Mousse di cioccolato all’acqua di Barzetti

Mousse di cioccolato all’acqua di  Barzetti, c’è il detto “ha inventato l’acqua calda” che in apparenza vuol dire che non ha inventato proprio nulla, ma in questo caso direi che è appropriato.
Accendendo la tv e mi sono imbattuta in questa ricetta,  mi ha incuriosita molto, la cosa piu’ semplice da fare è stata quella di rifarla subito.
Premetto che lo Chef Sergio Barzetti mi piace molto perchè riesce a spiegare le ricette con una calma e semplicità che invoglia a provare e rifare le sue ricette.
Mi è capitato d’incontrarlo ad una presentazione di nuove padelle, dove le usava per fare delle ricette veramente semplici, ma uniche nel suo genere.
Spesso lo posso seguire alla Prova del cuoco dove è ospite anche quest’anno, ma veniamo a questa Mousse.
Questa Mousse di cioccolato all’acqua di  Barzetti è veramente particolare perchè usa esclusivamente questi due ingredienti, mai pensato di metterli insieme, invece lui, che ama molto sperimentare l’unione di vari elementi apparentemente non associabili, c’è riuscito e direi che il risultato è ottimo.
La particolarità è proprio questa, non usa uova, burro, latte e farina, piu’ semplice e naturale di così, va bene anche agli intolleranti, è indicata per tutti i golosi del cioccolato che lo amano esclusivamente fondente ed amaro.
NOTA: il cioccolato da usare è esclusivamente quello al 70% perchè è la percentuale giusta per far sì che non si “stracci” con l’acqua.

 

Mousse di cioccolato all'acqua di Barzetti
Mousse di cioccolato all’acqua di Barzetti

Mousse di cioccolato all’acqua di Barzetti

INGREDIENTI: (in parti uguali)
Cioccolato fondente
Acqua calda

PREPARAZIONE:
Mettere a bollire l’acqua, nel frattempo sminuzzare il cioccolato e metterlo in una ciotola, quando l’acqua bolle aggiungerla nella ciotola e mescolare bene fino a quando il cioccolato si è completamente sciolto.

Mousse di cioccolato all'acqua
Mousse di cioccolato all’acqua
Mousse di cioccolato all'acqua
Mousse di cioccolato all’acqua

Aspettare che si raffreddi quasi completamente e frullarlo fino alla densità desiderata, si puo’ ottenere una mousse morbida o piu’ consistente a secondo l’uso che si vuole fare, piu’ si frulla piu’ diventa corposa.
Gli usi che si possono fare sono molteplici, da una semplice farcia a una mousse in coppa, come ve l’ho presentata io con due biscottini d’accompagnamento.
Se vi è piaciuto questo articolo e volete rimanere aggiornati su tutte le mie pubblicazioni seguitemi anche sulla mia pagina Facebook Una mamma in cucina cliccando mi piace.

 

Precedente Chips non solo di patate Successivo Food blogger GZ all'evento ThePassionFood

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.