , spruzzatelo con mezzo bicchiere di aceto di vino bianco, un po’ di sale e pepe.Far cuocere a 180° per dieci minuti circa girandolo un paio di volte, deve risultare quasi croccante.Sbucciate le cipolle  a fettine sottili, metterle in padella con l’olio e farle appassire pian piano , aggiungere un po’ di sale. A cinque minuti dalla fine cottura, aggiungere lo zucchero, il mezzo bicchiere di aceto di vino bianco rimanente e fare sfumare.

La ricetta originale prevede anche l’aggiunta di uvetta e pinoli ma in casa non a tutti piace. Sistemare il radicchio cotto in un contenitore preferibilmente di terracotta o di vetro e versare il saor. Cercare di fare due strati.

Per poterlo gustare al meglio lasciare riposare almeno per un giorno.

Buon appetito!

1 2 3 6