Buongiorno e buona Pasquetta a tutti!
Oggi proponiamo la ricetta della Torta Pasqualina, una torta salata genovese che si prepara proprio nel periodo di Pasqua; si compone di 4 strati di pasta “matta” (realizzata con acqua, farina, sale e olio extravergine d’oliva) e di un ripieno di carciofi, ricotta e uova.
Se non vi piacciono i carciofi potete scegliere o le bietole o gli spinaci (indicativamente ve ne occorreranno circa 500 gr), non stravolgereste la ricetta tradizionale :). In più, se andate di fretta, potete sostituire la pasta matta con la pasta brisè o con della pasta sfoglia, a voi la scelta.
E’ molto buona sia calda sia tiepida.
La ricetta della pasta matta è tratta dal blog Il chicco di mais ;).

Torta pasqualina (4)

  • Ingredienti (per una tortiera di 24 cm di diametro)

PER LA PASTA MATTA: 450 gr di farina 00 – 70 ml di olio extravergine d’oliva
200 ml di acqua tiepida – un cucchiaino di sale
PER IL RIPIENO: 4/5 carciofi – 250 gr di ricotta
3 cucchiai di parmigiano reggiano – una cipolla
uno spicchio d’aglio – 4 uova (3 intere e uno per legare la crema di ricotta e carciofi)
olio extravergine d’oliva q.b. – sale q.b.
pepe nero q.b.

  • Preparazione

Per la pasta matta disponiamo a fontana la farina ed il sale, versiamo l’olio e, in modo graduale l’acqua tiepida, iniziamo a lavorare gli ingredienti prima con una forchetta e poi con le mani. Dobbiamo impastare per almeno 10/15 minuti, fino a quando la pasta risulterà liscia, elastica e ben levigata. Copriamola con la pellicola e lasciamola riposare in frigorifero.
Occupiamoci del ripieno, mondando i carciofi (eliminando le foglie esterne più dure e la barbetta interna e pareggiando le punte), tagliamoli a spicchi non troppo spessi e lasciamoli immersi in una bacinella con acqua e del succo di limone.
In una padella scaldiamo l’olio, versiamo la cipolla tagliata ad anelli e lo spicchio d’aglio e lasciamoli appassire dolcemente (anche con un cucchiaio d’acqua) fino a quando la cipolla risulterà trasparente e morbida; scoliamo i carciofi, versiamoli nella padella, saliamo e pepiamo e lasciamoli cuocere fino a quando risulteranno cotti e morbidi, aiutandoci con mezzo bicchiere d’acqua e coprendo con un coperchio.
Una volta cotti, trasferiamo i carciofi stufati in una ciotola per farli raffreddare prima; quando si saranno intiepiditi, aggiungiamo la ricotta, il parmigiano e l’uovo, mescoliamo e otteniamo così la crema di ricotta e carciofi.
Dividiamo in 4 parti la pasta matta ormai riposata, e stendiamo con il mattarello ciascuna parte il più sottilmente possibile. In una tortiera di 24 cm di diametro unta d’olio, disponiamo 2 sfoglie di pasta matta, una sopra l’altra, versiamo la crema di ricotta e carciofi, facciamo tre buche nelle quali inseriremo 3 uova intere, che saleremo e peperemo leggermente; copriamo la torta con le restanti 2 sfoglie di pasta matta, una sopra l’altra, chiudiamo i bordi ed eliminiamo l’eventuale pasta in eccesso.
Cuociamo la torta in forno preriscaldato a 180°C per un’ora (se dopo 45 minuti dovesse dorarsi troppo la superficie, allora coprite la teglia con dell’alluminio e proseguite la cottura senza problemi).

Torta pasqualina (1)

con questo progetto/ricetta partecipo alla Linky Party Easter Eggs & Spring colors del blog Tra Cucina & Realtà

2wgbs6w

4 Comments

4 Comments on Torta Pasqualina

  1. Francesca-Il chicco di mais
    aprile 22, 2014 at 16:48 (6 anni ago)

    Fantastica la torta pasqualina, eh sì la pasta matta è proprio una bella invenzione, rapida e molto versatile 🙂

    • treragazzi1cucina
      aprile 24, 2014 at 10:16 (6 anni ago)

      Hai proprio ragione, è proprio buona la torta pasqualina! 🙂 Ciao!!

    • treragazzi1cucina
      marzo 3, 2015 at 14:29 (5 anni ago)

      Ahahahaah è difficile resistere alla torta pasqualina, confermo! 😀