Crea sito

nocciole

Apple crumble cake

| Collaborazioni, Torte

Eccoci a presentarvi la nostra ultima proposta per il progetto 50 sfumature di…mela: la Apple crumble cake.
Si tratta di una torta allo yogurt e mele arricchita da tante briciole croccanti, nocciolose e nociose! ūüėÄ
Ci siamo ispirati ad una vecchia ricetta che vi abbiamo gi√† proposto, la Crumble cake alle pere, ma abbiamo quasi stravolto la ricetta, dimezzando le dosi, sostituendo parte della farina 00 con della fecola di patate (per noi essenziale in una torta, in questo modo risulter√† morbida e soffice) e sostituendo il burro con dell’olio di semi di arachide (ma va bene qualunque altro tipo di olio).
La ricetta del Crumble è di GialloZafferano.
Piccoli consigli per le teglie: l’impasto √® ridotto, per cui o usate una teglia rettangolare non troppo grande, come nel nostro caso, o una circolare da 20 max 22 cm di diametro; va bene qualunque altra teglia di cui disponete a casa, purch√© non sia troppo larga. ūüėČ

Appena sfornata
Appena sfornata

INGREDIENTI
110 gr di farina 00 – 20 gr di fecola di patate (o amido di mais)
80 gr di zucchero (per noi un mix fra zucchero bianco e zucchero di canna) – un uovo
50 gr di olio di semi di arachide – 90 gr di yogurt alla vaniglia (per noi magro, a voi la scelta)
un cucchiaino di lievito chimico per dolci – la punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio
un pizzico di sale – 2 mele (preferibilmente Golden)
CRUMBLE: 35 gr di farina 00 – 35 gr di farina di nocciole (o mandorle)
35 gr di burro – un pizzico di sale
frutta secca a piacere

Apple crumble cake (9)

PREPARAZIONE
In una ciotola montiamo l’uovo con lo zucchero fino a raggiungere un composto gonfio e spumoso, aggiungiamo poi a filo l’olio di semi e, poco per volta, la farina setacciata insieme al lievito, al bicarbonato, alla fecola e al sale, alternando le polveri allo yogurt.
Ottenuta una pastella liscia e ben amalgamata, versiamola in una teglia imburrata ed infarinata, livelliamo la superficie su cui poi adageremo le fettine di mela.
Occupiamoci del crumble, cercando di ottenere delle grosse briciole sbriciolando il burro freddo con lo zucchero e gli ingredienti secchi setacciati (farina 00, sale e farina di nocciole); distribuiamo le briciole sopra le mele, aggiungiamo qualche gheriglio di noce o nocciola intera e cuciamo la torta in forno statico preriscaldato a 180¬įC per 40/45 minuti, confermando la cottura con la prova stecchino.
Una volta sfornata la torta, lasciamola riposare nello stampo prima di estrarla e lasciarla raffreddare completamente su una gratella per dolci.

Apple crumble cake (5)

Apple crumble cake (6)

con questa ricetta partecipiamo al Giveaway di Batuffolando Ricette Le Primavere
giveaway batuffolando

2 Comments

Torta rustica con nocciole e confettura di amarene

| Torte

Buon pomeriggio a tutti!
Ecco il nostro ultimo esperimento, molto gradito: la Torta rustica con nocciole e confettura di amarene.
Rustica perch√© abbiamo optato per la farina di farro anzich√© della classica farina di frumento 00 e poi perch√© la presenza delle nocciole e della confettura conferisce al dolce un senso di casa e di casereccio, non trovate? ūüôā
Questa dolce √® stata fatto per augurare buon compleanno alla nostra mamma, che adora una particolare torta che viene preparata in un forno vicino casa nostra a base di confettura rossa e nocciole, quindi abbiamo provato a riprodurla da soli¬†e il risultato finale √® stato apprezzato parecchio. ūüėČ
Ci siamo ispirati ad una ricetta del blog Meno male son golosa della bravissima Elena (vi consigliamo di visitare anche il suo canale youtube perch√© ne vale davvero la pena!), ma solo ispirati perch√© in fondo abbiamo fatto di testa nostra, applicando la nostra “esperienza”, se cos√¨ si pu√≤ definire!
Abbiamo scelto uno stampo da 24 cm di diametro, se preferite una torta pi√Ļ alta allora vi consigliamo di cuocerla in uno stampo pi√Ļ piccolo, ad esempio da 22 cm di diametro.
Naturalmente, come in ogni ricetta, liberate la vostra fantasia, se gradite un altro tipo di confettura/marmellata usate quello, se preferite le mandorle sostituitele alle nocciole, se non vi piace la grappa evitatela o sostituitela con un altro liquore e, naturalmente, se non disponete della farina di farro usate tranquillamente la farina 00 o una farina integrale.

Torta rustica con nocciole e confettura di amarene (6)

  • Ingredienti (per uno stampo da 24 cm di diametro)

120 gr di farina di farro – 30 gr di maizena (o fecola di patate)
50 gr di nocciole – 60 gr di zucchero (noi abbiamo scelto 20 gr di zucchero di canna e 40 gr di zucchero bianco)
60 gr di burro – un uovo
una bustina di vanillina – un cucchiaino di cacao amaro (facoltativo)
un cucchiaino di lievito chimico per dolci – la punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio
mezzo vasetto di yogurt bianco (o una tazzina di latte) – un cucchiaio di grappa
confettura di amarene (circa 200 gr) – scaglie di mandorla
un pizzico di sale

  • Preparazione

Tostiamo le nocciole per qualche minuto in padella e frulliamole insieme ad un cucchiaio di zucchero fino a ridurle in farina.
In una ciotola montiamo il burro morbido con lo zucchero fino a renderlo gonfio e spumoso, aggiungiamo l’uovo e un cucchiaio delle polveri setacciate, frulliamo fino a farlo assorbire per bene.
Uniamo ora il cucchiaio di grappa e, gradualmente, la farina setacciata insieme alla maizena, alla vanillina, al cacao amaro, al lievito, al bicarbonato e al sale continuando a frullare, nel mentre¬†lo yogurt per ammorbidire l’impasto e, per ultime, le nocciole ridotte in farina.
Versiamo l’impasto nello stampo precedentemente imburrato ed infarinato, livelliamolo per bene, aggiungiamo a cucchiaiate la confettura di amarene e distribuiamo sui bordi le scaglie di mandorla.
Cuociamo la torta in forno preriscaldato a 180¬įC per 30/35 minuti, confermando la cottura con uno stuzzicadenti.

Torta rustica con nocciole e confettura di amarene (7)

Uno zoom sulla torta tagliata ūüėČ
Torta rustica con nocciole e confettura di amarene (3)

 

Con questa ricetta partecipiamo al contest ‚ÄĚLa torta di compleanno la porto io!‚Ä̬†del blog SorrinCucina.

La-Torta-di-Compleanno-la-Porto-Io-2

Con questa ricetta partecipo alla 7¬į Raccolta: ¬†Un dolce nel cuore di La Cascata dei Sapori in collaborazione con AntoCrea.
un dolce nel cuore

Con questa ricetta partecipiamo alla raccolta di Federica: “Noi, contro la violenza sulle donne”
basta-violenza_ritaglio

4 Comments

Cantucci al cacao e mandorle

| Biscotti, contest, Le ricette della tradizione italiana

Buongiorno e buon Lunedì a tutti!
Dopo circa un secolo finalmente ritorniamo a proporvi una ricetta, che fra l’altro abbiamo gi√† riprodotto parecchie volte nel corso di quest’ultimo periodo: i Cantucci al cacao e mandorle.
Si tratta della versione al cacao dei Cantucci tradizionali senesi, di cui trovate la ricetta nel nostro blog. ūüėČ
Questi cantucci al cacao nascono da un esperimento personale, ossia quello di rendere al gusto cacao i classici biscotti della tradizione toscana, e il risultato √® stato sbalorditivo, ve lo assicuro, amici e parenti hanno gradito tantissimo la prima volta (lo scorso Novembre, come passa il tempo!), tanto da farmi decidere di proporli come regalino di Natale agli amici, insieme ai classici cantucci “bianchi”!
Questi biscotti sono deliziosi anche con le nocciole al posto delle mandorle, a voi la scelta insomma.
Come i cantucci tradizionali, i biscotti che sto per proporvi sono senza lattosio, visto che non possono contenere burro, guai a voi! ūüėÄ
Provateli e fatemi sapere cosa ne pensate perch√©, a mio avviso, sono anche pi√Ļ golosi degli originali!

Cantucci al cacao e mandorle (5)

INGREDIENTI (per circa 40 biscotti)
360 gr di farina 00 – 40 gr di cacao amaro in polvere
250 gr di zucchero (di canna/bianco o un mix dei due) – 100 gr di mandorle (o nocciole)
3 uova – 2 bustine di vanillina
2 cucchiaini di lievito chimico per dolci – un pizzico di sale

PREPARAZIONE
In una ciotola setacciamo la farina insieme al cacao amaro, al lievito per dolci, alla vanillina e al sale, mescoliamo le polveri, aggiungiamo lo zucchero, versiamo le uova sgusciate e iniziamo a impastare fino ad ottenere un panetto plastico (un po’ come la pasta frolla, per intenderci). Uniamo le mandorle (o le nocciole) precedentemente tostate in un padellino (alcune delle quali sminuzzate al coltello), impastiamo per farle integrare e dividiamo poi l’impasto in tanti piccoli panetti, che schiacceremo leggermente e adageremo su una placca da forno foderata di carta forno.
Cuociamo in forno statico preriscaldato a 190¬įC per 20/25 minuti; trascorso il tempo necessario, tagliamo i panetti e formiamo in tal modo i cantucci, che posizioneremo sulla stessa placca da forno e lasceremo biscottare per 10 minuti a 180¬įC (forno statico).
Una volta pronti, lasciamo raffreddare i cantucci su una gratella per dolci e buon appetito!

Cantucci al cacao e mandorle (1)

Cantucci al cacao e mandorle (4)

Con questa ricetta partecipo al contest di Vera “AMO I BISCOTTI” del blog “La Pasta Risottata”

Cuor di mela2a contest

9 Comments

Cheesecake al caffè

| Cheesecake

Buon pomeriggio a tutti!
Il sapore intenso del caffè e la cremosità della crema al formaggio danno vita alla Cheesecake al caffè, un golosissimo dessert fresco perfetto agli amanti di questo sapore.
La ricetta della crema al formaggio è di GialloZafferano.

Cheesecake al caffè (2)

  • Ingredienti (per uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro)

PER LA BASE: 200 gr di biscotti secchi – 120 gr di burro
PER LA CREMA: 500 gr di formaggio fresco spalmabile – 200 ml di panna fresca
10 gr di colla di pesce – 120 gr di zucchero semolato
50 ml di acqua Р2 cucchiai di caffè solubile
granella di nocciole q.b. (opzionale)

  • Preparazione

Prepariamo la base della cheesecake, mescolando i biscotti sbriciolati e ridotti in polvere insieme al burro fuso; nello stampo a cerniera precedentemente imburrato e coperto di carta forno (sia la base che l’anello dello stampo) versiamo il composto di biscotti e burro, pressiamo per bene, livelliamo la superficie e mettiamo lo stampo in frigorifero per almeno 30 minuti, o in freezer per 10 minuti se avete poco tempo a disposizione.
In una ciotola montiamo la panna fredda di insieme a 50 gr di zucchero e, per evitare che possa smontarsi, mettiamola in frigorifero fino al momento del suo utilizzo successivo.
Ora lasciamo ammorbidire i fogli di colla di pesce in acqua fredda per circa 10 minuti, nel frattempo in un pentolino, a fiamma bassa, scaldiamo l’acqua insieme ai 70 gr di zucchero restanti e ai 2 cucchiai di caff√® solubile e quando il caff√® e lo zucchero si saranno sciolti nell’acqua, spegniamo la fiamma, strizziamo i fogli di colla di pesce, versiamoli nel liquido caldo e mescoliamo per bene fino a scioglierla per bene.
In un’altra ciotola versiamo il formaggio fresco spalmabile, lavoriamolo per qualche istante con le fruste per ammorbidirlo per poi versare la colla di pesce sciolta nel caff√® ormai tiepido e proseguiamo a frullare fino ad ottenere una bella crema liscia e spumosa.
A questo punto aggiungiamo alla crema di formaggio e caff√® la panna montata poco per volta compiendo movimenti delicati dal basso verso l’alto per non farla smontare.
Tiriamo fuori dal freezer o dal frigorifero la base della cheesecake, versiamo la crema di formaggio al di sopra, livelliamo la superficie e lasciamo rassodare la cheesecake per almeno 4 ore in frigorifero.
Prima di servire, cospargiamo sulla sua superficie ormai soda della granella di nocciole.

Cheesecake al caffè (1)

Commenti disabilitati su Cheesecake al caffè

Brownies

| Torte

Ciao a tutti!
Oggi vi proponiamo una ricetta tipica degli Stati Uniti, ossia la ricetta dei Brownies!
I Brownies sono dei golossisimi quadrotti di torta al cioccolato, preparati con il cioccolato fondente e impreziositi dalla frutta secca, come noci, o mandorle o nocciole (noi abbiamo fatto un mix).
La ricetta originale √® di Benedetta Parodi, ma abbiamo fatto molto di testa nostra stavolta, dimezzando le dosi, sostituendo il burro fuso con l’olio di semi e lo zucchero a velo con lo zucchero semolato.
Per questa torta si usa rigorosamente una teglia rettangolare, 20×26 cm ;).

Brownies (4)

  • Ingredienti (per una teglia rettangolare di 20×26 cm)

100 gr di cioccolato fondente – 50 ml di olio di mais/girasole/arachide
80 gr di zucchero – 40 gr di farina 00
2 uova – mezzo cucchiaino di lievito chimico per dolci
50 gr di frutta secca a piacere – un pizzico di sale

  • Preparazione

Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente e lasciamolo intiepidire.
Nel frattempo sbattiamo le due uova con lo zucchero e aggiungiamo a filo l’olio continuando a mescolare. A questo punto uniamo la farina ed il lievito setacciati insieme e, per ultimo, il cioccolato fuso. Per rendere pi√Ļ croccanti ed invitanti i brownies, aggiungiamo all’impasto la frutta secca leggermente tostata in forno o in padella e tagliata grossolanamente.
Versiamo il composto in una teglia rettangolare precedentemente coperta da carta da forno e inforniamo a 180 gradi per circa 20-25 minuti (facciamo sempre la prova stecchino).
Una volta raffreddata, tagliamo la torta a cubotti e serviamo, se piace, con dello zucchero a velo sulla superficie di ciascuna porzione.

Brownies (1)

Commenti disabilitati su Brownies

Crumble cake alle pere

| Torte

Buona Domenica a tutti!
La Crumble cake alle pere è una torta di origine statunitense composta da uno base soffice come quella del ciambellone, sopra la quale si dispone uno strato di frutta (in questo caso abbiamo scelto le pere, ma potete usare la frutta che preferite) e ancora uno strato di briciole croccanti e di frutta secca che vanno a comporre proprio il crumble.
Potete scegliere sia uno stampo a cerniera di 25/26 cm, sia una teglia rettangolare 30×20 cm.
La ricetta originale è stata presa dal sito internet A free range life di Annabel Langbein, la quale al posto delle pere usa il rabarbaro; la particolarità di questa ricetta, come in tutte le ricette di matrice anglosassone, è calcolata in tazze (cups) e non in grammi, ma se non avete un dosatore per tazze non preoccupatevi, provvederemo a fare per voi la conversione in grammi :).

  • Ingredienti

140 gr di burro morbido – una tazza di zucchero (200 gr)
2 tazze di farina 00 (260 gr) – 2 uova
3/4 di tazza di yogurt alla vaniglia (180 gr) – 3 cucchiaini di lievito chimico per dolci
mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio – un pizzico di sale
3 o 4 pere (dipende dalla grandezza del frutto)

PER IL CRUMBLE
mezza tazza di zucchero (100 gr) – 60 gr di burro
4 cucchiai di farina 00 – 50 gr di nocciole tritate
un pizzico di sale – un pizzico di cannella (noi non l’abbiamo inserito)

  • Preparazione

Prepariamo la base della torta, montando il burro ammorbidito insieme allo zucchero e al pizzico di sale fino a renderlo cremoso; uniamo al burro le 2 uova e, quando saranno ben integrate, aggiungiamo al composto lo yogurt. A questo punto uniamo a poco a poco la farina setacciata insieme al lievito chimico e al bicarbonato e mescoliamo fino a far assorbire completamente la farina al composto liquido.¬†Versiamo l’impasto in uno stampo a cerniera precedentemente imburrato ed infarinato, distribuiamolo e livelliamolo per bene.
Ora tagliamo le pere a spicchi e disponiamoli uniformemente sulla base della torta.
Infine occupiamoci del crumble mescolando molto velocemente il burro freddo di frigorifero insieme alla farina, allo zucchero, al sale e alle nocciole tritate fino a creare delle briciole che distribuiremo uniformemente sopra le pere.
Cuociamo la torta a 180¬įC per un’ora, prima di sformare il dolce aspettiamo una quindicina di minuti e serviamola quando √® ben fredda.

Crumble cake (2)

Commenti disabilitati su Crumble cake alle pere