Crea sito

Crostata morbidissima con crema al limone e frutta

La ricetta della crostata morbidissima con crema al limone e frutta vi conquisterà. E’ semplice, veloce e garantisce sempre un risultato eccellente, per gusto e presentazione. Piacerà a tutti, grandi e bambini. Si può preparare con frutta mista a piacere, oppure con un solo tipo di frutta. io in questo caso ho scelto le fragole perchè l’ho preparata in occasione della festa della mamma.

Il segreto di questa preparazione è l’ideratazione dell’impasto. Se riuscirete a mantenerlo morbido, la torta risulterà morbidissima.

crostata morbidissima con crema al limone e frutta

Ingredienti

  • 2 uova
  • 80gr olio di semi (mezzo bicchiere)
  • 100gr di zucchero semolato (io di canna)
  • 100 gr di farina (io tipo 1, Az. Agricola Stefano Rabellotti, per acquistarla clicca qui)
  • 30 gr di maizena
  • una bustina di lievito per dolci
  • un pizzichino di sale
  • scorza di un limone grattuggiata

Per la crema al limone:

  • succo filtrato di un limone
  • 250 gr di acuqua
  • 150 gr zucchero
  • 50 gr amido di mais

Preparazione crostata morbidissima con crema al limone e frutta

La buona riuscita dei questa crostata morbidissima con crema al limone e frutta, dipende dal grado d’idratazione dell’impasto. Sbattete le uova con l’olio con una frusta o a mano fino ad ottenere una buona densità e cremosità. Setacciate le farine, aggiungete lozucchero ed il lievito ed iniziate ad icorporare l’impasto cremoso. Alla fine aggiungete un pizzico di sale. L’impasto ottenuto sarà molto più morbido di quello di una crostata; come consistenza sarà simile a quello tradizionale di una torta margherita. Come tortiera scegliete una forma classica da crostata da 28cm, meglio se con fondo estraibile, e rivestitela con carta forno imbevuta in acqua e ben strizzata.

crostata morbidissima

Mettete la torta in forno statico preriscaldato, a cuocere a 180 gradi per 30 minuti circa. Estrarre la crostata dal fuoco e farla intiepidire prima di toglierla dalla tortiera. Vedrete che, una volta intiepidita, la carta forno si staccherà in modo semplice dal fondo della torta.

Mentre la crostata si intiepidisce preparate la crema al limone. Si tratta di una leggerissima crema, senza latte, burro e farina, ottenuta solo amalgamando amido di mais, zucchero in acqua e succo di limone. Sarà sufficiente unire la maizena allo zucchero ed aggiungere l’acqua a filo, scaldando il composto in un pentolino a fuoco basso, fino a poco prima dell’ebollizione, continuando a mescolare in modo regolare per evitare grumi. Una volta raggiunta l’ebollizione la crema inizierà ad addensarsi. a quel punto spegnere il fuoco, aggiungere il succo di limone filtrato e continuare a mescolare finchè vedrete che la crema ottenuta sarà chiara, quasi bianca e liscia.

Stendete la crema ancora tiepida sulla torta fino a ricoprirla completamente. Se volete dare un effetto glassa, fatela scendere anche dai bordi.

Ricoprite la torta di frutta a piacere in modo coreografico. Ad esempio potrete alternare fragole, kiwi, banane ed arance. Oppure ancora potrete ricoprirla di frutti di bosco. Io ho scelto di utilizzare solo fragole in questa occasione, perchè ho preparato questa crostata per la festa della mamma. Ho optato per una corona esterna di fragole tagliate a metà ed un pavè di fragole a tocchetti al centro.

Un consiglio: potete preparare l’impasto anche il giorno prima, conservandolo in frigorifero ricoperto con pellicola trasparente per mantenerlo morbido, però la crema al limone e la guarnizione andrò fatta il giorno stesso qualche ora prima di servirla.

Pubblicato da unamanageraifornelli

Questa sono io: di formazione un Fisico, di mestiere una Manager, ai Fornelli per passione!