Risotto al latte super cremoso e light

Risotto al latte super cremoso e light

Anche questa è una delle ricette che ho rubato a mia mamma.
sì lo ammetto. sono una ladra di ricette. ma cos’altro potrei offrirvi se non ciò che mangio ogni giorno?
le tradizioni della mia famiglia? la nostra cucina casalinga?
credo che alla fine siano queste le ricette più preziose, quelle che passano di madre in figlia, di generazione in generazione.
e anche quelle più apprezzate. quelle che vengono portate sulle tavole italiane tutti i giorni, senza troppi ghirigori o orpelli.
ricette semplici. facili. di veloce esecuzione.
che chiunque, cuochi provetti o novelli, possano realizzare senza problemi.

Risotto al latte super cremoso e light
Risotto al latte super cremoso e light
Risotto al latte super cremoso e light
Risotto al latte super cremoso e light
Risotto al latte super cremoso e light
Risotto al latte super cremoso e light

questa ricetta credo sia una evoluzione, anzi piuttosto direi una INVOLUZIONE del risotto alla parmigiana.
perchè nel risotto alla parmigiana c’è il burro e c’è il parmigiano.
qui no.
qui c’è il latte e c’è il parmigiano ma solo opzionale. se lo si vuole. io no.
è una ricetta molto light, perchè di fatto nel riso non c’è niente.
cipolla bianca. brodo vegetale e latte.
è incredibile come una ricetta così semplice sia anche così buona e gustosa.
ma a volte sono le cose semplici quelle che ci sorprendono di più.
il latte cuocendo diventa cremosissimo, forse legandosi con l’amido del riso, e diventa come panna.
per me questo riso è come una fissazione XD
io che non vado pazza per il riso. lo mangerei sempre. non mi stanca mai.
finisco sempre per raschiare il fondo della pentola con il cucchiaio.

Risotto al latte super cremoso e light
Risotto al latte super cremoso e light
Risotto al latte super cremoso e light
Risotto al latte super cremoso e light

Ingredienti per il Risotto al latte super cremoso e light (dosi per 2 persone):

  • 200 gr di riso per risotti
  • 1/2 cipolla bianca
  • acqua q.b + dado vegetale, oppure brodo vegetale
  • 1 bicchiere e mezzo di latte
  • sale
  • pepe
  • parmigiano (opzionale)

Procedimento:

Tagliare la cipolla sottile sottile e metterla a soffriggere in una pentola alta, con un giro d’olio.
Soffriggere per 5 minuti circa, salare, e se vedete che attacca troppo unire un goccio d’acqua.
Cuocere fino a che la cipolla si è appassita e l’acqua ritirata completamente.
A questo punto unire il riso e tostarlo fino a che non riventa lucido, mescolando frequentemente perchè non attacchi.
Se avete del brodo vegetale potete unire quello, altrimenti fatevi un brodino con il dado vegetale.
Unire mano mano che il riso lo assorbe, mai tutto assieme.
Salare e pepare secondo il gusto personale.
Verso metà cottura (circa 10 minuti) aggiungere anche un bicchiere e mezzo di latte.
Mescolare e continuare la cottura. Se necessita di altro brodo potete sempre aggiungerlo.
Il latte cuocendo diventa cremoso, non fatelo ritirare troppo.
Spengere il fornello quando il riso è cotto e servire.
Potete anche mantecare con del parmigiano grattato, ma io amo il sapore di questo piatto al naturale, nonostante sia molto light è anche saporito.
A voi la scelta.

“CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST DI SABRINAINCUCINA “REGALAMI UN RISOTTO”

 

 

6 Comment

  1. Mi ci sono persa, in questo piatto ^_^
    Ma con cosa hai guarnito il piatto? Polvere di liquirizia? ^_^ Curiosa io….

    1. undolcealgiorno says:

      no, semplicemente pepe, messo con molta attenzione XD
      e nonostante tutto le strisce non è che sono venute proprio dritte ahahahah
      tu che ami la cucina leggera potresti rimanere stupida da questo risotto, visto che praticamente non c’è niente. 3 ingredienti, cipolla, pepe, latte. stop.
      e riso vabbè…ma quello ci vuole per fare il riso XD
      è quasi un risolatte ma salato…

  2. zia consu says:

    Hai una bella fortuna ad avere una mamma a cui attingere..la mia, bhè lasciamo perdere U.U
    Buonissima proposta e bel servito, ce l’aveva uguale mia nonna ed io lo adoravo ^_^
    Buon we <3

    1. undolcealgiorno says:

      cioè tua mamma non cucina?
      che cosa strana! perchè di solito queste cose si ereditano, è più raro che si “dirazzi” cioè che una persona con la passione per la cucina venga fuori da una famiglia dove si cucina poco XD

  3. OTTIMO, T’INSERISCO IN GARA!!!!BACI SABRY

    1. undolcealgiorno says:

      grazie mille!

I commenti sono stati chiusi.