Crea sito

Nutella

Rosa del deserto

| Torte

Ciao a tutti!
La ricetta di quest’oggi che vi proponiamo è quella della Rosa del deserto, una golosissima torta con la crema di nocciole nell’impasto e una superficie super croccante di cornflakes, farina di cocco, mandorle a scaglie e cioccolato fondente…una goduria assoluta!
La ricetta originale è di Anna Moroni e ricorda in effetti quei biscottini ai cornflakes che prendono il nome, appunto, di rose del deserto (che fra l’altro assomigliano tanto alle formazioni rocciose che prendono questo nome 😉 ).
Finora per ben 3 volte abbiamo fatto questa torta (una delle quali in occasione di un compleanno 🙂 ), sia utilizzando il burro nell’impasto, sia l’olio di semi (in tal caso sostituite i 100 gr di burro dell’impasto con 80 gr di olio di semi).
Vi consigliamo di usare una teglia ampia, o circolare di 26 cm di diametro o addirittura una teglia rettangolare, per mezzo della quale potrete poi dividere la torta cotta in tanti quadrotti.

  • Ingredienti

300 gr di farina 00 – 180 gr di zucchero
100 gr di burro – 3 uova
un bicchiere di latte – mezza bustina di lievito chimico per dolci
4 cucchiai colmi di Nutella – q.b. di cornflakes
q.b. di farina di cocco – q.b. di cioccolato a scaglie
q.b. di mandorle a scaglie – un pizzico di sale

  • Preparazione

Lavoriamo bene le uova con lo zucchero ed il pizzico di sale, aggiungiamo il burro morbido, il latte e la farina setacciata con il lievito fino ad ottenere un impasto ben amalgamato e semi-liquido.
Dividiamo l’impasto in 2 parti ed aggiungiamo la Nutella ad una di esse; versiamo nella tortiera di 26 cm imburrata ed infarinata prima l’impasto bianco e poi quello scuro con la Nutella e mescoliamoli velocemente con uno stuzzicadenti per creare dei vortici. Infine mettiamo sopra il composto il miscuglio di cornflakes, farina di cocco, cioccolato a pezzetti, scaglie di mandorle e poi premerlo leggermente con una forchetta.
Inforniamo a 180°C per circa 30/40 minuti e confermiamo la cottura con la prova stecchino.

rosa del deserto

Con questa ricetta abbiamo partecipato al contest “Happy Birthday Le Ricette di Anna e Flavia” del blog Le ricette di Anna e Flavia

contest 1st b-day_2

Con questa ricetta intendiamo partecipare al contest “Dolci Bastardi – il contest di dolci un po’ pazzerello” di Un Dolce al giorno

dolci-bastardi-banner-piccolo

2 Comments

Biscotti romantici

| Biscotti

Ciao a tutti!
I Biscotti romantici sono dei biscotti golosi oltre che molto carini. Potete usare le forme che preferite ed il ripieno che preferite, noi abbiamo scelto di fare i biscotti a forma di cuore e di farcirli con la crema spalmabile alle nocciole. Ci siamo ispirati ad una ricetta tratta dal forum di Cookaround.

Biscotti farciti romantici (3)

  • Ingredienti

PER LA FROLLA: 400 gr di farina 00 – 120 gr di zucchero semolato
100 gr di burro – 3 tuorli + un uovo intero
una bustina di vanillina – una bustina di lievito chimico in polvere per dolci
un pizzico di sale
PER IL RIPIENO: crema spalmabile alle nocciole q.b.

  • Preparazione

Prepariamo la frolla versando in una ciotola la farina setacciata insieme alla vanillina, al lievito ed al sale ed al burro freddo tagliato a pezzetti; pizzichiamo il burro insieme alle polveri per creare un composto sabbioso, aggiungiamo poi i tuorli e l’uovo intero ed iniziamo ad impastare fino a creare un panetto liscio ed omogeneo, aiutandoci eventualmente con un po’ d’acqua o di latte se trovassimo difficoltà ad amalgamare per bene tutti gli ingredienti. Appiattiamo l’impasto, copriamolo con della pellicola e lasciamolo riposare in frigorifero per 30 minuti. Passati 30 minuti, stendiamo la pasta abbastanza sottilmente e, con l’aiuto di una formina a cuore non troppo grande, ricaviamo dei cuori di frolla che disporremo sulla leccarda da forno coperta di carta forno; al centro di ciascun cuore adagiamo un cucchiaino di crema spalmabile alle nocciole, copriamolo con un altro cuore della stessa grandezza e sigilliamo bene i bordi per evitare che il ripieno possa uscire in cottura. Cuociamo i biscotti romantici in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti, il tempo necessario affinché diventino dorati. Una volta cotti e raffreddati, cospargiamoli di zucchero a velo e serviamoli.

Biscotti farciti romantici (1)Biscotti farciti romantici (5) Con questa ricetta partecipiamo al contest “Un anno di colazioni: i Biscotti” di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra Banner

4 Comments

Sbriciolata alla Nutella

| Crostate

Buon pomeriggio e buona Domenica a tutti!
Oggi vi vogliamo proporre la ricetta di una torta golosissima, un successo assicurato per i vostri familiari/amici: la Sbriciolata alla Nutella. Si tratta di un impasto molto simile alla pasta frolla, ma il risultato finale, anziché un panetto liscio e compatto, sono tante briciole che diventeranno croccanti quando verranno cotte in forno. Il ripieno non ha bisogno di descrizioni o di introduzioni :P.
La ricetta originale è del sito Misya.info!

Sbriciolata alla Nutella (2)

  • Ingredienti (per uno stampo di 24 cm di diametro)

400 gr di farina autolievitante (o farina 00 + 2 cucchiaini di lievito chimico per dolci) – 150 gr di zucchero semolato
100 gr di burro – 2 uova
una bustina di vanillina – un pizzico di sale
400 gr di crema spalmabile alle nocciole

  • Preparazione

Prepariamo l’impasto, disponendo in una ciotola la farina setacciata insieme alla vanillina e al pizzico di sale, lo zucchero ed il burro freddo tagliato a cubetti e sbricioliamo con le dita il burro insieme alle polveri; quando otterremo un composto sabbioso, aggiungiamo le 2 uova ed impastiamo fino a ché si creino delle briciole.
In una tortiera (meglio se a cerniera) imburrata ed infarinata o coperta di carta forno versiamo poco più della metà delle briciole d’impasto, compattandole con il dorso di un cucchiaio (questo è un passaggio facoltativo, ma così avrete la certezza che la crema spalmabile alle nocciole non coli sulla base della tortiera). Versiamo ora, in modo uniforme, la crema spalmabile alle nocciole (meglio se sciolta per qualche secondo in microonde o a bagnomaria) e copriamo con le restanti briciole.
Cuociamo la Sbriciolata alla Nutella in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti.
Serviamo la torta quando sarà fredda e quindi rassodata.

Sbriciolata alla Nutella (1)

4 Comments

Biscotti occhio di bue

| Biscotti, Le ricette della tradizione italiana

Buonasera a tutti!
Oggi la ricetta degli Occhi di bue…non la ricetta dell’uovo al tegamino ovviamente :P, bensì la ricetta dei biscotti che prendono questo nome per il semplice fatto che sono di forma sferica e il biscotto di pasta frolla assomiglia all’albume, mentre il ripieno di confettura (o di Nutella per i più golosi) assomiglia al tuorlo.
La ricetta originale è tirolese, tanto che il vero nome con cui si chiamano questi biscotti è Spitzbuben, il cui significato è dovuto dal fatto che i bambini tirolesi li “rubavano” appena usciti dal forno…come biasimarli!
La ricetta che vi proponiamo proviene dal forum di Cookaround e non prevede l’utilizzo di uova, per cui può essere un’idea a coloro che non possono mangiare uova. Se preferite invece usare una frolla classica, vi rimandiamo alla ricetta dei nostri Biscotti al burro, con cui potrete preparare degli altrettanto buoni biscotti occhio di bue!

Biscotti occhio di bue (1)

  • Ingredienti (per una decina di biscotti)

240 gr di farina 00 – 80 gr di maizena (o fecola di patate)
80 gr di zucchero a velo – 200 gr di burro
una bustina di vanillina – un pizzico di sale
Confettura a piacere q.b. – Crema spalmabile alle nocciole q.b.

  • Preparazione

Prepariamo l’impasto dei biscotti, inserendo in una ciotola la farina setacciata insieme alla maizena, al sale e alla vanillina, aggiungiamo il burro freddo tagliato a cubetti e sbricioliamolo con le dita insieme alle polveri.
Quando otteniamo un’impasto sabbioso, a poco a poco compattiamo l’impasto con le mani fino a creare un panetto liscio ed omogeneo, che copriremo con la pellicola trasparente e lo lasceremo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Passati 30 minuti, stendiamo l’impasto riposato fra 2 fogli di carta forno per ottenere una sfoglia piuttosto sottile. Con un coppapasta o con un bicchiere o tazza creiamo un numero pari di biscotti, che disporremo su una teglia da forno coperta di carta forno. Rendiamo forati una metà dei dischi ottenuti con l’aiuto di una formina a piacere (tipo a cuore o a stellina, o un cerchio più piccolo), aiutandoci con uno stecchino ad estrarre il cuore dei dischi coppato.
Cuociamoli in forno preriscaldato a 170°C per 15 minuti, non devono colorarsi troppo.
Quando saranno cotti e raffreddati, procediamo con la farcitura, posizionando sulla base di un biscotto circolare un cucchiaino di confettura o di crema spalmabile alle nocciole e chiudendolo con il biscotto forato.
Serviteli spolverati con un po’ di zucchero a velo e accompagnati ad una tazza di thè ;).

Biscotti occhio di bue (4)

Commenti disabilitati su Biscotti occhio di bue

Ciambella alla Nutella

| Ciambelloni

Buonasera e buona Domenica a tutti! 🙂
Questa sera vi proponiamo la ricetta di una ciambella semplicissima, ma golosissima: la Ciambella alla Nutella!
La particolarità dell’impasto è che al posto del burro o dell’olio viene usata la panna fresca, che conferirà al dolce una maggiore sofficità in bocca.
Potete personalizzare la ricetta della base della ciambella, aggiungendo magari della frutta secca, o uvetta, o scaglie di cioccolato, insomma, con quello che vi pare :).

  • Ingredienti

3 uova – 250 ml di panna fresca liquida
250 gr di farina 00 – 150 gr di zucchero
una bustina di lievito per dolci – una spolverata di farina di cocco (o di zuccherini)
q.b. di Nutella

  • Preparazione

Mescolare uova, farina, panna, zucchero e alla fine lievito. Mettere in forno per 35 minuti circa a 150/160°. Alla fine quando si toglie dal forno spalmare la Nutella e farina di cocco (o zuccherini).

ciambella alla nutella

2 Comments

Tronchetto di Natale

| Feste e Ricorrenze, Rotoli

Buongiorno e buona Domenica a tutti!
Il Natale è alle porte, si respira aria di festa, quindi dobbiamo pensare al dolce da proporre sulle tavole natalizie; diciamo la verità, la maggior parte dei dolci natalizi sono praticamente quasi impossibili da preparare in casa (più che altro per la manualità richiesta e per i lunghi tempi di lievitazione), come il Panettone, il Pandoro o il Torrone, ma dalla Francia arriva un dolce, perfetto per questo periodo, semplicissimo da preparare e soprattutto molto gustoso: il Tronchetto di Natale (Buche de Noel in Francia 🙂 )!
Si tratta di un rotolo di pasta biscotto farcito con quello che vi piace (noi vi proponiamo la crema spalmabile alle nocciole come ripieno, ma potete optare anche per la crema pasticcera, panna montata, crema al mascarpone o della semplice marmellata) e rivestito da uno strato di ganache al cioccolato fondente che formerà la corteccia del nostro tronchetto (per rendere maggiormente l’idea abbiamo provato a spargere anche qualche codetta di cioccolato).
Se non avete mai sentito parlare della pasta biscotto, non è altro che un impasto molto simile al pan di Spagna, che viene cotto in una leccarda da forno per pochi minuti ad elevate temperature e conserva l’elasticità e l’umidità giusta per poter essere arrotolato.
Il tronchetto di Natale, o ceppo di Natale, è un simbolo del Natale che in origine, soprattutto nell’Europa settentrionale, veniva bruciato nel camino dal capofamiglia, proprio la sera di Natale.
La ricetta della pasta biscotto è di GialloZafferano, mentre quella della ganache al cioccolato è di GnamGnam.it, ma vi consigliamo di dimezzare le dosi perché è troppo abbondante per ricoprire il tronchetto e basta (negli ingredienti vi inseriremo le dosi corrette e consigliate da noi 😉 ).
Vi ricordiamo che questa che vi proponiamo è anche la ricetta di un buon rotolo farcito, da preparare in qualsiasi momento :).

Tronchetto di Natale (3)

  • Ingredienti

PASTA BISCOTTO: 5 uova – 140 gr di zucchero semolato
100 gr di farina 00 – una bustina di vanillina
GANACHE AL CIOCCOLATO FONDENTE: 100 ml di panna fresca – 125 gr di cioccolato fondente
FARCITURA: Crema spalmabile alle nocciole q.b.

  • Preparazione

Dividiamo gli albumi dai tuorli, montiamo gli albumi a neve in una ciotola ed i tuorli insieme allo zucchero fino a quando risulteranno molto gonfi e spumosi, naturalmente in un’altra ciotola; uniamo gli albumi montati a neve ai tuorli compiendo movimenti delicati dal basso verso l’alto e, per ultima, sempre dal basso verso l’alto, uniamo la farina setacciata insieme alla vanillina.
Distribuiamo l’impasto nella leccarda del forno (proprio quella che è in dotazione con il forno) coperta di carta forno, livelliamo la superficie e cuociamo in forno statico preriscaldato a 220°C per 7 minuti (la superficie deve risultare dorata); una volta cotta, lasciamo raffreddare la pasta biscotto sul piano da lavoro con la sua carta forno, distribuiamo dello zucchero semolato sulla superficie, copriamola con della pellicola trasparente (così non si romperà quando la andremo ad arrotolare) e lasciamola raffreddare completamente a temperatura ambiente.
Nel frattempo prepariamo la ganache al cioccolato, sciogliendo per bene il cioccolato fondente nella panna calda e lasciamo riposare in frigorifero fino a quando andremo a decorare il nostro tronchetto.
Una volta raffreddata, togliamo la pellicola trasparente dalla pasta biscotto, togliamo lo zucchero in eccesso con un pennellino e, delicatamente, con le dita, distribuiamo la crema spalmabile alle nocciole lasciando qualche cm dai bordi ed arrotoliamo, aiutandoci con la carta forno, la pasta biscotto partendo dal lato più lungo. Chiudiamo a caramella il rotolo così formato e lasciamo riposare in frigorifero per mezz’ora.
Trascorsa la mezz’ora, tiriamo fuori il rotolo e la ganache dal frigorifero, tagliamo trasversalmente le estremità del rotolo (daranno ancora di più l’idea del tronchetto), spargiamo la ganache al cioccolato sulla superficie del rotolo, uniamo le due estremità tagliate al rotolo ricoperto di ganache, spargiamo anche su di esse la ganache e, per ultimo, distribuiamo delle codette di cioccolato sopra la ganache ancora morbida.
Lasciamo riposare in frigorifero per qualche ora o, ancora meglio, per tutta la notte prima di servirlo a tavola.

Tronchetto di Natale (4)

Commenti disabilitati su Tronchetto di Natale

Pesche dolci

| Le ricette della tradizione italiana, Piccola pasticceria

Ciao a tutti!! Conoscete le Pesche dolci (dette anche Pesche finte)?
Sicuramente sì tuttavia, per coloro che non le conoscono, sono dei biscotti che, uniti dalla marmellata, dalla crema o dalla Nutella, bagnati nell’alchermes e passati nello zucchero semolato, sembrano delle vere e proprie pesche!
Si tratta di una ricetta classica italiana, originaria dell’Emilia – Romagna, in modo particolare della Romagna dove vengono chiamate anche Pisgheini.
La ricetta originale è di Alessandra Spisni e, se siete intolleranti al lattosio, potete sostituire il burro con la margarina; 2 anni fa le abbiamo fatte senza il burro e sono venute buone ugualmente, lasciate però riposare la frolla alla margarina in frigorifero per un’oretta perché è molto morbida.
Passiamo ora alla ricetta!

  • Ingredienti (per 8 “pesche” grandi)

300 gr di farina 00 – 100 gr di zucchero
2 uova – 60 gr burro
scorza grattugiata di mezzo limone – mezza bustina di lievito chimico per dolci
un pizzico di sale – marmellata o Nutella q.b.
alchermes q.b. – zucchero semolato q.b.

  • Preparazione

Prepariamo la frolla unendo il burro tagliato a pezzetti alla farina, allo zucchero, alla scorza di limone, al pizzico di sale, al lievito e, per ultimo, alle uova fino a creare un panetto ben amalgamato ed abbastanza elastico.
Formiamo delle palline grandi come noci e posizionarle su una placca da forno coperta da forno e cuociamole in forno statico a 180°C per circa 25 minuti.
Una volta cotte e ben raffreddate, con l’aiuto di un cucchiaino scaviamo ogni biscotto per creare una conca, nella quale inseriremo un po’ di marmellata o di Nutella; uniamo i due biscotti farciti e passiamoli velocemente nell’alchermes e poi nello zucchero semolato.
Lasciamo riposare per un po’ le pesche dolci in frigorifero prima di mangiarle.

 

con questo progetto/ricetta partecipo alla Linky Party Easter Eggs & Spring colors del blog Tra Cucina & Realtà

2wgbs6w

Con questa ricetta partecipiamo alla raccolta di Federica: “Noi, contro la violenza sulle donne”
basta-violenza_ritaglio

12 Comments