Crema pasticcera – ricetta base

Crema pasticcera - ricetta base

Crema pasticcera – ricetta base.
Giuro.
Giuro che in tanti anni che cucino dolci questa è la prima volta che preparno una crema pasticcera con i soli tuorli.
sì perchè da me, in toscana, è molto comune che troviate la crema preparata con le uova intere, come questa ricetta base qui. per una questione di risparmio e anti-spreco alimentare.
Se usi i tuorli soltanto, con le chiare poi cosa fai?
e poi per ottenere una discreta dose di crema con solo i tuorli servono molte uova, mentre invece ne servono poche se le si usano intere (quindi la crema è anche più leggera).
Ma per una volta ho voluto provare e distaccarmi dalla mia ricetta classica di famiglia.

Crema pasticcera - ricetta base
Crema pasticcera – ricetta base
Crema pasticcera - ricetta base
Crema pasticcera – ricetta base

questa mia “temerarietà” è dovuta anche al fatto che ho usato questa crema per farcire una ciambella (che presto sarà online) fatta con i suoli albumi, una sorta di finto chiffon cake,  quindi alla fine le cose si sono compensate, con le uova intere ho preparato sia il dolce che la farcitura, senza inutili sprechi, che io odio!!!
Devo dire che è stata proprio una novità questa crema ai soli tuorli.

Crema pasticcera - ricetta base
Crema pasticcera – ricetta base

innanzi tutto ho notato una consistenza diversa, più liquida di quella che faccio io di solito, che è perfetta per farcire, perchè poi viene assorbita dal dolce e lo rende bello umido e soffice, ma se dovete usarla per guarnire qualcosa forse forse non è proprio perfetta e bisogna aumentare un po’ la dose di farina.
Non è neppure una crema molto dolce.
mia mamma mi ha detto che la pasticcera non deve essere molto dolce di suo  (ho preso questa ricetta da una sua vecchia agenda e ho già aumentato le dosi di

Crema pasticcera - ricetta base
Crema pasticcera – ricetta base

zucchero rispetto a quelle segnate negli ingredienti), ma a me piace parecchio dolce.
e questa non lo è.
secondo me si può aggiungere ancora un po’ di zucchero, anche fino ai 200 gr.
per il resto è buonissima, è crema, cosa c’è da aggiungere?
è cremosa, è soffice, è ricca, è vellutata, è lei…la crema pasticcera, piace a tutti, o no? 😛

 

Crema pasticcera - ricetta base
Crema pasticcera – ricetta base

Ingredienti per la crema pasticcera – ricetta base:

  • 6 tuorli
  • 170 gr di zucchero
  • 60 gr di farina
  • 1 litro di latte
  • scorza di 1 limone
  • vanillina

Procedimento:

Prendere le uova e dividere i tuorli dagli albumi.
Aggiungere lo zucchero ai tuorli e mescolare subito perchè lo zucchero cuoce i tuorli e prendono un antiestetico colore rossastro. Aggiungere quindi anche la farina, mescolando accurtamente con una frusta per togliere tutti i grumi.
Unire il latte, piano piano, mescolando continuamente per amalgamare il tutto, e infine agggiungere la vanillina (o la vaniglia) e 3-4 scorze di limone (solo la parte gialla).
Mettere sul fuoco medio e mescolare continuamente con una marisa o leccamentole oppure anche con un mestolo di legno piatto in modo da raggiungere bene la base affinchè la crema non attacchi.
Mentre girate controllate bene i bordi e il centro, mano mano che la crema cuocerà si addenserà, soprattutto verso il fondo della pentola.
Controllate la consistenza, quando raggiunge una buona consistenza lasciatela cuocere per un paio di secondi (dovrete come vedere delle bolle in superficie) e spengetela.
Travasate in una ciotola di plastica o meglio di vetro (se rimane nella pentola potrebbe prendere un sapore metallico, soprattutto se è d’alluminio) e lasciate freddare, meglio se mescolando spesso per non fargli fare la crosticina in superficie.
Quando è fredda la crema è pronta per essere usata.
Se la mettere in frigo per qualche ora diventerà ancora più densa.

Il consiglio:

Se volete riutilizzare gli albumi ad es per una meringa, è consigliabile separare un uovo alla volta in un piattino a parte nel caso il rosso si rompesse e contaminasse il bianco che poi non è più utilizzabile per essere montato a neve. Una volta rotto l’uovo correttamente, si può mettere il bianco nella ciotola dedicata ai bianchi e rompere l’uovo successivo nel piattino. Cosi facendo siamo sicuri che nel caso un rosso di spaccasse buttiamo solo l’uovo su cui stiamo lavorando e non tutti quelli che abbiamo aperto in precedenza. Crema pasticcera - ricetta base

Crema pasticcera – ricetta base

2 Comment

  1. mariuccia says:

    E ha fatto bene a cambiare.La pasticcera con le uova non è più una crema, ma una specie di budino.Il risparmio? Suvvia, ne vale la pena scartare l’albume , la migliore riuscita del dolce compensa.

    1. undolcealgiorno says:

      Evidentemente non l’hai mai provata altrimenti non diresti che è un budino, io faccio dolci per lavoro e nessun cliente si è mai lamentato, anzi spesso mi hanno chiesto la ricetta.
      Che tra l’altro è una vecchissima ricetta di mia nonna degli anni 50 prima che arrivasse gente come montersino a pontificare sulle creme con 8-10-20 tuorli che tra l’altro sono tutto tranne che salutari.
      Un po’ di amore x la nostra tradizione ogni tanto non farebbe male, che dici?
      Tornare alle nostre radici quando era tutto + genuino e sincero 🙂

I commenti sono stati chiusi.