Burger Buns fatti in casa

I miei Burger Buns fatti in casa sono deliziosi panini fragranti che potrete utilizzare per una cena all’americana, trasformandoli in succulenti hamburger home-made con la farcitura che più vi piace! Per questa preparazione ho scelto una farina di tipo 1 macinata a pietra, che li ha resi particolarmente saporiti e salutari dato che è più ricca di crusca. Più li lascerete lievitare più risulteranno rotondi e soffici; io vi consiglio di resistere almeno 4 ore e se arrivate a 5 il risultato sarà migliore!!!

burger buns fatti in casa

Ingredienti

dose per 10-12 panini
  • 500 gr di farina (io ho scelto una farina macinata a pietra di tipo 1)
  • 250 gr di liquidi:
    – 125gr di latte (io intero)
    – 125gr di acqua
  • mezzo panetto di lievito fresco (12,5 gr ca)
  • 1 uovo
  • 25 gr di burro (oppure olio di semi)
  • 25 gr di zucchero (io di canna)
  • 10 gr di sale (io sale rosa dell’Hymalaia)

Preparazione Burger Buns fatti in casa

Preparare tutti gli ingredienti nelle quantità indicate e aggiungere in una ciotola di ampie dimensioni o nell’impastatrice, in sequenza, la farina,l’ acqua ed il latte intiepidito con sciolto all’interno il lievito. Incorporare pian piano i liquidi alla farina e quando saranno ben amalgamati aggiungere un uovo, il burro e lo zucchero. Impastare per qualche minuto ed infine, come ultimo ingrediente, aggiungere il sale.

Togliere dall’impastatrice e finire d’impastare a mano su un piano leggermente infarinato finchè sarà tutto ben incorporato. Lasciar riposare l’impasto coperto con un canovaccio, per circa 30 minuti.

Dividere l’impasto in 10-12 parti uguali, dovrebbero venire dei panetti di ca 75-80gr l’uno. Lavorare ciascun panetto con le mani fino ad ottenere delle palline. Disporre le palline su una teglia ricoperta di carta forno facendo attenzione a distanziarle abbastanza. Per 10-12 palline io utilizzo due teglie, altrimenti non avranno lo spazio per lievitare bene fino quasi al raddoppio del volume. Per una lievitazione ideale intiepidite leggermente il forno (basteranno circa 25-30 gradi) e lasciate i vostri Burger Buns all’interno per almeno 4 ore. Se poi riuscite ad attenderne addirittura 5, il risultato sarà eccezionale!

burger buns in lievitazione

Fate cuocere nel forno statico, preriscaldato a 200 gradi per circa 15 minuti fino a completa doratura.

Una volta prerparati i vostri Burger Buns, potrete trasformarli in succulenti hamburger aggiungendo semplicemente una sottiletta, dell’insalata, a piacere il pomodoro e salse a volontà.

Precedente Zucchine in Brodo di Alloro Successivo Confettura kiwi e mela