Zuppa di piselli e uova

Se non avete mai assaggiato la zuppa di piselli e uova, la dovete assolutamente provare! Non so se sia una ricetta di tradizione del sud Italia o semplicemente una ricetta di famiglia… so però che i miei genitori me la facevano sin da piccola e quindi il suo profumo ed il suo gusto sono ben impressi nella mia memoria, anche senza assaggiarla.

La zuppa di piselli e uova è un piatto unico ideale, forse più adatto alla stagione invernale, anche se io lo propongo indipendentemente dalla stagione. Questa zuppa va benissimo la sera in settimana anche quando si torna tardi dal lavoro. E’ di preparazione piuttosto rapida (specie se si usano i piselli in scatola) e semplice, quindi adatta anche a chi non è esperto ai fornelli.

zuppa di piselli e uova

Ingredienti (dose per 4 persone)

  • 500 gr di piselli freschi (o surgelati) oppure 2 scatole di piselli medi
  • una cipolla bionda
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di dado vegetale granulare
  • sale e pepe nero q.b.
  • 4 uova

Preparazione Zuppa di Piselli e Uova

Preparate un trito di cipolla per soffritto e fatela rosolare delicatamente in un tegame. Aggiungete un cucchiaio di acqua affinché non si bruci. Aggiungete i piselli: se utilizzate piselli freschi, puliteli accuratamente; se utilizzate piselli surgelati, potrete aggiungerli direttamente, senza scongelarli; se utilizzate piselli in scatola, colateli dalla loro acqua.

Lasciate rosolare qualche minuto nel soffritto e poi aggiungete un bicchiere pieno di acqua per ogni 100gr di piselli (ovvero 5 o 6 bicchieri in tutto) e un cucchiaino di dado vegetale granulare. Lasciate cuocere la zuppa di piselli per circa 20 minuti. La cottura dipenderà dai piselli utilizzati, Se usate quelli precotti in scatola il tempo di cottura sarà inferiore. Aggiustate eventualmente di sale a piacere. Io non lo aggiungo, visto che utilizzo il dado vegetale granulare che risulta già salato.

Quando i piselli avranno cambiato colore, risultando di un verde decisamente meno acceso e si inizieranno a sfaldare la zuppa sarà quasi pronta. A questo punto, rompete direttamente nella pentola 4 uova facendo attenzione a non rompere il tuorlo. Normalmente se ne calcola una per ogni porzione, ma se volete abbondare potrete anche aggiungerne di più! Lasciate cuocere le uova nella zuppa per un paio di minuti, finché l’albume si sarà completamente rappreso ed il tuorlo invece risulti ancora molto morbido.

Servite la zuppa aiutandovi con un mestolo in modo da inserire un tuorlo in ogni piatto e aggiungete nel piatto un’abbondante grattugiata di pepe nero.

Precedente Quiche con pollo e marmellata di fichi Successivo Canestrelli leggeri