Buon pomeriggio e buona Domenica a tutti!
In questo primo giorno di Dicembre vi proponiamo la ricetta di dolcetti semplici, buoni e perfetti a chi ama intensamente il cioccolato, ovvero i tartufi al cioccolato!
Cacao e cioccolato sono gli ingredienti principali di questa ricetta che non richiede affatto il forno, ma semplicemente delle fasi di riposo in frigorifero necessarie alla solidificazione del cioccolato; navigando il web sembrerebbe che questi dolcetti siano stati creati alla fine del 1800 in Francia, dove si consumano maggiormente a Natale, da un’italiana, chiamata Nadia Maria Petrucelli (c’è sempre lo zampino di un cuoco italiano quando si tratta di una ricetta golosa e buonissima :P) ma sono molto diffusi anche in Inghilterra e qua in Italia.
Abbiamo preso la ricetta dal blog La cucina antica di Viky, che ringraziamo.
Un piccolo appunto prima di passare alla ricetta: è importante setacciare il cacao amaro prima di mescolarlo al cioccolato perché in questo modo evitiamo di creare fastidiosi grumi, poco gradevoli al palato e, sempre trattando del cacao, vi informiamo che la quantità da usare è q.b., indicativamente 2 cucchiai, ma potrebbe servirvene qualcheduno di più se l’impasto dovesse risultare troppo morbido e difficile da modellare :).

Tartufi al cioccolato (3)

  • Ingredienti (per circa 11 tartufi)

75 ml di latte – 75 gr di cioccolato fondente
75 gr di cioccolato al latte – q.b. di cacao amaro (circa 2 cucchiai)
q.b. di codette di cioccolato – q.b. di zuccherini
q.b. di cacao amaro (per la decorazione finale)

  • Preparazione

In un pentolino scaldiamo il latte e, quando sarà caldo, spegniamo la fiamma e sciogliamoci il cioccolato fondente ed il cioccolato al latte precedentemente spezzettati; una volta sciolto completamente il cioccolato nel latte, mettiamo il pentolino in frigorifero per circa un’ora.
Trascorso il tempo necessario, setacciamo i 2 cucchiai di cacao amaro e mescoliamoli insieme al contenuto del pentolino fino ad ottenere un impasto abbastanza consistente e modellabile con dei cucchiaini (potrebbero quindi servirvi anche un altro cucchiaio di cacao, regolatevi insomma). Su un piatto o su un vassoio coperto di carta forno posizioniamo le palline di cioccolato e riponiamo il tutto in frigorifero per altre 2 ore circa.
A questo punto con le mani diamo una forma più sferica ai tartufi e decoriamoli rotolandoli nel cacao amaro o nei zuccherini o nelle codette di cioccolato. Lasciamo riposare i tartufi di cioccolato in frigorifero prima di servirli.

Tartufi al cioccolato (2)

2 Comments

2 Comments on Tartufi al cioccolato

  1. inguacchiando
    dicembre 16, 2013 at 10:21 (5 anni ago)

    ciao ragazzi, devono essere buonissimi, io ho un paio di ricette per i tartufi, ma questa non l’ho mai provata 🙂 devo rimediare 😀 😀

    • treragazzi1cucina
      dicembre 16, 2013 at 13:21 (5 anni ago)

      E’ semplicissima oltre che molto buona 🙂 Ciao!!!