Crea sito

niente forno

Salame di cioccolato

| Le ricette della tradizione italiana

Ciao a tutti! Come stanno procedendo le vostre vacanze? Avete mangiato a sufficienza? 😀
Oggi facciamo un tuffo nel passato, nella nostra infanzia, proponendovi il salame di cioccolato, una ricetta tanto semplice quanto buonissima e insuperabile!
E’ un dolcetto che si fa con pochissimi ingredienti, basta avere in casa del cacao amaro, un panetto di burro, dei biscotti secchi e dello zucchero per farlo! 😉

Questa ricetta fa parte del ricettario di famiglia e ce l’ha passata gentilmente la maestra di Matematica e Scienze delle elementari, perchĂŠ in fondo è un dolce che si prepara tranquillamente anche coi bambini! 🙂
Infatti ricordo (a scrivere sono io, Roberto, allievo di questa maestra :D) che l’ultima ora dell’ultimo giorno di scuola della IV o V elementare tutti noi bambini con la maestra avevamo preparato il salame di cioccolato in aula, sui nostri banchetti (poveri banchi, spalmati di burro e di cacao ahaha),poi ciascuno lo ha avvolto nella carta stagnola e poi portato a casa propria…conservo quindi un bel ricordo di questo dolce!
E pensare che da bambino non apprezzavo tanto il Salame di cioccolato, ora invece mi piace troppo e mi fa ripensare a quel giorno speciale. 🙂

Fra l’altro è una ricetta della tradizione italiana, presente in quasi tutte le regioni d’Italia, dal nord al sud, e una volta si preparava in occasione della Pasqua!
Passiamo ora alla ricetta del salame di cioccolato 😉

  • Ingredienti

200 gr di burro – 100 gr di zucchero
50 gr di cacao amaro – 200 gr di biscotti secchi
un uovo

  • Preparazione

Mescolare il burro morbido con lo zucchero, aggiungere l’uovo e un cucchiaio di cacao amaro setacciato (in questo modo risulterĂ  piĂš semplice amalgamare il burro all’uovo) e mescolare per bene. A questo punto unite il restante cacao amaro setacciato e, per ultimi, i biscotti secchi frantumati con le mani (non troppo però, cosĂŹ il risultato sarĂ  migliore!). Distribuire l’impasto su un foglio di alluminio o, meglio ancora, su un foglio di carta forno, date la tipica forma del salame, chiudete per bene cose se doveste fare un pacchettino e lasciatelo riposare in frigo tutta la notte (piĂš riposa e piĂš sarĂ  buono!!).
Se vi piace l’idea, aggiungete un cucchiaio di rum o delle mandorle spezzettate 😉 .

Ecco il risultato finale, niente male, è?! 🙂

Salame di cioccolato (2)

Con questa ricetta partecipo al contest “Ricordi d’Infanzia in un piatto” di Una Favola in tavola “Il Mondo di Ortolandia”

20141126_184243

e al contest di Profumo di broccoli: Il piatto della tua memoria 

Contest profumodibroccoli

4 Comments

Cheesecake al caffè

| Cheesecake

Buon pomeriggio a tutti!
Il sapore intenso del caffè e la cremosità della crema al formaggio danno vita alla Cheesecake al caffè, un golosissimo dessert fresco perfetto agli amanti di questo sapore.
La ricetta della crema al formaggio è di GialloZafferano.

Cheesecake al caffè (2)

  • Ingredienti (per uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro)

PER LA BASE: 200 gr di biscotti secchi – 120 gr di burro
PER LA CREMA: 500 gr di formaggio fresco spalmabile – 200 ml di panna fresca
10 gr di colla di pesce – 120 gr di zucchero semolato
50 ml di acqua – 2 cucchiai di caffè solubile
granella di nocciole q.b. (opzionale)

  • Preparazione

Prepariamo la base della cheesecake, mescolando i biscotti sbriciolati e ridotti in polvere insieme al burro fuso; nello stampo a cerniera precedentemente imburrato e coperto di carta forno (sia la base che l’anello dello stampo) versiamo il composto di biscotti e burro, pressiamo per bene, livelliamo la superficie e mettiamo lo stampo in frigorifero per almeno 30 minuti, o in freezer per 10 minuti se avete poco tempo a disposizione.
In una ciotola montiamo la panna fredda di insieme a 50 gr di zucchero e, per evitare che possa smontarsi, mettiamola in frigorifero fino al momento del suo utilizzo successivo.
Ora lasciamo ammorbidire i fogli di colla di pesce in acqua fredda per circa 10 minuti, nel frattempo in un pentolino, a fiamma bassa, scaldiamo l’acqua insieme ai 70 gr di zucchero restanti e ai 2 cucchiai di caffè solubile e quando il caffè e lo zucchero si saranno sciolti nell’acqua, spegniamo la fiamma, strizziamo i fogli di colla di pesce, versiamoli nel liquido caldo e mescoliamo per bene fino a scioglierla per bene.
In un’altra ciotola versiamo il formaggio fresco spalmabile, lavoriamolo per qualche istante con le fruste per ammorbidirlo per poi versare la colla di pesce sciolta nel caffè ormai tiepido e proseguiamo a frullare fino ad ottenere una bella crema liscia e spumosa.
A questo punto aggiungiamo alla crema di formaggio e caffè la panna montata poco per volta compiendo movimenti delicati dal basso verso l’alto per non farla smontare.
Tiriamo fuori dal freezer o dal frigorifero la base della cheesecake, versiamo la crema di formaggio al di sopra, livelliamo la superficie e lasciamo rassodare la cheesecake per almeno 4 ore in frigorifero.
Prima di servire, cospargiamo sulla sua superficie ormai soda della granella di nocciole.

Cheesecake al caffè (1)

Commenti disabilitati su Cheesecake al caffè

Tartufi al cioccolato

| Feste e Ricorrenze, Piccola pasticceria

Buon pomeriggio e buona Domenica a tutti!
In questo primo giorno di Dicembre vi proponiamo la ricetta di dolcetti semplici, buoni e perfetti a chi ama intensamente il cioccolato, ovvero i tartufi al cioccolato!
Cacao e cioccolato sono gli ingredienti principali di questa ricetta che non richiede affatto il forno, ma semplicemente delle fasi di riposo in frigorifero necessarie alla solidificazione del cioccolato; navigando il web sembrerebbe che questi dolcetti siano stati creati alla fine del 1800 in Francia, dove si consumano maggiormente a Natale, da un’italiana, chiamata Nadia Maria Petrucelli (c’è sempre lo zampino di un cuoco italiano quando si tratta di una ricetta golosa e buonissima :P) ma sono molto diffusi anche in Inghilterra e qua in Italia.
Abbiamo preso la ricetta dal blog La cucina antica di Viky, che ringraziamo.
Un piccolo appunto prima di passare alla ricetta: è importante setacciare il cacao amaro prima di mescolarlo al cioccolato perchĂŠ in questo modo evitiamo di creare fastidiosi grumi, poco gradevoli al palato e, sempre trattando del cacao, vi informiamo che la quantitĂ  da usare è q.b., indicativamente 2 cucchiai, ma potrebbe servirvene qualcheduno di piĂš se l’impasto dovesse risultare troppo morbido e difficile da modellare :).

Tartufi al cioccolato (3)

  • Ingredienti (per circa 11 tartufi)

75 ml di latte – 75 gr di cioccolato fondente
75 gr di cioccolato al latte – q.b. di cacao amaro (circa 2 cucchiai)
q.b. di codette di cioccolato – q.b. di zuccherini
q.b. di cacao amaro (per la decorazione finale)

  • Preparazione

In un pentolino scaldiamo il latte e, quando sarĂ  caldo, spegniamo la fiamma e sciogliamoci il cioccolato fondente ed il cioccolato al latte precedentemente spezzettati; una volta sciolto completamente il cioccolato nel latte, mettiamo il pentolino in frigorifero per circa un’ora.
Trascorso il tempo necessario, setacciamo i 2 cucchiai di cacao amaro e mescoliamoli insieme al contenuto del pentolino fino ad ottenere un impasto abbastanza consistente e modellabile con dei cucchiaini (potrebbero quindi servirvi anche un altro cucchiaio di cacao, regolatevi insomma). Su un piatto o su un vassoio coperto di carta forno posizioniamo le palline di cioccolato e riponiamo il tutto in frigorifero per altre 2 ore circa.
A questo punto con le mani diamo una forma piĂš sferica ai tartufi e decoriamoli rotolandoli nel cacao amaro o nei zuccherini o nelle codette di cioccolato. Lasciamo riposare i tartufi di cioccolato in frigorifero prima di servirli.

Tartufi al cioccolato (2)

2 Comments