Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia

Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia

Questo post è dedicato ad una cara amica, che ha perso una persona per lei davvero importante.
troppo presto.
troppo ingiustamente.
Un dolce che abbiamo mangiato insieme, una sera, in un momento di spensieratezza.
Nella speranza che un giorno questa spensieratezza possa per lei tornare.
E il pianto lasciare il posto al sorriso.
E il dolore lasciare spazio ai ricordi dei bei momenti passati assieme a lui.
Di fronte alla morte anche le parole, di cui spesso sono così prodiga, nella vita e nella scrittura, falliscono….quello che resta è solo un assordante silenzio.

Per te, amica mia.

Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia*:

*questo post è stato scritto tempo fa e come è stato scritto – in un momento di tranquillità – ho deciso di lasciarlo…non so perchè non l’abbia mai pubblicato.
forse attendeva il momento giusto.
tristemente un momento si è presentato.

L’avevo detto qualche tempo fa che ero come Paganini, ma ovviamente con meno classe.
a fare sempre la stessa ricetta mi annoio.
però a volte la necessità ti spinge a dovere fare il bis di un qualcosa.
replicare e replicare la stessa ricetta perché magari è piaciuta, perché te la richiedono a gran voce.
o semplicemente perché tu pensi che sia la ricetta giusta per quella occasione.
e così ti trovi davanti gli stessi ingredienti.
ma tu non ti diverti a pesarli meccanicamente ogni volta.
così metti in moto il tuo palato e ti fai guidare da esso.
assaggi e bilanci ad estro, e costrusci un dolce ogni volta leggermente diverso.
alla ricerca di una perfezione. o forse di un ideale che magari neppure esiste.
forse cerchi solo di non annoiarti.
o forse , con la tua indole un po’ ribelle alla regole e alle imposizioni, semplicemente soffri il fatto di doverti sottomettere ad una ricetta scritta. e ogni volta la stessa. anche se è una TUA ricetta.
anche se non l’hai letta da nessuna parte.
anche se ti è venuta in mente un giorno, così.

Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia

è il caso del cheesecake alla nutella.
l’ho già modificato 3 volte.
e questa è la terza versione che vi propongo.
scusatemi se sono monotematica.
ma ogni versione è leggermente diversa dall’altra.
piccoli particolari, sfumature.
bilanciamento di ingredienti. ma che comunque danno risultati diversi ogni singola volta, a livello di consistenza, dolcezza, nutellosità.
anche la “finitura” varia.
nel mio primo tentativo ci sono scagliette di cioccolato bianco.
nel secondo noci al naturale, tagliate al coltello.
nel terzo mandorle tostate e fili di nutella.
in questa versione ho voluto aggiungere anche la ricotta. per dargli un po’ più di leggerezza, la ricotta è un formaggio meno grasso di panna e Philadelphia, ma comunque dolce, perfetto per un cheesecake o una mousse.
questi minichesecake ce li siamo sbafati una sera, assieme a degli amici.
inutile dire avevo fatto un rapido calcolo e ne avevo portati 4 su 6 cheesecake (essendo noi in 4), lasciando gli altri al resto del parentado.
ma appena finiti i 4 barattolini li abbiamo guardati delusi, e abbiamo esclamato “la prossima volta 8!”
mica siamo golosi?
no no!
mica avevo sottostimato la fame?
no no!

Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia

Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia

Ingredienti per 6* Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia:

Per la base:

Per il ripieno:

  • 250 gr di philadelphia
  • 100 gr di ricotta
  • 70 gr di zucchero a velo vanigliato + 30 gr per la panna
  • 4 cucchiai colmi di nutella
  • 150 gr di panna
  • granella di mandorle q.b.
  • nutella per decorare q.b.

* il numero dei cheesecake in a jar che otterrete potrebbe variare con il variare della grossezza dei barattolini

 

Procedimento:

Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar - nutella, ricotta e philadelphia
Cheesecake in a jar – nutella, ricotta e philadelphia

In un mixer a lame tritare i digestive assieme al burro fatto a tocchetti, fino ad ottenere un composto bricioloso.
Dividire le briciole tra i vasetti, e compattarle bene sul fondo dei barattolini apri e chiudi, in modo da ottenere un base per i cheesecake (foto 1)
Chiudere i barattoli, mettere in frigo e nel frattempo preparare il ripieno.

In una ciotola mettere il philadelphia, la ricotta e lo zucchero a velo (i 70 gr) e con le fruste elettriche mescolare fino ad ottenere una consistenza densa, simile alla panna montata (foto 2)
Unire quindi 4 cucchiai belli colmi di nutella e continuare a mescolare.
In un’altra ciotola montare a neve ben ferma la panna con i restanti 30 gr di zucchero e poi unirla al composto di formaggi e nutella.
Dovrete ottenere un composto bello denso e montato, con molte “grinse” (foto 3).
A questo punto prendete la granella di mandorle, e in una padella antiaderente fatele tostare a fiamma bassa (foto 4).
Mi raccomando girate le mandorle spesso perchè tendono a bruciare e controllate anche per i 5 minuti dopo che le avete tolte dal fuoco perchè continueranno a cuocere (la padella sarà molto calda). Tostatele fino ad ottenere un colore nocciolato, ma non troppo scuro.

Adesso potete montare i cheesecake.
Prendere i barattolini dal frigo, riempirli di crema di formaggi e nutella, lasciando circa 1/2 cm dal bordo (foto 5). Potete usare una sac-a-poche, ma va benissimo anche un cucchiaio con cui poi livellare la superficie.
Cospargete la superficie di mandorle tostate.
Poi con un cornetto di carta forno o con una siringa da pasticceri create delle striscioline sottili sulla superficie dei cheesecake.
Riponete in frigo fino al momento della degustazione.
Si conservano fino ad un paio di giorni, così chiusi ermeticamente.

2 Comment

  1. zia consu says:

    Bellissima la tua dedica, sono sicura che la tua amica avrà apprezzato. In questi momenti è bello avere qualcuno che ci coccola anche solo con il pensiero!
    Fantastici e troppo golosi questi vasetti 🙂

    1. undolcealgiorno says:

      purtroppo le parole o il pensiero poco possono in questi casi…solo il tempo guarisce.
      i dolcetti, almeno quelli, mettono il sorriso tanto son buoni 🙂

I commenti sono stati chiusi.