Chips non solo di patate

Chips non solo di patate:  siamo abituati a consumare le chips di patate, ma si possono fare anche con altre verdure, qui troverete delle chips che possono andare bene, sia per un contorno piu’ variopinto e con gusti diversi, sia per presentare un’aperitivo o un’apericena come si dice oggi, in modo più allegro.
Ora ci sono in commercio, reperibili faclmente, oltre alle classiche patate, anche quelle viola che si chiamano Vitellotte, non cambia il sapore, ma il vederle colorate danno un tono diverso alla preparazione; queste patate possono essere cucinate anche in altri modi.

Chips non solo di patate
Chips non solo di patate

Possiamo fare anche delle chips di zucchina, purtroppo avevo in casa zucchine un po’ piccole e hanno reso poco, ma se trovate quelle grandi e ben sode, l’effetto è assicurato.
Per ultimo ho usato il Sedano rapa o Sedano di Verona, per intenderci quello rotondo che sembra una radice, ha un sapore abbastanza neutro, ma imprevedibile e piacevole.
Per quanto riguarda gl’ingredienti non c’è una grammatura specifica, dipende dall’uso che viene fatto e dalla propria golosità.
Potete farne piu’ di un tipo che di un’altro a secondo del proprio gusto, l’importante che siano prodotti freschi e di qualità.
Se si dovessero usare delle verdure raggrinzite o molli, si comprometterebbe la buona riuscita.

 

Chips non solo di patate
Chips non solo di patate

 

Chips non solo di patate

INGREDIENTI:
patate
patate viola
zucchine
sedano rapa

PREPARAZIONE: 

  • Sbucciare, pulire e lavare bene i vari ingredienti, asciugarli con carta casa e tagliarli sottilmente con la mandolina, se non si ha, si puo’ usare un robot con la stessa funzione o tagliarli a mano, ma è estremamente difficoltoso poter tagliare tutte le fette così sottili ed uguali.
  • Se necessario asciugare ancora un po’.
  • Nel frattempo mettere in una padella di grande diametro  almeno un litro di olio di semi di arachide e portare a temperatura, provare con un pezzetto per essere sicuri di essere alla giusta temperatura.
  • Quando l’olio è pronto immergere le verdure poche alla volta in modo che non siano sovrapposte, aiutarsi con una pinza e girarle, ci vogliono pochi minuti, toglierle e posarle su un vassoio con carta assorbente, continuare con altre verdure fino al completamento delle verdure preparate.
    Potete servirle sia miste in un unico vassoio da portata o in ciotole separate, dipende dall’uso, ricordatevi di salarle solo alla fine.Io alle chips non so proprio resistere e voi ?

Se vi è piaciuto questo articolo e volete rimanere aggiornati su tutte le mie pubblicazioni seguitemi anche sulla mia pagina Facebook Una mamma in cucina cliccando mi piace.

Precedente Pollo alla diavola cotto in padella Successivo Mousse di cioccolato all'acqua di Barzetti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.