Agnolotti astigiani

Ecco dal libro ” la cucina piemontese”, una gustosa ricetta per fare gli agnolotti astigiani. Tanto fateli come volete, ma io penso che un buon piatto di agnolotti o di lasagne saziano oltre che la pancia il cuore! Quindi mangiate pure insalata anche tutta la settimana, ma alla domenica concedetevi un primo di questo genere e poi mi direte!

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

4 uova                    400 g di farina

Per il ripieno:

300 g di fesa di maiale                        200 g di spinaci

100 g di prosciutto cotto                     noce moscata

1/2 bicchiere di marsala                     1 tuorlo d’uovo

20 g di burro                                        sale e pepe

Per il condimento:

1/2 bicchiere di salsa di pomodoro                     1 cipolla

50 g di burro                                                        1 bustina di funghi secchi

50 g di parmigiano grattugiato                              sale e pepe nero

(Io ho provato a fare questo condimento senza funghi e mi sono piaciuti lo stesso)

Mettete la farina a fontana su una spianatoia, rompete le uova nel centro e impastate con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo.Sciogliete in un tegamino una noce di burro e mettetevi a soffriggere la fesa di maiale a bocconi. Sbollentate gli spinaci in pochissima acqua salata, strizzateli, tritateli molto finemente con la mezzaluna, e metteteli in una terrina. Aggiungetevi sale, pepe, noce moscata, il prosciutto cotto passato al frullatore,un tuorlo d’uovo e il marsala. Passate al frullatore anche la carne e unite al ripieno, mantecando con un pò di burro fuso. Stendete la pasta, ma abbiate l’accortezza di non farla asciugare, altrimenti non riuscirete più a chiuderla. Su metà della pasta, con un cucchiaino, mettete delle palline di ripieno, a distanza di 1 cm l’una dall’altra, poi con l’altra metà della sfoglia coprite le palline, pigiate con le dita tutto attorno le palline per far aderire i due fogli di pasta e con l’apposito attrezzo tagliate gli agnolotti nella caratteristica forma quadrata. Preparate il sugo. Mettete il burro in una padella e fatelo soffriggere leggermente  con la cipolla tritata, poi unite il pomodoro, alzando  il fuoco in modo che evapori tutta l’acqua di vegetazione e si formi una bella salsa densa. A questo punto aggiungete i funghi precedentemente ammollati in acqua tiepida per una mezz’oretta, strizzati e tritati grossolanamente. Lasciate cuocere per una mezz’oretta. Portate a ebollizione una pentola con abbondante acqua salata, cuocetevi gli agnolotti, scolateli al dente, conditeli con la salsa e mantecateli con il parmigiano.

Eccovi serviti gli agnolotti astigiani!2015-02-19 19f