Il nostro San Silvestro

Il nostro San Silvestro

Oggi niente ricette, mi sono presa un paio di giorni di riposo dalla cucina, e vi racconterò un po’ com’è tradizione che passi il San Silvestro assieme alle persone che mi sono più care.
E’ da anni che con il nostro gruppo di amici abbiamo abbandonato la mondanità, tra feste, piazze, locali e casino e ci raccogliamo in casa per festeggiare San Silvestro tra di noi, in pace, mangiando quello che più ci piace, in un atmosfera raccolta, ma non per questo meno caciarosa. Che conoscendoci è praticamente una conseguenza inevitabile.
Che con il freddo che faceva ieri l’altro, stare in casa proprio schifo non faceva, diciamocelo pure.
– 6 gradi alle 5 e mezzo di mattina, quando abbiamo avuto il coraggio di mettere in nasino fuori di casa.
” Cheeee?” abbiamo pensato quando il termometro della macchina ha segnato -6.
il centrimetro e mezzo di ghiaccio sul parabrezza doveva essere un indizio. ma volevamo essere ottimisti.
neppure 15 giorni fa erano ancora 20 gradi. non male come escursione termica!
abbiamo festeggiato a casa di un nostro amico bravissimo cuoco di quelli potenti, che ama le cose rustiche ma buone, ciccione ma genuine (sì lo so che può sembrare un ossimoro, ma vi assicuro che quando mangiate da lui vi sentite sempre bene e  mai vi rimane niente sullo stomaco…apparte il senso inevitabile di pienezza!) insomma come piacciono a noi! …e qui si torna a parlare di cibo, infine.
com’era ovvio…
vi mostrerò qualche scatto rubato, di certo non il massimo fotograficamente parlando, ma dovete accontentarvi. fare foto non era sicuramente nella priorità della serata, alla macchina fotografica non c’ero io, mi sembra di aver fotografato anche troppo negli ultimi tempi e per una sera mi sono presa un pausa e rilassata XD
dovete sapere che il nostro amico è di manica larga.
il pomeriggio ci aveva avvisato dicendoci che gli era scappata leggermente la mano, la manica, e tutto il maglione.
questo ci ha fatto temere il peggio.
e i nostri peggiori incubi si sono avverati appena giunti a casa sua.
aveva cucinato per un esercito, e noi 6 soli soletti e raminghi.
siccome siamo foresti (inteso come rustici e non come stranieri) i nostri menu da anni non si compongono mai di primo secondo e dolce, ma sono una carrellata più o meno con un senso logico, di robe mangereccie secondo l’ordine che più ci aggrada in quel momento….o quello che riesce ad entrare sul tavolo.
tavolo che è stato munito di prolunghe proprio per l’occasione, per fare spazio alle pietanze, e a noi, nel caso che nell’arco della serata avessimo messo su qualche chiletto XD

Il menù del nostro San Silvestro si componeva così:

mini panettoncini gastronomici (e su questi eravamo sicuri che fosse l’antipasto) ripieni di….formaggi vari, mostarda di mele, di cipolle, salumi, salsine varie, con erba cipollina, salsa rosa…e tutto quel che vi viene in mente, c’era!

Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro

involtini di verza con cous cous, peperoni e cheddar

Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro

uova alla scozzese mignon con uova di quaglia e salsiccia (queste sono una parte, le altre erano in cottura)

Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro

minestra di farro con zucca, ceci e cannellini servita dentro una bellissima zucca gigante svuotata. tanto perché non siamo scenografici!

Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro

fonduta alle erbette (un must delle nostre cene, se non c’è la fonduta è rivolta popolare!!!)

Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro

sformato di patate (poi servito con fonduta a profusione, forse dovrei dire annegato nella fonduta!)

Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro

carne arrostita in forno marinata per due giorni in spezie messicane piccanti e salsa barbecue (per raggiungere il giusto grado di ustione), grazie Luca per il prestito fotografico!  vassoio 1 di 2.

Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro

 il mio cheesecake alla mousse di nutella. perché ormai sono quella dei dolci, se avevate qualche dubbio a riguardo XD
(foto dal mio archivio, il post con la ricetta lo trovate qua)

Il nostro San Silvestro
Il nostro San Silvestro

per finire proprio in leggerezza il mio cheesecake con 400 gr di nutella, giusto per fare un attentato al Alessandro, che soffre di allergia al nichel (che è presente sia nella cioccolata che nella frutta secca), ma era un attentato premeditato, quindi con attenuante, avevo avuto il suo benestare e lui si era organizzato con gli antistaminici nel caso di prurito XD

Che non è tanto il numero di portate (che alla fine erano “solo” 8). è la quantità di roba delle singole portate, leggermente sovradimensionata per 6 persone.
che non ce la potevamo fare.
che siamo invecchiati ormai e non mangiamo più come quando “erimo giovini”.
che a metà cena siamo collassati con le lacrime agli occhi chiedendo “pietààààà”!!!!

Questo della notte di San Silvestro (perché chiamarlo cenone è riduttivo visto che stiamo a tavola fino alle 5-6 di mattina) è un bellissimo appuntamento che è ormai una tradizione.
Nonostante la vita cambi le abitudini e cerchi di allontanarti,  Michela, la mia migliore amica, è andata a vivere a Firenze, mentre Luca “leggermente” più lontano (Inghilterra) è bello che certe cose non cambino e certe tradizioni continuino a durare nel tempo…

Ho ricevuto inoltre 3 graditissimi regali culinari XD
Nigelissima, il libro di Nigella Lawson,la mia dea della cucina ipercalorica!!!!  (foto presa da qui),

questo bellissimo “sparabiscotti” lo volevo da un secoloooooo! (foto presa da qui)

e uno stampo della silikomart per fare le torte. a forma di rosa, semplicemente stupendo!!! (foto presa da qui)

 

 

2 Comment

  1. zia consu says:

    Che bellissima fine e ancor + godurioso inizio anno 😛
    Queste cene sono sempre il miglior modo x festeggiare e stare insieme 🙂 Anche noi lo abbiamo trascorso in casa e ti assicuro che non mi sono mancate nè disco, nè ristoranti e compagnia bella ^_*
    Buon 2015 cara e a presto <3

    1. undolcealgiorno says:

      noi ormai saranno quasi 10 anni che si festeggia così e ogni anno sono sempre convinta che sia la scelta migliore XD
      non mi piace andare nei locali, a brindare con gente che neppure conosco…per me è una sera che devi passare con gli amici e basta!

I commenti sono stati chiusi.