Torta Pasqualina Bietine e Spinaci

Una bella Torta Pasqualina Bietine e Spinaci ci vuole proprio per entrare in clima primaverile e pasquale.
L’ho preparata ieri sera e pur essendo un venerdì lavorativo non ho optato per la sfoglia già pronta, ma ho voluto sperimentare un semplice impasto a base di semola rimacinata di grano duro che si è rivelato perfetto per questo tipo di preparazione. Attenzione però si tratta questa volta di una farina particolarmente adatta alla panificazione ma molto ricca di glutine! In compenso, se non siete intolleranti al glutine, fatene uso in quanto la semola di grano duro è particolarmente adatta ad una dieta salutistica, ricca di proteine, fibre e sostanze antiossidanti.

Torta Pasqualina Bietine e Spinaci

Torta Pasqualina Bietine e Spinaci

Ingredienti (tortiera tonda da 24cm)

Impasto

  • 500 gr di semola rimacinata di grano duro
  • 2 uova
  • 80 gr di olio di semi di girasole
  • 80 gr di acqua tiepida
  • 5 gr di sale

Ripieno

  • 400 gr di spinaci (sono sufficienti 250gr se si vuole usare la tortiera da 20cm)
  • 400 gr di bietine (sono sufficienti 250gr se si vuole usare la tortiera da 20cm)
  • 6 uova
  • 250gr di ricotta
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 5 gr di aneto
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio evo

Preparazione della sfoglia

Io per lavorare l’impasto utilizzo una planetaria con il gancio.
Setacciate 450 gr di semola, aggiungete due uova, 80 grammi di olio e 5 di sale ed iniziate a farla impastare. Aggiungete pian piano 80dl di acqua tiepida, fino a che l’impasto si compatterà sul gancio. Impastate con le mani fino ad ottenere un panetto. Avvolgetelo con pellicola trasparente e lasciate riposare per ca 30 minuti.

Preparazione del Ripieno

Fate lessare in acqua (o al microonde come faccio io …) spinaci e bietine. Asciugateli molto bene per evitare acqua nel ripieno.
In una padella antiaderente versate due-tre giri d’olio evo e fate soffriggere lo scalogno e l’aglio tritato fine. Aggiungete al soffritto spinaci e bietine, l’aneto ed un pizzico di sale. Fate cuocere per 5-10 minuti.

Dividete la verdura in due parti. Frullate una metà con la ricotta, il parmigiano ed un uovo.
Amalgamate il composto frullato con il resto della verdura in modo che la consistenza sia piuttosto fine, ma che si vedano anche un po’ di foglie.

preparazione torta pasqualina

Preparazione della Torta Pasqualina Bietine e Spinaci

Dividete il panetto di pasta in due parti; una un po’ più grossa ed una più piccola. Infarinate con la semola restante una spianatoia ed iniziate a tirare la sfoglia più grande con un mattarello, cercando di renderla abbastanza sottile.
Adagiate la sfoglia in una tortiera ricoperta di carta da forno (precedentemente bagnata e ben strizzata). Riempite la sfoglia con il composto. Con un cucchiaio fate dei solchi nel ripieno e adagiatevi all’interno le 5 uova rimanenti, cercando di non rompere i tuorli.
Ricoprite con la seconda sfoglia, sempre tirata sottile.
Ritagliate la sfoglia in eccesso al bordo della tortiera con  un coltello e richiudetela lateralmente con le dita creando un motivo a piccole pieghe.
Mettete la vostra torta in forno statico preriscaldato a 180gradi per 40 minuti.
Lasciate raffreddare la torta prima di tagliarla, in modo che il composto all’interno risulti ben rassodato.

NOTA BENE: se vi rimane dell’impasto, potrete stenderlo e fare una schiacciatina con olio, sale grosso e rosmarino. Il risultato sarà eccezionale!!!

 

 

 

 

Precedente Risotto ai porri mantecato al Santoscano Successivo Frolla di farro al cacao