Racconti e cibo, nutrimento dell’anima e del corpo

Racconti e cibo, nutrimento dell’anima e del corpo. Oggi vi voglio raccontare una mia bellissima esperienza, ho collaborato nella stesura di un libro di racconti del poeta Fabio Clerici:”Quel grattacielo nel bosco” , in cui sono inserite nel giusto contesto delle mie ricette. Ricette nate dalle emozioni e da vibrazioni dell’animo che questi racconti hanno suscitato in me.

 

Racconti e cibo, nutrimento dell'anima e del corpo

Racconti e cibo, nutrimento dell’anima e del corpo

 

Partiamo dall’inizio……..io e Fabio ci conosciamo da tanti anni, quando ancora giovani trascorrevamo serate spensierate in compagnia di tanti amici, con viva allegria e voglia di condividere le emozioni e le problematiche tipiche dell’età. atteggiamento tipico di gioventù. Fabio impegnato da sempre nel volontariato, era spesso  presente nelle  nostre uscite dei fine settimana  e con lui ho condiviso un periodo importante del percorso adolescenziale, ci siamo confrontati e sorretti nei momenti difficili e rallegrati nei momenti significativi dei percorsi personali,  non facendoci mancare “alti e bassi”, con scontri a volte molto aspri.
La vita ad un certo punto ci allontanò, anche se ci sentivamo ogni tanto per un saluto e poi un giorno arriva una telefonata: “Ciao Gilda, che ne dici se ci vediamo? Ho da proporti una collaborazione”. Accettai subito, senza sapere di cosa si trattasse, ma se era Fabio a propormela, ero sicura che sarebbe stato un qualcosa di stimolante. Infatti eccomi qui a parlarvi di questo libro dove ho collaborato con le mie ricette create apposta.
L’autore mi inviò la bozza dei suoi racconti pregandomi di leggerli e di fare una ricetta secondo quello che m’ispiravano; così ho fatto e ne sono uscite 11 ricette, semplici com’è semplice la natura e di facile realizzazione, in modo che tutti possiate rifarle. La particolarità è che ogni ricetta è figlia emotiva di un racconto di una specifica sensazione, di un profumo che le parole della narrazione emanavano.
E’ stata un’esperienza molto intensa perché mi sono calata nei racconti, grazie anche alla scorrevolezza e alla semplicità delle narrazioni di  Fabio che scrive e racconta cose non tanto semplici, ma dalla sua penna tutto diviene chiaro, il percorso interiore si materializza, ci aiuta a capire meglio noi stessi e quello che ci circonda, a superare con un atteggiamento positivo anche le cose negative che la vita ci riserva e che non vorremmo mai affrontare.
Una piccola nota personale, io e Fabio, abbiamo avuto, in un certo senso, anche se in modi e tempi diversi, l’esperienza di esserci confrontati con due grandi padri. Noi figli unici e loro uomini esemplari, sempre al nostro fianco insegnandoci a vivere con la  pacatezza  dei forti che ci ha aiutato nel momenti critici della vita, per questo mi sento di ringraziarli e di ricordarli.

Trattasi di un libro a “ lettura facilitata” in quanto gli accorgimenti quali grandezza del carattere, giustificazione ed interlinea del testo sono atti a facilitarne la lettura a soggetti con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA).
Per persone con dislessia, un disturbo dell’apprendimento che rende difficile la decodifica del testo scritto, ma anche per tutti coloro che, per vari motivi, hanno difficoltà nella lettura.

Per quanto riguarda le ricette vi rimando al libro, sorpresa………
Se siete interessati lo potete ordinare in qualsiasi libreria, oppure in tutte quelle online: La Feltrinelli-Amazon-Mondadori Store- ibs.it

Io e Fabio vi ringraziamo per l’attenzione prestataci e vi aspettiamo alle presentazioni che si svolgeranno nei luoghi e nelle date che Vi comunicheremo.

Se vi è piaciuto questo articolo e volete rimanere aggiornati su tutte le mie pubblicazioni seguitemi anche sulla mia pagina Facebook Una mamma in cucina cliccando mi piace.

Precedente Millefoglie di carne Successivo Recensione del libro QUEL GRATTACIELO NEL BOSCO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.