Crea sito

noci

Apple crumble cake

| Collaborazioni, Torte

Eccoci a presentarvi la nostra ultima proposta per il progetto 50 sfumature di…mela: la Apple crumble cake.
Si tratta di una torta allo yogurt e mele arricchita da tante briciole croccanti, nocciolose e nociose! 😀
Ci siamo ispirati ad una vecchia ricetta che vi abbiamo già proposto, la Crumble cake alle pere, ma abbiamo quasi stravolto la ricetta, dimezzando le dosi, sostituendo parte della farina 00 con della fecola di patate (per noi essenziale in una torta, in questo modo risulterà morbida e soffice) e sostituendo il burro con dell’olio di semi di arachide (ma va bene qualunque altro tipo di olio).
La ricetta del Crumble è di GialloZafferano.
Piccoli consigli per le teglie: l’impasto è ridotto, per cui o usate una teglia rettangolare non troppo grande, come nel nostro caso, o una circolare da 20 max 22 cm di diametro; va bene qualunque altra teglia di cui disponete a casa, purché non sia troppo larga. 😉

Appena sfornata
Appena sfornata

INGREDIENTI
110 gr di farina 00 – 20 gr di fecola di patate (o amido di mais)
80 gr di zucchero (per noi un mix fra zucchero bianco e zucchero di canna) – un uovo
50 gr di olio di semi di arachide – 90 gr di yogurt alla vaniglia (per noi magro, a voi la scelta)
un cucchiaino di lievito chimico per dolci – la punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio
un pizzico di sale – 2 mele (preferibilmente Golden)
CRUMBLE: 35 gr di farina 00 – 35 gr di farina di nocciole (o mandorle)
35 gr di burro – un pizzico di sale
frutta secca a piacere

Apple crumble cake (9)

PREPARAZIONE
In una ciotola montiamo l’uovo con lo zucchero fino a raggiungere un composto gonfio e spumoso, aggiungiamo poi a filo l’olio di semi e, poco per volta, la farina setacciata insieme al lievito, al bicarbonato, alla fecola e al sale, alternando le polveri allo yogurt.
Ottenuta una pastella liscia e ben amalgamata, versiamola in una teglia imburrata ed infarinata, livelliamo la superficie su cui poi adageremo le fettine di mela.
Occupiamoci del crumble, cercando di ottenere delle grosse briciole sbriciolando il burro freddo con lo zucchero e gli ingredienti secchi setacciati (farina 00, sale e farina di nocciole); distribuiamo le briciole sopra le mele, aggiungiamo qualche gheriglio di noce o nocciola intera e cuciamo la torta in forno statico preriscaldato a 180°C per 40/45 minuti, confermando la cottura con la prova stecchino.
Una volta sfornata la torta, lasciamola riposare nello stampo prima di estrarla e lasciarla raffreddare completamente su una gratella per dolci.

Apple crumble cake (5)

Apple crumble cake (6)

con questa ricetta partecipiamo al Giveaway di Batuffolando Ricette Le Primavere
giveaway batuffolando

2 Comments

Torta marmorizzata di mascarpone e noci

| contest, Torte

Buonasera a tutti, amici!
Era da tempo che desideravo provare una torta con il mascarpone, non come farcitura però, bensì come parte integrante dell’impasto, e grazie a Laura del blog In cucina col cuore ho potuto finalmente realizzare questa torta seguendo la sua ricetta come punto di partenza. 🙂
Laura ha ideato un Contest divertente che invita a provare una ricetta del proprio blog o di un altro e riproporla sui nostri blog, spiegando magari la ragione per cui abbiamo scelto una particolare ricetta anziché un’altra; beh, nel mio caso l’ho già spiegato, avevo voglia di cucinare una torta al mascarpone, e Laura mi ha “aiutato” in questo. 🙂
Lei la intitola Torta soffice senza burro, ed effettivamente è proprio così, perché l’unica fonte di grasso di questo dolce è proprio il mascarpone, che renderà la torta soffice quanto una qualsiasi classica preparazione a base di burro o olio, ma con un sapore nettamente diverso, più avvolgente, da provare insomma.
Come ho scritto in precedenza, la ricetta di Laura mi ha ispirato nella realizzazione della torta che sto per proporvi, perché ho voluto renderla marmorizzata aggiungendo una piccola quantità di cacao, sostituendo i canditi con una pari quantità di noci, frutto tipico di questa stagione, diminuendo la dose di lievito e quella di zucchero.
Della serie “visto & rifatto”, fra l’altro il titolo del Contest, ho seguito anche il consiglio che dà la “nonna” Nana nel film The Visit, un horror movie uscito qualche settimana fa al cinema, la quale è solita preparare i cookies alle noci tostando prima le noci in forno, e così ho fatto anche io e devo dire che il sapore della frutta secca è nettamente migliore! 😉
Io ho usato uno stampo da 24 cm e la torta è venuta un po’ bassa, se la gradite più alta, usate una teglia da 20/22 cm di diametro, come ha fatto Laura.
Eccovi la ricetta della Torta marmorizzata di mascarpone e noci, a presto e visitate il blog di Laura e seguite i suoi social networks!

Ingredienti
250 gr di mascarpone – 120 gr di zucchero (meglio se metà di canna e metà bianco)
160 gr di farina 00 – 40 gr di fecola di patate
2 uova – 4 cucchiai di rum
70 gr di noci – 10 gr di cacao amaro
6 gr di lievito chimico in polvere – un pizzico di sale
una bustina di vanillina

Preparazione
Tostiamo le noci in forno caldo (180°C) per 5/6 minuti.
In una ciotola mescoliamo il mascarpone morbido a temperatura ambiente insieme allo zucchero fino a renderlo una crema, aggiungiamo quindi un uovo e un cucchiaio di polveri (farina, fecola, sale, lievito chimico e vanillina) setacciate alla volta, in seguito i 4 cucchiai di rum e la restante parte di polveri da setacciare. In ultimo le noci tostate e amalgamate al resto dell’impasto.
torta al mascarpone (9)Distribuiamo i 2/3 dell’impasto nella tortiera precedentemente imburrata ed infarinata, mentre nel restante impasto aggiungiamo il cacao setacciato e ben amalgamato.
torta al mascarpone (8)Distribuiamo quindi la parte d’impasto al cacao, livelliamo bene la superficie creando l’effetto marmorizzato mescolando i due tipi d’impasto fra di loro e cuociamo la torta marmorizzata di mascarpone e noci in forno preriscaldato a 180°C statico per 50 minuti, confermando la cottura con la prova stecchino.
Lasciamo raffreddare la torta su una gratella prima di servirla.
torta al mascarpone (4)torta al mascarpone (3)Con questa ricetta partecipo al contest Visto e Rifatto del blog In cucina col cuore.
_MG_0578

2 Comments

Torta di noci

| Torte

Buongiorno e buon inizio di settimana a tutti!
La torta che vi proponiamo oggi è una torta semplice ma buonissima, davvero: la torta di noci!
L’inverno è agli sgoccioli (evvai!), per cui affrettiamoci a mangiare ancora per un po’ la frutta secca di cui le nostre dispense sono piene!
La preparazione di questa semplice torta richiede davvero poco tempo, l’unica parte noiosa consiste nello schiacciare le noci, operazione, ahimè irrinunciabile, o meglio, non vi consiglio di optare per le noci già sgusciate perché, a mio avviso, non sono molto saporite, ma a voi spetta la decisione finale!
Diamo a Cesare quel che è di Cesare: la ricetta originale di questa torta è della nonna di una mia amica d’infanzia –  è bravissima ai fornelli fra l’altro e questa torta è un suo cavallo di battaglia – l’ho solo modificata leggermente, quindi il successo garantito di questo dolce è merito suo, non mio! 😀
Questa torta ha anche la particolarità di profumare di anice, quindi a voi la scelta, o una fialetta di anice o, come nel mio caso, un bicchierino di liquore all’anice.
Vorrei infine spendere poche parole sulla teglia da usare: io stavolta ho desiderato una torta bella alta e soffice, per cui ho usato uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro, ma se preferite una torta più bassa, scegliete uno stampo da 26 cm di diametro o una teglia rettangolare, o di qualunque altra forma, ma più grande.

Torta di noci (1)

INGREDIENTI
4 uova – 150 gr di zucchero (di canna/bianco o un mix dei due)
200 gr di farina 00 – 50 gr di fecola di patate (o maizena)
mezzo bicchiere di olio di semi di mais (o di un altro seme) – un bicchierino di liquore all’anice (o una fialetta di anice)
latte q.b. (eventualmente per ammorbidire l’impasto) – 2 cucchiaini di lievito chimico per dolci
un pizzico di sale – una bustina di vanillina
200 gr di noci sgusciate e tritate grossolanamente (quantità a seconda dei vostri gusti)

PREPARAZIONE
In una ciotola montiamo le 4 uova intere con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose, aggiungiamo poi l’olio a filo e facciamolo integrare continuando a frullare, alla velocità minima. Uniamo gradualmente la farina setacciata insieme alla vanillina, alla fecola di patate, al sale e al lievito per dolci continuando a frullare e, per ultimi, il bicchierino di liquore all’anice e poco latte fino a rendere l’impasto cremoso (la quantità di latte diminuisce se usate il liquore, altrimenti necessariamente deve essere maggiore qualora decidiate di usare la fialetta di anice). A questo punto uniamo le noci sgusciate e spezzettate, mescoliamole per bene al composto, e versiamo poi il tutto nello stampo precedentemente imburrato ed infarinato.
Cuociamo la torta di noci in forno preriscaldato (statico) a 180°C per 50 minuti, confermando la cottura con la prova stecchino.
Una volta cotta e lasciata intiepidire, sformiamola e lasciamola completamente raffreddare su una gratella per dolci.
Serviamola spolverata di zucchero a velo vanigliato e buon appetito!

Torta di noci (4) blog

6 Comments

Pecan pie

| Pie

Buon pomeriggio a tutti! Vi presentiamo una tipica ricetta made in USA, la Pecan pie.
L’ispirazione ci era sorta dal pacco di noci Pecan che abbiamo trovato in un cesto di Natale regalatoci: sono delle noci esteticamente bellissime, dal guscio liscio, con un bellissimo gheriglio (per questo motivo si prepara la Pecan pie disponendo i gherigli interi sulla base ;)), e da un sapore molto simile alla nostra noce nostrana, ma è più oleosa e meno amara.
Come tutte le pies americane, la base è di pasta brisé (chiamata anche pie crust), un impasto neutro di acqua, farina e burro perfetta per contenere un ripieno ricco e molto dolce come in questo caso.
Se nel vostro supermercato di fiducia non trovare le noci Pecan non preoccupatevi, usate le comunissime noci o un mix di frutta secca, come noci, mandorle e nocciole.
Piccolo appunto sul ripieno: le ricette originali americane prevedono l’utilizzo di ingredienti tipicamente americani, come lo sciroppo d’acero, o il golden syrup o il corn syrup o ancora la melassa nera, tutti ingredienti poco reperibili nei supermercati italiani (se fate acquisti online li troverete sicuramente ;)) e soprattutto molto costosi, per cui ci siamo affidati alla ricetta del sito Ricette di Anna.it, nella quale tutti questi sciroppi sono sostituiti dalla panna fresca liquida che troviamo in tutti i banco frigo dei supermercati, però dimezzato la dose dello zucchero di canna e quella delle noci pecan ;).
Invece la ricetta della pasta brisé è di GialloZafferano.
Questa torta è perfetta in qualunque momento, anche per colazione, uno di noi l’ha trovata ottima per iniziare al meglio la giornata.
Piccolo consiglio: se la gradite meno zuccherina, diminuite pure la quantità dello zucchero di canna. 😉
Infine vi ricordiamo che questa ricetta non contiene uova, per cui può essere un’idea valida a chi non può mangiarle.

Pecan Pie (4)

  • Ingredienti

PASTA BRISE’: 200 gr farina 00 – 100 gr di burro freddo – 70 ml di acqua molto fredda (mettete il bicchiere d’acqua per 1/2 minuti nel freezer) – un pizzico di sale
RIPIENO: 150 gr di noci Pecan – 150 gr di zucchero di canna – 2 cucchiai di miele – 200 ml di panna fresca liquida

  • Preparazione

Prepariamo la pasta brisé unendo il burro freddo insieme alla farina setacciata e al pizzico di sale fino ad ottenere una consistenza sabbiosa, aggiungiamo poco alla volta l’acqua molto fredda fino ad creare un panetto liscio che copriremo con la pellicola trasparente e lasceremo riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Occupiamoci del ripieno, scaldando la panna fresca in un pentolino insieme allo zucchero di canna e al miele, lasciamola sul fuoco fino a quando lo zucchero ed il miele si saranno completamente sciolti e la panna avrà assunto un bel colore ambrato; quando il composto si sarà raffreddato, uniamo i gherigli di noci pecan e lasciamolo riposare per un po’, il tempo per stendere la pasta brisé.
Prendiamo uno stampo a cerniera da 24 cm (se avete la pie dish è ancora meglio ;)), imburriamolo e adagiamoci la pasta brisé stesa con il mattarello, bucherelliamo la base, versiamoci il composto di panna, zucchero di canna e noci, togliamo i bordi in eccesso e cuociamo in forno preriscaldato a 180°C per circa 50 minuti.
Serviamola quando si è raffreddata completamente.

Pecan Pie (3)

 

Con questa ricetta partecipiamo al contest “Un anno di colazioni: la Colazione Internazionale” di Letizia in Cucina in collaborazione con FIMOra.

Banner colazioni

4 Comments

Crostata con confettura di fichi e noci

| Crostate

Ciao e buon pomeriggio a tutti!
Perdonate la pausa e, soprattutto, il malfunzionamento del blog, avevamo scaricato un plugin che non dovevamo scaricare ed il risultato è stata una settimana di pausa, di sospensione diciamo…ma siamo tornati, grazie ai tecnici di Altervista! 🙂
Dunque, questa che vi presentiamo oggi è una crostata dai sapori autunnali (nostra madre l’ha chiamata Crostata Autunno, geniale, no? :)), la Crostata con confettura di fichi e noci: siamo certi di non scrivere nulla di nuovo, ma fichi e noci si sposano a meraviglia, non trovate? E così è nata l’idea di preparare questa crostata, davvero gradita a casa, tanto che è sparita in pochissimi minuti! Ottimo! 😀
La quantità di noci da aggiungere è a vostra discrezione naturalmente.

Crostata con confettura di fichi e noci (3)

INGREDIENTI (per una teglia di 24 cm di diametro)
PASTA FROLLA: 250 gr di farina 00 – 100 gr di zucchero semolato
125 gr di burro – un uovo
un pizzico di sale – una bustina di vanillina
mezzo cucchiaino di lievito chimico per dolci (facoltativo)
RIPIENO: 300/350 gr max di confettura di fichi – gherigli di noci q.b.

PREPARAZIONE
Prepariamo la frolla versando in un’ampia ciotola la farina setacciata insieme al lievito, alla vanillina e al sale, lo zucchero ed il burro freddo tagliato a pezzetti e con le dita cerchiamo di sbriciolarlo insieme al resto degli ingredienti secchi; ottenuto un composto sabbioso aggiungiamo l’uovo ed impastiamo fino ad ottenere un panetto compatto e ben amalgamato.
Copriamo il panetto con la pellicola e lasciamolo riposare in frigorifero per 30 minuti almeno.
Stendiamo la frolla piuttosto sottile ed adagiamo così il disco ottenuto alla base della tortiera, creiamo un bordino, togliamo gli eccessi di pasta, bucherelliamo la base e versiamo poi la confettura di fichi.
Decoriamo la crostata con delle strisce di pasta frolla e con i gherigli di noci.
Cuociamo la crostata a 180°C in forno preriscaldato (statico) per 30 minuti, o fino a quando risulterà bella dorata.

Crostata con confettura di fichi e noci (1)

Con questa ricetta intendiamo partecipare al contest “StagioniAMO!” del blog Crumpets & co.

stagioniamo-contest-ingredienti

4 Comments

Brownies

| Torte

Ciao a tutti!
Oggi vi proponiamo una ricetta tipica degli Stati Uniti, ossia la ricetta dei Brownies!
I Brownies sono dei golossisimi quadrotti di torta al cioccolato, preparati con il cioccolato fondente e impreziositi dalla frutta secca, come noci, o mandorle o nocciole (noi abbiamo fatto un mix).
La ricetta originale è di Benedetta Parodi, ma abbiamo fatto molto di testa nostra stavolta, dimezzando le dosi, sostituendo il burro fuso con l’olio di semi e lo zucchero a velo con lo zucchero semolato.
Per questa torta si usa rigorosamente una teglia rettangolare, 20×26 cm ;).

Brownies (4)

  • Ingredienti (per una teglia rettangolare di 20×26 cm)

100 gr di cioccolato fondente – 50 ml di olio di mais/girasole/arachide
80 gr di zucchero – 40 gr di farina 00
2 uova – mezzo cucchiaino di lievito chimico per dolci
50 gr di frutta secca a piacere – un pizzico di sale

  • Preparazione

Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente e lasciamolo intiepidire.
Nel frattempo sbattiamo le due uova con lo zucchero e aggiungiamo a filo l’olio continuando a mescolare. A questo punto uniamo la farina ed il lievito setacciati insieme e, per ultimo, il cioccolato fuso. Per rendere più croccanti ed invitanti i brownies, aggiungiamo all’impasto la frutta secca leggermente tostata in forno o in padella e tagliata grossolanamente.
Versiamo il composto in una teglia rettangolare precedentemente coperta da carta da forno e inforniamo a 180 gradi per circa 20-25 minuti (facciamo sempre la prova stecchino).
Una volta raffreddata, tagliamo la torta a cubotti e serviamo, se piace, con dello zucchero a velo sulla superficie di ciascuna porzione.

Brownies (1)

Commenti disabilitati su Brownies