Pasta di grano saraceno verza e ceci light

gnocchetti 1
Pasta di grano saraceno verza e ceci light
Vi ho parlato del Grano saraceno, adesso vi dò una ricetta con questa Pasta di grano saraceno verza e ceci light, non sono i soliti pizzoccheri, ma una pasta condita con un sugo light.

Questa pasta l’ho trovata già pronta e confezionata, ha una forma tipo quella dei gnocchetti sardi, ma fatta con il grano saraceno che le conferisce quel tipico colore scuro.
Per chi non ha letto le proprietà di questo grano,le trovate QIU

Per le sue proprietà e per il tipo di condimento la consiglerei anche per chi stà seguendo un regime dietetico, senza rinunciare al sapore.

INGREDIENTI:

– 500 gr. di pasta di grano saraceno

– 1 cipolla media

– 1/2 verza piccola

– 1 scatola di ceci

– 1 bicchiere di passata di pomodoro

– sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE : Preparate le verze, pulitele, tagliatele a listarelle e lavatele, mettetele in un padella larga con la cipolla pulita e tritata con un po’ di acqua, sale  e fatela cuocere a fuoco basso, con coperchio, anche per un’ora, fino a quando non si sarà quasi disfatta, se vi piace piu’ croccante, diminuite il tempo di cottura. (se si dovessero asciugare troppo aggiungete dell’acqua calda, al contrario, se dovessero rimanere troppo bagnate, fatele cuocere senza coperchio, fino al raggiungimento dell’umidità desiderata)
Quasi a fine cottura aggiungete la passata di pomodoro e i ceci, lavati e scolati. Finite la cottura.
Nel frattempo cuocete la pasta (i tempi sono sulla scatola), scolatela e ripassatela in padella con la verza, se siete a dieta o volete mangiare leggero, aggiungete un filo d’olio e pepe o peperoncino se vi piacciono.

N.B. Le verze così stufate, potete prepararle anche molto tempo prima e in abbondanza, fatele raffreddare e mettetele, già porzionate, in frezeer, saranno già pronte quando ne avete bisogno.
Si puo’ usare ogni tipo di pasta, vi consiglio comunque una pasta corta e che raccolga bene il condimento.
Per chi non è a dieta: potete fare un soffritto con cipolla sedano e carota per brasare la verza, risulterà piu’ saporita, ma non pensate che l’altra lo sia molto di meno.

Precedente Lasagna ai quattro formaggi Successivo Insalata di arance e ravanelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.