Pasticcetti crema ed amarene

I Pasticcetti crema ed amarene sono dei dolcetti con un guscio di pasta frolla molto friabile che nascondono un cuore morbido ripieno di crema pasticcera e qualche amarene sciroppata. Mia madre li adora e non perde occasione di prepararli quando avanza della pasta frolla da altre preparazioni. Li consiglio sia per essere consumati di mattina a colazione oppure se si ha voglia di qualcosa di buono dopo pranzo.

pasticcetti

Ingredienti per la Pasta Frolla :

  • Farina 250gr.
  • Zucchero 100gr.
  • Burro 100gr. oppure Strutto 125 gr.
  • Uova n° 2 (1 intera e 1 solo tuorlo)

Ingredienti per la Crema Pasticcera:

  • 2 tuorli
  • Zucchero n° 2 cucchiai
  • Latte 250ml
  • Farina n° 2 cucchiai
  • Limone n°1, servirà solo la buccia (la buccia del limone si può sostituire con una bacca di vaniglia o una bustina di vanillina)
  • Una confezione di amarene sciroppate

Preparazione dei Pasticcetti crema ed amarene:

La prima cosa da fare è preparare la pasta frolla: unire la farina e lo zucchero, formare una fontana mettendo al centro le uova ed il burro/strutto. Unire il tutto, come se si volesse stringere l’impasto, lavorare molto bene aggiungendo un pò di farina se la frolla dovesse attaccarsi alla spianatoia.

Lasciar riposare la pasta frolla ed intanto cominciare la preparazione della crema pasticcera.

Mettere assieme tutti gli ingredienti (tuorli, zucchero, latte, farina e bucce di limone), passare il tutto in un setaccio onde evitare grumi indesiderati. Cuocere la crema, a fuoco bassissimo, mescolando con un cucchiaio di legno fino a farla addensare. Poi spegnere la fiamma, e far raffreddare.

Riprendere ora la frolla, stendeterla su una spianatoia infarinata e ritagliare le sagome dei pasticcetti. Foderare degli stampini imburrati con la frolla ottenuta e bucherellare con i rebbi di una forchetta. Ritagliare i bordi in eccesso.

Versare ora la crema pasticcera nel letto di frolla, aggiungendo 2 o 3 amarene sciroppate. Ricoprire con la frolla e sigillare bene tutto intorno ai bordi.

Spennellare la superficie dei pasticcetti con un tuorlo battuto o del latte e infornate a 180°. Cuocere per 20 minuti. Servire i pasticcetti, non appena tiepidi.

Un consiglio: Nel caso in cui si usi una bacca di vaniglia per insaporire la crema pasticcera, prima di mescolare tutti gli ingredienti, lasciarla sobbollire nel solo latte ed aspettare che quest’ultimo si intiepidisca prima di mescolarlo con i tuorli, lo zucchero e la farina.

Precedente Risottino agli Asparagi Mantecato Philadelphia Successivo Trofie al pesto di spinaci novelli e maggiorana